Inclusione

In relazione all’obiettivo 10 dell’Agenda ONU 2030: ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra le Nazioni, in particolare il traguardo 10.2 è significativamente rivolto a “potenziare e promuovere l’inclusione sociale, economica e politica di tutti a prescindere da età, sesso, disabilità, razza, etnia, origine, religione, stato economico o altro”. Eliminare l’ineguaglianza e la disparità di accesso ai servizi, come sanità, istruzione e gli altri servizi fondamentali, è alla base di ogni programma efficace di crescita economica a lungo termine di un Paese. La crescita economica, tuttavia, non è sufficiente, da sola, a ridurre povertà e disuguaglianze se non si realizza una crescita inclusiva. Lo sviluppo sostenibile coinvolge le tre dimensioni economica, sociale e ambientale. Prestare attenzioni ai bisogni dei più svantaggiati ed emarginati significa ridurre le disparità per realizzare una concreta crescita inclusiva. L’ineguaglianza è un fattore che impedisce la crescita economica, ma per ridurla o eliminarla è necessario eliminare la disparità di opportunità da cui è prodotta. 

Share
Share