Chi lo ha detto che

abbiamo una sola anima?

"Imparate una nuova lingua
e avrete una nuova anima."
(Proverbio ceco)

la bellezza di abbracciare nuove prospettive

Corso di Laurea Magistrale in Interpretariato e Traduzione

Il corso di laurea magistrale in Interpretariato e traduzione è parte della rete EMT (European Master's in Translation) e offre ai laureati la possibilità di misurarsi con realtà professionali di prestigio grazie a consolidati legami con istituzioni europee. Il Corso rappresenta una delle naturali prosecuzioni della laurea triennale in Lingue per l'interpretariato e la traduzione (L-12) ed è strutturato per fornire competenze avanzate in interpretazione di conferenza, di trattativa e traduzione specializzata.

Materie di studio e percorsi didattici

Il corso consente di scegliere tra i seguenti percorsi:

  • Traduzione, che fornisce competenze traduttive avanzate dall'italiano a due lingue straniere e viceversa a scelta tra arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco su testi di carattere specialistico nei settori economico, giuridico, sociopolitico, saggistico-letterario, informatico, multimediale e biomedico. Sono inoltre previsti corsi di traduzione incrociata francese-inglese-francese e spagnoloinglese-spagnolo. A ciò si aggiungono l'acquisizione di conoscenze approfondite e lo sviluppo di competenze di livello avanzato nella ricerca documentale e terminologica, nella redazione e revisione del testo, nonché nelle più recenti tecnologie applicate alla traduzione, mediante moduli formativi specifici tra cui traduzione assistita e post-editing, terminologia e localizzazione.
  • Interpretazione, che fornisce competenze specialistiche nelle diverse tecniche e modalità dell'interpretazione (dialogica, consecutiva e simultanea) dall'italiano a due lingue straniere a scelta tra arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco e viceversa. Sono inoltre previsti corsi di interpretazione incrociata nelle seguenti combinazioni linguistiche:
    - francese-inglese-francese;
    - portoghese-inglese-portoghese;
    - russo-inglese-russo;
    - spagnolo-inglese-spagnolo

I percorsi sono infine pensati per favorire l'acquisizione di approfondite conoscenze dei linguaggi settoriali relativi all'ambito aziendale, commerciale, diplomatico, istituzionale, medico e giuridico. L'Ateneo aderisce a iniziative sostenute da produttori di software per la traduzione assistita e automatica. Gli studenti hanno la possibilità di conseguire le relative certificazioni all'interno del corso di Traduzione assistita e automatica e del Laboratorio di Gestione dei progetti di traduzione e strumenti per il controllo della qualità. È possibile inoltre intraprendere un percorso misto in interpretariato e traduzione proponendo un piano di studi individuale.

Caratteristiche del corso
Classe di laurea: LM-94
Anno Accademico: 2019-2020
Durata: 2 anni
Accesso: Libero
Sede: Roma
Scarica la brochure

Il conseguimento del titolo di laurea magistrale in Interpretariato e traduzione consente di intraprendere la carriera di interprete di conferenza, di comunità, di trattativa, di tribunale, traduttore specializzato, revisore, localizzatore, terminologo e project manager nei settori di riferimento con i requisiti adeguati a inserirsi rapidamente nel settore pubblico in seno a istituzioni, organizzazioni ed enti nazionali e internazionali e nel settore privato presso imprese nazionali e multinazionali.

L'accesso al corso di laurea in Interpretariato e traduzione (LM-94) è subordinato al possesso di un titolo di laurea triennale o diploma universitario triennale, oppure di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. Inoltre è richiesto il soddisfacimento delle seguenti condizioni:

  • per i laureati nelle classi L-11 e L-12 almeno 36 CFU di lingua e letteratura per ciascuna delle lingue scelte (di cui almeno 24 nella lingua);
  • per i laureati in altre classi di laurea non meno di 30 CFU in ciascuna delle due lingue che intendono studiare e non meno di 12 CFU nelle relative letterature o culture;
  • i laureati che non abbiano conseguito il numero di CFU richiesti dovranno certificare la propria competenza secondo il Quadro comune europeo di riferimento per le lingue moderne in ciascuna delle due lingue scelte (C1 per francese, inglese, portoghese, spagnolo e tedesco e B1/B2 per arabo, cinese e russo). In assenza di certificazione sarà necessario sostenere un colloquio volto a valutare l'adeguatezza della preparazione linguistica.

 In ogni caso, la verifica dei requisiti d'ingresso può essere richiesta alla Presidenza della Facoltà di Interpretariato e Traduzione all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. inviando il certificato di laurea con esami sostenuti.

Mariagrazia Russo
Professore Ordinario di Lingua e traduzione - Lingue portoghese e brasiliana
Preside della Facoltà di Interpretariato e Traduzione
"Credo che solo una cosa renda impossibile la realizzazione di un sogno: la paura di fallire!"
(Paulo Coelho)
Segui il sogno e non mollarlo mai...

Anno Accademico 2019/2020

Sono previsti i seguenti percorsi didattici:

 

Corso di laurea magistrale in Interpretariato e traduzione - Percorso TRADUZIONE

INSEGNAMENTI OBBLIGATORI CFU
Traduzione I (dalla lingua straniera all'italiano) (prima lingua) 10
Traduzione I (dalla lingua straniera all'italiano) (seconda lingua) 10
Traduzione II (dalla lingua straniera all'italiano) (prima lingua) 10
Traduzione II (dalla lingua straniera all'italiano) (seconda lingua) 10
Lingua e linguistica (prima oppure seconda lingua) 8
Tecniche e metodi di assistenza alla traduzione e all'interpretazione (2 moduli):
- Modulo Traduzione assistita e automatica
- Modulo Ricerca documentale e terminologica applicata alla traduzione e all'interpretazione
12
 
 
2 INSEGNAMENTI A SCELTA TRA CFU
Teoria della traduzione 6
Linguistica testuale e pragmatica 6
Didattica delle lingue moderne 6
Redazione e revisione in lingua italiana 6
 
20 CFU A SCELTA TRA
(MAX 3 ESAMI ESCLUSI GLI INSEGNAMENTI GIÀ SCELTI IN PRECEDENZA)
 
GRUPPO A (MIN 6 - MAX 20 CFU)
Traduzione I (dalla lingua straniera all'italiano) (terza lingua) 10
Traduzione II (dalla lingua straniera all'italiano) (terza lingua) 10
Lingua e linguistica (prima lingua) 8
Lingua e linguistica (seconda lingua) 8
Interpretazione I (dialogica e avviamento alla consecutiva e alla simultanea) (prima lingua) 10
Interpretazione I (dialogica e avviamento alla consecutiva e alla simultanea) (seconda lingua) 10
Interpretazione II (simultanea e consecutiva dalla lingua straniera all'italiano) (prima lingua) 10
Interpretazione II (simultanea e consecutiva dalla lingua straniera all'italiano) (seconda lingua) 10
Traduzione dall'italiano alla lingua straniera (prima lingua)(1) 8
Traduzione dall'italiano alla lingua straniera (seconda lingua)(1) 8
Interpretazione dall'italiano alla lingua straniera (consecutiva e simultanea) (prima lingua) 8
Interpretazione dall'italiano alla lingua straniera (consecutiva e simultanea) (seconda lingua) 8
Lingua e traduzione (terza lingua)(2) 12
Espressione scritta e orale in arabo 6
Espressione scritta e orale in cinese 6
Letteratura (prima lingua) 6
Letteratura (seconda lingua) 6
Traduzione incrociata (a scelta tra francese-inglese-francese e spagnolo-inglese-spagnolo) 12
Lingue per il business (a scelta tra cinese, inglese e russo) 6
GRUPPO B (MIN 0 - MAX 12 CFU)
Insegnamenti offerti dalla LM-94, dalla LM-37, Lingua dei segni italiana (corso base)(2) e insegnamenti offerti dalle Facoltà di Economia e di Scienze Politiche afferenti a specifici settori scientifico-disciplinari max 12
 
CFU A LIBERA SCELTA CFU
Vedi percorsi di approfondimento tematico 12
 
ALTRE ATTIVITÀ CFU
Tirocinio/Laboratorio/Seminario (Vedi sezione "Laboratori e seminari") 4
Prova finale 12

(1) Lo studente che inserisce l'esame di Traduzione dall'italiano alla lingua straniera non può inserire anche il Laboratorio di traduzione dall'italiano alla lingua straniera per la stessa lingua nella sezione "Laboratori e seminari".

(2) Insegnamento attivo all'interno del corso di laurea triennale in Lingue per l'interpretariato e la traduzione (L-12).

Corso di laurea magistrale in Interpretariato e traduzione - Percorso INTERPRETAZIONE

INSEGNAMENTI OBBLIGATORI CFU
Interpretazione I (dialogica e avviamento alla consecutiva e alla simultanea) (prima lingua) 10
Interpretazione I (dialogica e avviamento alla consecutiva e alla simultanea) (seconda lingua) 10
Interpretazione II (simultanea e consecutiva dalla lingua straniera all'italiano) (prima lingua) 10
Interpretazione II (simultanea e consecutiva dalla lingua straniera all'italiano) (seconda lingua) 10
Lingua e linguistica (prima oppure seconda lingua) 8
Tecniche e metodi di assistenza alla traduzione e all'interpretazione (2 moduli):
- Modulo Tecnologie per l'interpretazione
- Modulo Ricerca documentale e terminologica applicata alla traduzione e all'interpretazione
12
 
 
2 INSEGNAMENTI A SCELTA TRA CFU
Teoria dell'interpretazione, etica e gestione dell'attività professionale 6
Linguistica testuale e pragmatica 6
Didattica delle lingue moderne 6
Redazione e revisione in lingua italiana 6
 
20 CFU A SCELTA TRA
(MAX 3 ESAMI ESCLUSI GLI INSEGNAMENTI GIÀ SCELTI IN PRECEDENZA)
CFU
GRUPPO A (MIN 6 - MAX 20 CFU)
Traduzione I (dalla lingua straniera all'italiano) (prima lingua) 10
Traduzione I (dalla lingua straniera all'italiano) (seconda lingua) 10
Traduzione II (dalla lingua straniera all'italiano) (prima lingua) 10
Traduzione II (dalla lingua straniera all'italiano) (seconda lingua) 10
Lingua e linguistica (prima lingua) 8
Lingua e linguistica (seconda lingua) 8
Interpretazione I (dialogica e avviamento alla consecutiva e alla simultanea) (terza lingua) 10
Interpretazione II (simultanea e consecutiva dalla lingua straniera all'italiano) (terza lingua) 10
Traduzione dall'italiano alla lingua straniera (prima lingua)(1) 8
Traduzione dall'italiano alla lingua straniera (seconda lingua)(1) 8
Interpretazione dall'italiano alla lingua straniera (consecutiva e simultanea) (prima lingua) 8
Interpretazione dall'italiano alla lingua straniera (consecutiva e simultanea) (seconda lingua) 8
Lingua e traduzione (terza lingua)(2) 12
Espressione scritta e orale in arabo 6
Espressione scritta e orale in cinese 6
Letteratura (prima lingua) 6
Letteratura (seconda lingua) 6
Interpretazione incrociata (a scelta tra francese-inglese-francese, portoghese-inglese-portoghese, russo-inglese-russo, spagnolo-inglese-spagnolo) 12
Lingue per il business (a scelta tra cinese, inglese e russo) 6
GRUPPO B (MIN 0 - MAX 12 CFU)
Insegnamenti offerti dalla LM-94, dalla LM-37, Lingua dei segni italiana (corso base)(2) e insegnamenti offerti dalle Facoltà di Economia e di Scienze Politiche afferenti a specifici settori scientifico-disciplinari max 12
 
CFU A LIBERA SCELTA CFU
Vedi percorsi di approfondimento tematico 12
 
ALTRE ATTIVITÀ CFU
Tirocinio/Laboratorio/Seminario (Vedi sezione "Laboratori e seminari") 4
Prova finale 12

(1) Lo studente che inserisce l'esame di Traduzione dall'italiano alla lingua straniera non può inserire anche il Laboratorio di traduzione dall'italiano alla lingua straniera per la stessa lingua nella sezione "Laboratori e seminari".

(2) Insegnamento attivo all'interno del corso di laurea triennale in Lingue per l'interpretariato e la traduzione (L-12).

 

PERCORSI DI APPROFONDIMENTO TEMATICO

Premessa la massima libertà degli studenti nella selezione degli insegnamenti a libera scelta, la Facoltà propone alcuni percorsi di approfondimento tematico ideati per declinare e applicare le conoscenze e competenze acquisite in ambiti settoriali selezionati al fine di favorire un rapido accesso dei laureati al mondo del lavoro.

TRADUZIONE CFU
TRADUZIONE INCROCIATA: 1 a scelta tra francese-inglese-francese e spagnolo-inglese-spagnolo 12
LETTERATURA: Letteratura di 2 lingue a scelta 6+6
LINGUE PER IL BUSINESS: 2 a scelta tra cinese, inglese e russo 6+6
LIS E/O LINGUAGGIO CINEMATOGRAFICO: 2 a scelta tra Lingua dei segni italiana (corso base), Lingua dei segni italiana (corso avanzato) e Teoria del linguaggio cinematografico e della traduzione audiovisiva (e-learning) 6+6
RELAZIONI INTERNAZIONALI:
- Storia e istituzioni dell'Unione Europea
- International organisations (in inglese)
6
6
 
INTERPRETAZIONE CFU
INTERPRETAZIONE INCROCIATA: 1 a scelta tra francese-inglese-francese, portoghese-inglese-portoghese, russo-inglese-russo e spagnolo-inglese-spagnolo 12
MODA, ENOGASTRONOMIA E EVENT MANAGEMENT:
- Interpretazione dialogica - moda ed enogastronomia (inglese-italiano-inglese)
- Event Management (in inglese)
6
6
LINGUE PER IL BUSINESS: 2 a scelta tra cinese, inglese e russo 6+6
LIS E/O LINGUAGGIO CINEMATOGRAFICO: 2 a scelta tra Lingua dei segni italiana (corso base), Lingua dei segni italiana (corso avanzato) e Teoria del linguaggio cinematografico e della traduzione audiovisiva (e-learning) 6+6
RELAZIONI INTERNAZIONALI:
- Storia e istituzioni dell'Unione Europea
- International organisations (in inglese)
6
6
 
LABORATORI E SEMINARI CFU
Laboratoro di Gestione dei progetti di traduzione e strumenti per il controllo della qualità 4
Laboratorio di Respeaking 4
Laboratorio di Traduzione dall'italiano alla lingua straniera (a scelta tra italiano-francese, italiano-inglese, italiano-portoghese, italiano-spagnolo e italiano-tedesco) 4
Seminario di Introduzione all'interpretariato di tribunale 4

Il corso di laurea magistrale in Interpretariato e traduzione (LM-94) consente di partecipare ai concorsi abilitanti nelle classi di concorso A-24 e A-25:

  • A-24 - Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di II grado. Per l'accesso a questa classe di concorso si prevede che nel percorso quinquennale siano contemplati almeno 12 CFU nei settori scientifico-disciplinari della Glottologia e linguistica (L-LIN/01) o della Didattica delle lingue moderne (L-LIN/02); vanno inoltre acquisiti 36 CFU nella lingua straniera e 24 CFU nella relativa letteratura.
  • A-25 - Lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di I grado. Per l'accesso a questa classe di concorso si prevede che nel percorso quinquennale siano contemplati almeno 12 CFU nei settori scientifico-disciplinari della Glottologia e linguistica (L-LIN/01) o della Didattica delle lingue moderne (L-LIN/02); sono inoltre da acquisire 36 CFU nella lingua straniera e 24 CFU nella relativa letteratura.

Si precisa che l'attuale sistema di reclutamento nella scuola italiana (regolato dal decreto legislativo 59/2017) prevede, per l'accesso al concorso pubblico nazionale, che siano acquisiti anche 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. È necessario che i 24 CFU siano distribuiti in almeno tre dei quattro ambiti disciplinari previsti (pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell'inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche) con un minimo di 6 CFU per ciascun settore.

NOTA: I dati sui requisiti di accesso alle classi di concorso sono ricavati dal Decreto Ministeriale n. 259/2017 (allegato A), che dispone la revisione e l'aggiornamento della tipologia delle classi di concorso per l'accesso ai ruoli del personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado previste dal DPR n. 19/2016.

Comitato di indirizzo Il Comitato di indirizzo ha il compito di orientare le attività dei corsi di laurea nelle interazioni con il territorio, le Istituzioni, i mass media, il mondo delle professioni, il sistema produttivo e la società civile, ai sensi dell'art. 11 del D.M. n. 270 del 22 ottobre 2004 e della Circolare Miur n. 416 del 01/12/2005. Membri:

  • Tiziana Lioi, Responsabile Comitato e Professore associato UNINT;
  • Barbara Altomonte, Coordinatore di Servizio - Dipartimento per le politiche europee - Presidenza del Consiglio dei Ministri;
  • Katia Castellani, Antenna della direzione generale Traduzione, Commissione europea - Rappresentanza in Italia;
  • Rossana Cecchi, Consulente editoriale Hoepli;
  • Daniela Cecchini, Ufficio Placement UNINT;
  • Maria Giuseppina Cesari, Funzionario linguistico (traduttrice, interprete) - Ministero della Giustizia;
  • Barbara D’Annunzio, Responsabile Progetto ADA, Formazione docenti PLIDA - Società Dante Alighieri;
  • Laura Mori, Professore associato UNINT;
  • Anna Piperno, Dirigente Tecnico - Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca;
  • Mariagrazia Russo, Professore ordinario e Preside della Facoltà di Interpretariato e Traduzione UNINT. 

Sei uno studente UNINT? Accedi alla nuova MyUnint