Chi lo ha detto che

un manager è solo un capo?

"Tratta i tuoi uomini come faresti con i tuoi amati figli.
E ti seguiranno nella valle più profonda."
(Sun Tzu)

la bellezza di abbracciare nuove prospettive

Corso di Laurea Magistrale in Economia e management internazionale

Il corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale forma figure professionali in grado di esercitare a livello avanzato funzioni manageriali all'interno di imprese pubbliche e private che operano prevalentemente in contesti internazionali, offrendo un'approfondita conoscenza delle principali aree funzionali dell'azienda e una visione articolata dell'ambiente globale nel quale le imprese operano (conoscenze giuridiche, macroeconomiche, quantitative e politico-internazionali). La struttura didattica del corso di laurea si caratterizza per la possibilità di scegliere tra tre ambiti di specializzazione connessi ai settori di alta gamma del made in Italy, al marketing digitale e alla gestione delle organizzazioni governative e non governative. A prescindere dalla specializzazione scelta, particolare attenzione è riservata ai processi di internazionalizzazione, con l'obiettivo di rispondere alla crescente richiesta di figure professionali specializzate nella gestione dei rapporti con interlocutori esteri. In tale ottica, l'offerta formativa si caratterizza per la presenza di numerosi insegnamenti erogati in lingua inglese e per la possibilità di trascorrere un periodo di studi all'estero grazie alle opportunità di Double Degree e alla rete di accordi internazionali stipulati con università europee ed extraeuropee. Il programma di studi offre inoltre la possibilità di studiare una seconda lingua straniera oltre all'inglese, a scelta tra arabo, cinese, francese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco con riconoscimento di attestazione di livello. Sono inoltre attivi tre Laboratori di Lingue per il business (cinese, inglese e russo), oltre a 6 laboratori di specializzazione finalizzati a fornire competenze applicative sulle tematiche oggetto di approfondimento nel percorso di studio scelto dallo studente.

Al momento dell'immatricolazione, gli studenti possono scegliere uno dei seguenti curricula: (1) Lusso, made in Italy e mercati emergenti; (2) Marketing digitale e mercati globali; (3) Relazioni internazionali.

Caratteristiche del corso
Classe di laurea: LM-77
Anno Accademico: 2019-2020
Durata: 2 anni
Accesso: Libero
Sede: Roma
Scarica la brochure

L'accesso al corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale (LM-77) è subordinato al possesso di uno dei seguenti titoli:

  • diploma di laurea o diploma universitario di durata triennale o altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto equipollente nei corsi di laurea delle classi L-14, L-16, L-18, L-33, L-36, L-37, L-40 (D.M. 270/2004) e delle classi 2, 15, 17, 19, 28, 31 (D.M. 509/1999);
  • diploma di laurea o diploma universitario di durata triennale diverso dai precedenti, con l'acquisizione di almeno 50 CFU in specifici settori scientifico-disciplinari definiti nel regolamento didattico del corso di studi. Per effettuare una verifica preliminare dei requisiti di accesso è possibile inviare un'email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. allegando il piano di studi completo del corso di laurea triennale con l'indicazione dei CFU conseguiti e dei settori scientifico-disciplinari degli insegnamenti. 

La Facoltà di Economia organizza un precorso di Fondamenti di economia e gestione aziendale riservato agli studenti che non hanno conseguito una laurea in materie economiche, ma che sono in possesso dei requisiti d'accesso, finalizzato a fornire conoscenze preliminari utili all'avviamento nel programma di studio. L'accesso è libero e facoltativo e non è vincolante ai fini dell'immatricolazione.

Alessandro De Nisco
Professore Ordinario di Economia e gestione delle imprese
Preside della Facoltà di Economia
"Nella società e nell’economia della conoscenza il futuro appartiene a chi non smetterà di imparare"

Il curriculum forma laureati in grado di inserirsi all'interno del management di imprese operanti nei principali segmenti del lusso e del made in Italy (es. moda, design, food e creative industries), e che dispongono di competenze legate all'analisi e interpretazione dei trend evolutivi del settore, alle specificità relative alla gestione di brand e ai prodotti di alta gamma e alla definizione di strategie di sviluppo verso i mercati emergenti. Grazie alla flessibilità del piano di studi, gli studenti possono sostenere l'intero biennio in lingua inglese oppure optare per un percorso misto italiano-inglese. Le lezioni frontali sono integrate da frequenti seminari e incontri di approfondimento sulle più recenti evoluzioni dei settori di alta gamma e sui trend dei mercati emergenti. Il corso si caratterizza inoltre per il saldo legame con il mondo delle imprese, con la possibilità di svolgere tirocini in aziende del made in Italy, e per la presenza del Made in Italy Lab e di tre Laboratori di Lingue per il business (cinese, inglese e russo). È inoltre possibile trascorrere periodi di studio all'estero presso prestigiose università e istituti quali il Fashion Institute of Design & Merchandising di Los Angeles. Il curriculum è disegnato per una classe composta da discenti italiani e internazionali ed è particolarmente idoneo per studenti che hanno conseguito una laurea triennale negli ambiti dell'economia o delle lingue.

Il programma di studi è stato disegnato per garantire una formazione moderna e coerente con le competenze richieste dai settori di alta gamma del made in Italy che operano sui mercati internazionali, allo scopo di massimizzare le possibilità di placement post laurea. A tal fine, il piano di studi si caratterizza per insegnamenti in lingua italiana e inglese specificamente dedicati all'approfondimento delle dinamiche manageriali tipiche del settore lusso e delle peculiarità delle imprese italiane, abbinati a frequenti testimonianze tenute da protagonisti del settore e a seminari di approfondimento sui principali mercati esteri di riferimento per l'export del made in Italy. Ai corsi tradizionali si affiancano un Made in Italy Lab della durata di 30 ore e un Laboratorio annuale di Lingue per il business della durata di 50 ore.

Il curriculum in Lusso, made in Italy e mercati emergenti forma laureati in grado di inserirsi all'interno del management di imprese operanti nei principali segmenti del lusso e del made in Italy (es. moda, design, food e creative industries), e che dispongono di competenze legate all'analisi e interpretazione dei trend evolutivi del settore, alle specificità relative alla gestione di brand e ai prodotti di alta gamma e alla definizione di strategie di sviluppo verso i mercati emergenti. Le principali aree di interesse sono connesse all'export, alle strategie di prodotto/branding, al retail e al merchandising.

Anno Accademico 2019/2020

INSEGNAMENTI OBBLIGATORI CFU
I ANNO
European and international trade law (in inglese) 9
Political economy of Italy (in inglese) 9
Luxury goods management (in inglese) 9
International accounting (in inglese) oppure Tecniche di bilancio (corso avanzato) 9
Economics of global trade (in inglese) oppure Economia internazionale 9
English for international affairs (corso base) oppure English for fashion, food and design (corso avanzato) 6
 
II ANNO
Fashion and intellectual property law (in inglese) oppure Diritto commerciale cinese 6
Food and beverage industry (in inglese) oppure Event management (in inglese) oppure HR management 6
Data analysis (in inglese) oppure Social media analysis 6
Diritto della concorrenza e tutela del consumatore oppure Public law (in inglese) 9
Marketing for made in Italy (in inglese) oppure International brand management 9
CFU a libera scelta dello studente 12
 
ALTRE ATTIVITÀ CFU
Made in Italy Lab 3
Laboratorio di Lingue per il business (a scelta tra cinese, inglese e russo) 3
Tirocinio oppure altro Laboratorio a scelta tra quelli attivati dal corso di laurea 3
Prova finale 12

Il curriculum in Marketing digitale e mercati globali risponde alla crescente domanda di figure professionali specializzate nell'elaborazione e nell'attuazione di strategie di marketing basate sull'utilizzo del canale digitale e rivolte ai mercati internazionali, nella consapevolezza che i media digitali e l'e-commerce rappresentano il principale tramite per l'accesso e per il presidio dei mercati esteri, in particolare da parte delle piccole e medie imprese (PMI). In tale ottica, il percorso di studio coniuga la conoscenza dei meccanismi di funzionamento dei mercati internazionali con competenze teorico-pratiche riguardanti l'e-business, il marketing digitale e le più moderne tecniche di comunicazione. Le lezioni frontali sono integrate da seminari e incontri di approfondimento sulle più recenti evoluzioni dei new media, casi e testimonianze aziendali. La struttura didattica del corso prevede numerose attività laboratoriali incentrate sulle lingue, sul web design, sulla grafica e sullo storytelling digitale. In considerazione delle caratteristiche del percorso di studi e del tipo di profilo in uscita, il curriculum si rivolge principalmente a studenti che hanno conseguito una laurea triennale negli ambiti dell'economia, delle lingue, della mediazione culturale, delle pubbliche relazioni e della comunicazione.

Il piano di studi è articolato in modo da fornire le competenze specialistiche inerenti agli strumenti e alle fasi del processo di digital marketing management: sono oggetto di approfondimento le tecniche di pianificazione di una strategia di marketing digitale, il social media marketing, i principi di funzionamento e gli stili della comunicazione multimediale in ambito internazionale e i relativi vincoli normativi, le modalità di scelta e di gestione dei principali social network, l'utilizzo dei web analytics come strumento di monitoraggio delle performance di marketing digitale, l'e-commerce e lo start-up. Le attività didattiche comprendono inoltre un Laboratorio obbligatorio di Comunicazione multimediale e web design, attraverso il quale i discenti potranno apprendere le tecniche di progettazione di siti web e di produzione di contenuti multimediali, un Laboratorio facoltativo di Scrittura creativa e digital storytelling, finalizzato all'apprendimento delle tecniche di scrittura dei testi sul web, e un Laboratorio facoltativo di Grafica per il web. Al fine di rafforzare il profilo internazionale del percorso, il piano di studi prevede la frequenza di un Laboratorio di Lingue per il business annuale della durata di 50 ore, a scelta tra cinese, inglese e russo.

Il curriculum in Marketing digitale e mercati globali forma laureati in grado di inserirsi con posizioni di responsabilità nella funzione marketing di imprese operanti in tutti i settori che già utilizzano o si accingono a utilizzare il canale digitale per creare e gestire le relazioni con i propri clienti su scala globale. In particolare, potranno essere inquadrati in qualità di digital marketing manager, brand manager, social media strategist, web designer, analista web e responsabile della comunicazione. Tali posizioni risultano oggi disponibili non solo presso imprese multinazionali, ma sempre più spesso anche nell'ambito di PMI che operano sui mercati globali. Grazie alle competenze acquisite, i laureati potranno inoltre svolgere attività di consulenza all'interno di web agency e società di marketing e comunicazione digitale o avviare una professione autonoma in questo campo.

Anno Accademico 2019/2020

INSEGNAMENTI OBBLIGATORI CFU
I ANNO
Economia delle reti e della conoscenza 9
Digital marketing e social media strategy 9
Management internazionale ed e-business 9
Economia internazionale oppure Economics of global trade (in inglese) 9
Diritto societario europeo e comparato (cattedra universitaria ENI) 9
Laboratorio di Comunicazione multimediale e web design 9
English for international affairs (corso base) oppure English for information and communication technology (corso avanzato) 6
 
II ANNO
Diritto della comunicazione multimediale oppure Fiscalità dell'innovazione e delle start-up 6
E-commerce oppure Entrepreneurship and start-up (in inglese) oppure HR management 6
Social media analysis 6
International accounting (in inglese) oppure Tecniche di bilancio (corso avanzato) 9
CFU a libera scelta dello studente 12
 
ALTRE ATTIVITÀ CFU
Laboratorio di Lingue per il business (a scelta tra cinese, inglese e russo) 3
Laboratorio di Scrittura creativa e digital storytelling oppure Laboratorio di Grafica per il web 3
Tirocinio oppure altro Laboratorio a scelta tra quelli attivati dal corso di laurea 3
Prova finale 12

Il curriculum in Relazioni internazionali ha l'obiettivo di formare professionisti con un'ampia e qualificata competenza nel campo delle relazioni internazionali, e in particolare nella gestione di organizzazioni governative e non governative. Il piano di studi, dalle caratteristiche innovative, è stato disegnato per ottimizzare l'equilibrio tra l'acquisizione di competenze economico-manageriali inerenti alla struttura e al funzionamento delle istituzioni e delle organizzazioni internazionali e conoscenze riguardanti la dimensione storica e politologica delle relazioni internazionali. Date le caratteristiche del curriculum, gli insegnamenti sono tenuti da docenti accademici e da funzionari provenienti da alcune delle principali istituzioni internazionali e nazionali operanti a livello globale, quali la World Bank, l'IFAD, la NATO e l'Agenzia italiana per la cooperazione e lo sviluppo.

Grazie alla flessibilità del piano di studi, gli studenti possono sostenere l'intero biennio in lingua inglese oppure optare per un percorso misto italiano-inglese. Le lezioni frontali sono integrate da attività laboratoriali e da iniziative seminariali e di orientamento, quali il Festival delle carriere internazionali e la partecipazione alla Scuola di Scienze della Politica. Gli studenti, inoltre, possono accedere al Corso di preparazione al concorso per la carriera diplomatica e per le organizzazioni internazionali organizzato dall'Ateneo. Il curriculum è particolarmente indicato per studenti che hanno conseguito una laurea triennale nell'ambito delle scienze politiche, dell'economia o delle lingue e che sono interessati ad approfondire l'evoluzione degli scenari politici ed economici a livello globale.

Il piano di studi consente di acquisire solide conoscenze in ambito economico-aziendale, giuridico e storico-politologico, grazie alle quali il laureato è in grado di analizzare fenomeni di respiro internazionale, nonché di redigere, attuare e monitorare programmi internazionali e sovranazionali per il rafforzamento istituzionale dei diritti umani, dei processi di democratizzazione e per un'armonica crescita delle relazioni economiche. Il percorso formativo, con insegnamenti in lingua italiana e inglese, si caratterizza per un'attenzione preminente alle specificità delle organizzazioni internazionali di tipo governativo e non governativo. Le attività didattiche comprendono inoltre un Laboratorio obbligatorio di Comunicazione pubblica e campaigning, attraverso il quale i discenti potranno apprendere le modalità di progettazione di strategie di comunicazione istituzionale. Al fine di rafforzare il profilo internazionale del percorso, il piano di studi prevede la frequenza di un Laboratorio di Lingue per il business annuale della durata di 50 ore, a scelta tra cinese, inglese e russo.

Il curriculum in Relazioni internazionali forma figure professionali con una qualificata competenza nel settore delle relazioni internazionali, ponendo particolare enfasi sugli aspetti economici e politici. Grazie alle competenze acquisite, il laureato sarà in grado di operare, con funzioni di alto livello, presso organizzazioni internazionali governative e non governative, imprese multinazionali, centri di ricerca di natura economica e politica, amministrazioni, enti e istituzioni operanti nel campo della diplomazia, organizzazioni del settore no-profit - con particolare attenzione alla tutela dei diritti umani, alla cooperazione economica e politica, alla difesa dell'ambiente - e in tutti gli organismi pubblici e privati che pongono al centro della propria attività la rappresentanza di interessi economici e politici di respiro nazionale e internazionale.

Anno Accademico 2019/2020

INSEGNAMENTI OBBLIGATORI CFU
I ANNO
International organisations (in inglese) 9
Economia internazionale oppure Economics of global trade (in inglese) 9
Public law (in inglese) oppure Diritto della concorrenza e tutela del consumatore 9
Management of international organisations and NGOs (in inglese) 9
Accountability of international organisations and NGOs (in inglese) 9
English for international affairs (corso base) oppure English for diplomacy (corso avanzato) 6
 
II ANNO
Economics and governance of European integration (in inglese) oppure Economia e storia delle relazioni internazionali 9
Diritto internazionale e dell'Unione Europea oppure European and international trade law (in inglese) 9
Data analysis (in inglese) 6
Relazioni internazionali e diritti umani oppure Intercultural diplomacy (in inglese) 6
Negotiation and project management (in inglese) oppure HR management 6
CFU a libera scelta dello studente 12
 
ALTRE ATTIVITÀ CFU
Laboratorio di Comunicazione pubblica e campaigning 3
Laboratorio di Lingue per il business (a scelta tra cinese, inglese e russo) 3
Tirocinio oppure altro Laboratorio a scelta tra quelli attivati dal corso di laurea 3
Prova finale 12
Il piano di studi del corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale prevede attività laboratoriali obbligatorie e attività laboratoriali facoltative finalizzate a rafforzare le conoscenze e le competenze degli studenti. Le attività obbligatorie comprendono un Laboratorio di lingue per il business (a scelta tra inglese, cinese o russo) e un laboratorio di specializzazione definito in relazione agli specifici obiettivi formativi del curriculum scelto. Gli studenti hanno inoltre la possibilità di frequentare ulteriori laboratori tra quelli attivati dal corso di studi come attività sostitutiva del tirocinio o come attività extracurriculare. 
Laboratori attivi CFU
Laboratorio di Comunicazione multimediale e web design 9
Laboratorio di Comunicazione pubblica e campaigning 3
Laboratorio di Grafica per il web 3
Laboratorio di Lingue per il business (a scelta tra cinese, inglese e russo) 3
Laboratorio di Scrittura creativa e digital storytelling 3
Laboratorio di Europrogettazione (in inglese) 3
Made in Italy Lab 3

Il Comitato di indirizzo ha il compito di orientare le attività dei corsi di laurea nelle interazioni con il territorio, le Istituzioni, i mass media, il mondo delle professioni, il sistema produttivo e la società civile, ai sensi dell'art. 11 del D.M. n. 270 del 22 ottobre 2004 e della Circolare Miur n. 416 del 01/12/2005. Membri esterni:

  • Mario Civetta, Presidente Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Roma;
  • Daniela Conte, Presidente Associazione Giovani nel Mondo;
  • Salvatore Rebecchini, Presidente SIMEST.

Sei uno studente UNINT? Accedi alla nuova MyUnint