Corso di laurea magistrale in Interpretariato e traduzione

Classe di laurea: LM-94
Anno accademico: 2024/2025
Durata: 2 anni
Accesso: Libero previa verifica dei requisiti di accesso
Modalità: In presenza e in diretta streaming
Presidente del corso di studi: Stefania Cerrito
Orario di ricevimento: mercoledì, ore 14:30-16:30

Il corso di laurea magistrale in Interpretariato e traduzione (LM-94) è strutturato per fornire competenze avanzate in interpretazione di conferenza e di trattativa e in traduzione specializzata. Rappresenta quindi la naturale prosecuzione della laurea triennale in Lingue per l’interpretariato e la traduzione (L-12) e in generale delle lauree triennali incentrate sullo studio linguistico. 

Il Corso offre ai laureati la possibilità di misurarsi con realtà professionali di prestigio, grazie a partenariati consolidati con istituzioni europee. Per i suoi riconosciuti requisiti di qualità è parte della rete EMT (European Master’s in Translation) promossa dalla Commissione europea ed è fra i quattro membri italiani della CIUTI (Conférence Internationale Permanente d’Instituts Universitaires de Traducteurs et Interprètes).

Indirizzi e materie di studio

L’articolazione del Corso consente di definire il piano di studi scegliendo tra due indirizzi: Traduzione e Interpretazione. È possibile inoltre intraprendere un indirizzo misto in interpretariato e traduzione, che potrà essere anche monolingue
Gli indirizzi sono pensati per favorire, attraverso l’acquisizione di approfondite conoscenze dei relativi linguaggi settoriali, l’inserimento professionale in ambito aziendale, commerciale, diplomatico, istituzionale, medico e giuridico.

L’indirizzo Traduzione fornisce competenze traduttive avanzate da due lingue straniere a scelta tra arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco all’italiano su testi di carattere specialistico nei settori economico, giuridico, sociopolitico, saggistico-letterario, informatico, multimediale e biomedico. Per le lingue francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco, è prevista la formazione in traduzione dall’italiano verso la lingua straniera. Sono inoltre previsti corsi di traduzione incrociata francese-inglese-francese e spagnolo-inglese-spagnolo. A ciò si aggiungono l’acquisizione di conoscenze
approfondite e lo sviluppo di competenze di livello avanzato nella ricerca documentale e terminologica, nella redazione e revisione del testo, nonché nelle più recenti tecnologie applicate alla traduzione, mediante moduli formativi specifici tra cui traduzione assistita e post-editing, terminologia e localizzazione, transcreation per il marketing internazionale.

L’indirizzo Interpretazione fornisce competenze specialistiche nelle diverse tecniche e modalità dell’interpretazione (dialogica, consecutiva e simultanea) da e verso due lingue straniere a scelta tra arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco (ad eccezione della consecutiva e simultanea cinese e araba, previste solo verso l’italiano). Sono inoltre offerti corsi di interpretazione incrociata nelle seguenti combinazioni linguistiche:

  • francese-inglese-francese;
  • russo-inglese-russo; 
  • spagnolo-inglese-spagnolo.

 

Di particolare rilievo è l’interpretazione da e verso la lingua dei segni italiana (LIS), nonché il Laboratorio di interpretazione inglese da e verso la lingua dei segni italiana.
Per l’arabo e il cinese sono previsti corsi di espressione scritta e orale per incrementare le competenze linguistiche.

Piano di studi

anno accademico 2024/2025

Sono previsti i seguenti indirizzi:

 

Questa pagina contiene informazioni sui programmi rivolti agli studenti che intendono iniziare il proprio percorso accademico nell’autunno 2024. Le informazioni sono aggiornate alla data di pubblicazione, ma potrebbero rendersi necessarie alcune variazioni.

Indirizzo Traduzione

CFU

Insegnamenti obbligatori

CFU

L’insegnamento esamina le sfide traduttive nelle diverse tipologie testuali in vari ambiti specialistici. Organizzato in moduli specialistici, offre un approfondimento sul lavoro di traduzione nei settori medico, giuridico, economico, tecnico-scientifico, multimediale e cinematografico, politico-finanziario ed editoriale.

10

L’insegnamento esamina le sfide traduttive nelle diverse tipologie testuali in vari ambiti specialistici. Organizzato in moduli specialistici, offre un approfondimento sul lavoro di traduzione nei settori medico, giuridico, economico, tecnico-scientifico, multimediale e cinematografico, politico-finanziario ed editoriale.

10

L’insegnamento esamina le sfide traduttive nelle diverse tipologie testuali in vari ambiti specialistici. Organizzato in moduli specialistici, offre un approfondimento sul lavoro di traduzione nei settori medico, giuridico, economico, tecnico-scientifico, multimediale e cinematografico, politico-finanziario ed editoriale.

10

L’insegnamento esamina le sfide traduttive nelle diverse tipologie testuali in vari ambiti specialistici. Organizzato in moduli specialistici, offre un approfondimento sul lavoro di traduzione nei settori medico, giuridico, economico, tecnico-scientifico, multimediale e cinematografico, politico-finanziario ed editoriale.

10

L’insegnamento fornisce agli studenti le conoscenze di base dei principali strumenti software per la gestione di progetti di traduzione, localizzazione e post-editing. Fornisce inoltre gli strumenti per la gestione della terminologia e la creazione di glossari utili a interpreti e traduttori. Nell’ambito dell’insegnamento, è possibile conseguire le certificazioni Trados Studio Level 1, MultiTerm e Post-editing.

12

Lingua e linguistica (francese, inglese, portoghese, spagnolo, tedesco)
L’insegnamento, svolto integralmente in lingua straniera, ha l’obiettivo di fornire agli studenti strumenti e competenze essenziali per affrontare le questioni linguistiche relative alla lingua di studio. Promuove un approccio critico, anche in una prospettiva contrastiva, affrontando problemi specifici della lingua.

Lingua e linguistica (arabo)
L’insegnamento esplora la complessità della realtà sociolinguistica contemporanea nel mondo arabofono e, attraverso l’analisi di segmenti del parlato in vari contesti, offre una conoscenza approfondita della storia e delle caratteristiche principali dei dialetti arabi.

Lingua e linguistica (cinese) 
L’insegnamento si propone di fornire agli studenti degli strumenti lessicali, morfologici e metodologici in diversi linguaggi settoriali, il cui obiettivo è fornire competenze e conoscenze necessarie per affrontare varie situazioni professionali come interpreti e traduttori.

Lingua e linguistica (russo)
L’insegnamento ha l’obiettivo di migliorare la padronanza linguistica, consentendo di cogliere nuance e comprendere nuovi meccanismi lessicali; favorisce la riflessione contrastiva sulle peculiarità dei fenomeni, dei discorsi e dei contesti.

8

2 insegnamenti a scelta tra

L’insegnamento ha l’obiettivo di riflettere sulle problematiche legate alla gestione del processo traduttivo, in considerazione delle diverse tipologie testuali, nonché degli aspetti deontologici e professionali che riguardano il rapporto con il committente, con l’autore e con il pubblico destinatario. 

6

Il corso offre basi di linguistica testuale e pragmatica e si focalizza sull’analisi linguistico-testuale e pragmalinguistica, concentrandosi sulla riflessione del contesto linguistico e della conoscenza della testualità funzionalista, nonché sulla capacità di applicare strategie discorsive nella comunicazione scritta e orale.

6

Il corso si concentra sul processo di standardizzazione della lingua italiana, esaminando diverse varietà linguistiche attualmente in uso. Approfondisce inoltre la lessicografia storica e sincronica, integrando la descrizione della struttura linguistica con l’elaborazione del processo di revisione dei testi.

6

Il corso si propone di fornire le basi della didattica delle lingue moderne e dei metodi per analizzare testi e manuali didattici, incentrandosi sulla riflessione critica del rapporto tra lingue, l’analisi dell’interlingua e lo sviluppo di competenze per scegliere approcci didattici e attività adeguate.

6

20 CFU a scelta tra il gruppo A e il gruppo B (max 3 esami esclusi gli insegnamenti già scelti in precedenza)

Gruppo A
(min 6 – max 20 CFU)

L’insegnamento ha l’obiettivo di sviluppare abilità traduttive specifiche dall’italiano verso la lingua di studio. Le attività si incentreranno su testi specialistici di vari settori del sapere e mireranno a una migliore e più specializzata competenza sia linguistica che traduttiva.

8

L’insegnamento ha l’obiettivo di sviluppare abilità traduttive specifiche dall’italiano verso la lingua di studio. Le attività si incentreranno su testi specialistici di vari settori del sapere e mireranno a una migliore e più specializzata competenza sia linguistica che traduttiva.

8

L’insegnamento esamina le sfide traduttive nelle diverse tipologie testuali in vari ambiti specialistici. Organizzato in moduli specialistici, offre un approfondimento sul lavoro di traduzione nei settori medico, giuridico, economico, tecnico-scientifico, multimediale e cinematografico, politico-finanziario ed editoriale.

10

L’insegnamento esamina le sfide traduttive nelle diverse tipologie testuali in vari ambiti specialistici. Organizzato in moduli specialistici, offre un approfondimento sul lavoro di traduzione nei settori medico, giuridico, economico, tecnico-scientifico, multimediale e cinematografico, politico-finanziario ed editoriale.

10

L’insegnamento si propone di sviluppare competenze traduttive tra la lingua selezionata (francese o spagnolo) e l’inglese. Attraverso attività mirate, gli studenti acquisiranno competenze linguistiche e traduttive specifiche per la traduzione incrociata, riflettendo sulle peculiarità dei fenomeni nella transizione tra le lingue straniere. 

12

Il corso ha l’obiettivo di perfezionare le tecniche di interpretazione consecutiva e simultanea dall’italiano alla lingua di studio, promuovendo l’autonomia degli studenti. Si focalizza sulle sfide specifiche di entrambe le modalità.

8

Il corso ha l’obiettivo di perfezionare le tecniche di interpretazione consecutiva e simultanea dall’italiano alla lingua di studio, promuovendo l’autonomia degli studenti. Si focalizza sulle sfide specifiche di entrambe le modalità.

8