Il diario giovanile di Francis Scott Fitzgerald

“Tutte le mie ragazze”. Inediti in Italia, escono Il diario giovanile di Francis Scott Fitzgerald e due dei suoi primi racconti

Arriva finalmente tradotta in italiano una delle opere che meglio permette di scoprire il mondo e l’origine dello stile letterario di uno dei più grandi scrittori del XX secolo, Francis Scott Fitzgerald, autore di romanzi come “Il grande Gatsby” e “Tenera è la notte”
“Tutte le mie ragazze: Il diario giovanile e altri inediti” mostra il gusto del racconto già presente in Scott Fitzgerald negli anni dell’adolescenza e ne rivela l’innegabile talento. Il suo diario, iniziato nell’estate del 1910 quando aveva poco meno di quattordici anni e terminato sette mesi dopo, riporta con vivida immediatezza e con sottile umorismo le sue avventure sentimentali, le amicizie, le incomprensioni, le ripicche, i giochi e le avventure vissute in quegli anni a St. Paul nel Minnesota, dove viveva con i genitori, permettendo di penetrare nell’alba creativa di un indiscusso maestro della narrativa del secolo scorso. 
In questo prezioso volume la traduzione è affiancata dalle pagine del diario riprodotte dall’originale autografo, traduzione che, come scrive Fabrizio Bagatti che l’ha curata, “segue fedelmente l’originale con le caratteristiche grafiche del manoscritto ma anche con le inesattezze ortografiche che, specie nei nomi di persona o di luoghi, sono state fedelmente rispettate”.
Edito dalla Casa editrice UNINT University Press fondata dall’Università degli Studi Internazionali di Roma, e le cui scelte editoriali sono effettuate da un Comitato coordinato da Simonetta Bartolini, il volume comprende anche due racconti poco noti, anch’essi scritti negli anni dell’adolescenza e finora inediti per il pubblico italiano. Il primo, “Il mistero dell’Ipoteca Raymond” venne pubblicato quando Scott Fitzgerald aveva solo 13 anni, il secondo, “Sulle tracce del Duca” quando ne aveva 16. A completare l’opera, un interessantissimo, e anch’esso inedito in Italia, profilo autobiografico scritto per il Saturday Evening Post del 14 settembre 1920, solo sei giorni prima del 24esimo compleanno di Scott Fitzgerald, che inizia così: “La storia della mia vita è la storia della lotta tra un’irrefrenabile voglia di scrivere e una serie di circostanze che me lo volevano impedire”.

Francis Scott Fitzgerald, Tutte le mie ragazze, sottotitolo “Il diario giovanile e altri inediti” (UNINT, pagg. 96, euro 12; prefazione di Massimo Vizzaccaro).

Share
Share