Master di I livello in “Cybersecurity risk specialist”

CFU: 60
Durata: 2 semestri
Scadenza iscrizione: 16 settembre 2024 / 17 febbraio 2025
Inizio: ottobre 2024 / marzo 2025
Modalità: in presenza e in diretta streaming
Frequenza: settimanale full time
Direzione del master: Marco Romano, Professore associato UNINT

Il Master di I livello in Cybersecurity risk specialist è progettato per formare esperti qualificati nel campo della gestione dei rischi di sicurezza informatica, fornendo le competenze necessarie per sfruttare le potenzialità delle tecnologie emergenti per gestire i rischi legati ai sistemi informatici sia a livello nazionale che globale.

Attraverso gli insegnamenti previsti dal programma del Master, i partecipanti acquisiranno competenze specialistiche sulla valutazione e mitigazione dei rischi di sicurezza informatica, utilizzando strumenti e metodologie avanzate. Saranno in grado di gestire piattaforme di sicurezza e di monitorarne le performance in termini di resistenza agli attacchi, risposta agli incidenti e miglioramento della postura di sicurezza complessiva. Inoltre, i discenti impareranno a sviluppare strategie di sicurezza efficaci e a gestire team di sicurezza in organizzazioni operanti a livello nazionale e internazionale.

In aggiunta a queste competenze, il corso offre anche una solida base di conoscenze giuridiche e gestionali, con un focus particolare sul diritto applicato alle nuove tecnologie e sulla governance dei dati.

I moduli formativi del corso, che combinano lezioni frontali con testimonianze dirette dal mondo aziendale, sono arricchiti da laboratori specialistici. Questi laboratori, incentrati sulla valutazione dei rischi di sicurezza e sulle nuove tecnologie, sono condotti da docenti esperti nel campo e da professionisti del settore, offrendo agli studenti un’esperienza di apprendimento pratica e altamente applicabile.

Inoltre, al fine di supportare il placement post-master i discenti frequenteranno “Linkedin Job Search”, un crash course della durata di 9 ore organizzato da UNINT per fornire competenze legate alla creazione e gestione della propria pagina personale su Linkedin e all’utilizzo delle funzionalità di job search.

Il Master prevede l’acquisizione di 60 CFU per un totale di 1.500 ore di formazione, di cui 321 di didattica frontale. La frequenza è a tempo pieno, con lezioni distribuite secondo un calendario settimanale dal lunedì al venerdì.

Le lezioni possono essere seguite in presenza in aula presso la UNINT o in diretta streaming attraverso la piattaforma UNINT Everywhere.

Materie di studio

Il Master offre un percorso formativo che permette di sviluppare una serie di competenze chiave:

  • Una comprensione profonda del crimine informatico, della sicurezza informatica e delle tecniche di intelligence, fondamentale per navigare nel panorama sempre più complesso delle minacce provenienti dal cyberspazio.
  • La capacità di identificare e valutare i rischi di sicurezza informatica, nonché di creare piani di mitigazione efficaci.
  • Una conoscenza approfondita delle tecniche di Intelligenza Artificiale con focus sulla sicurezza informatica.
  • L’esperienza pratica nell’uso del Metaverso e della Realtà Virtuale per affrontare questioni di sicurezza internazionale e criminalità e per lo sviluppo personale delle competenze digitali.
  • La comprensione delle strategie di gestione delle risorse umane specifiche per la sicurezza e la cybersecurity, per garantire che le organizzazioni siano in grado di attrarre, formare e trattenere il talento necessario.
  • La capacità di identificare le vulnerabilità dei sistemi informatici, di comprendere come gli hacker possono sfruttarle e di analizzare i rischi associati.
  • Competenze pratiche nella gestione della sicurezza e dell’intelligence, per essere in grado di implementare efficacemente le strategie di sicurezza.
  • La capacità di comunicare efficacemente durante una crisi di sicurezza, una competenza chiave per gestire correttamente gli eventi critici all’interno delle organizzazioni.

Programma didattico

CFU

I semestre

CFU

Il corso intende fornire competenze avanzate per comprendere, prevenire e gestire minacce digitali, affrontando temi legati alla sicurezza informatica, intelligence cibernetica e criminalità online.

8

Il corso intende fornire agli studenti competenze gestionali strategiche per risorse umane in contesti di sicurezza e cybersecurity con l’obiettivo di integrare pratiche HR con esigenze specifiche di settori critici e la gestione delle risorse in ambienti ad alto rischio.

8

Il corso si propone di introdurre conoscenze e principi fondamentali per consentire agli studenti di comprendere l’hacking, valutare rischi e opportunità, nonché analizzare e gestire il rischio nei sistemi informatici.

8

II semestre

L’insegnamento ha l’obiettivo di fornire competenze avanzate sulla valutazione dei rischi informatici, incentrandosi sullo sviluppo di capacità di analisi e gestione dei rischi cybersecurity attraverso l’esame di temi chiave nel settore, formando professionisti in grado di valutare e gestire rischi nella cybersecurity.

8

Il corso intende fornire agli studenti conoscenze fondamentali sull’IA, con un focus su machine learning, deep learning, robotica e computer vision.

8

Laboratori
professionalizzanti
e soft skills

Il laboratorio mira a fornire un’introduzione all’utilizzo delle tecnologie di realtà virtuale e del metaverso per la creazione e gestione di spazi virtuali sociali. L’approccio è di tipo pragmatico, fondato sulla condivisione dell’esperienza e sull’apprendimento in situazioni che mettono a sistema il processo di acquisizione delle conoscenze. In particolare, il laboratorio si concentrerà sui rischi per la sicurezza nel metaverso, tra cui crimini, disinformazione e cybersecurity in generale.

4

Il laboratorio ha l’obiettivo di fornire competenze nella gestione della sicurezza, analizzando rischi, sviluppando strategie e acquisendo capacità di intelligence, esplorando il campo della cybersecurity e della criminologia.

4

Il laboratorio intende fornire agli studenti strategie di gestione delle crisi comunicative, incentrandosi sullo sviluppo di competenze pratiche, analitiche e decisionali per gestire situazioni di emergenza, comunicando efficacemente con stakeholder e media.

4

Crush course dalla durata di 9 ore incentrato sulle tecniche di creazione della pagina Linkedin personale, sul personal branding e sull’utilizzo delle funzionalità di ricerca del lavoro (job search).

2

Prova finale

La prova finale consisterà in un test di verifica o nell’elaborazione di un project work su un caso reale sugli argomenti oggetto di approfondimento durante il master.

6

Totale CFU

60

Sbocchi professionali

Il Master prepara professionisti in grado di svolgere ruoli chiave nel settore della cybersecurity e della gestione dei rischi informatici.

In particolare, i principali profili in uscita sono quelli del Cybersecurity Risk Specialist, del Cybersecurity Risk Analyst, del Cybersecurity Risk Consultant e del Cyber Risk Manager. Più in generale, il master abilita all’esercizio di tutte le professioni, di carattere gestionale o consulenziale, che riguardano la definizione e implementazione di piani di sicurezza informatica che integrano l’analisi e la mitigazione dei rischi, la gestione delle vulnerabilità dei sistemi informatici e la governance complessiva della sicurezza informatica a livello aziendale. Questi professionisti saranno in grado di proteggere le organizzazioni da minacce informatiche, sia a livello nazionale che internazionale, e di gestire efficacemente le risorse umane nel campo della cybersecurity.

Grazie al nostro ufficio placement è possibile accedere a tirocini sia durante gli studi sia dopo il conseguimento del titolo.

Direzione e Faculty

La faculty del master comprende docenti universitari, e professionisti del settore della sicurezza informatica.

Durante le lezioni verranno inoltre ospitati seminari e testimonianze che sono parte integrante del processo di formazione.

Direzione del master

Professore associato UNINT e docente del corso di Vulnerabilità dei sistemi informatici, hacking e analisi dei rischi

Requisiti di accesso

Il master è riservato ai possessori di laurea triennale, specialistica/magistrale o quadriennale (vecchio ordinamento), di diploma accademico di primo livello o di altro titolo rilasciato all’estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente.

Ai fini dell’iscrizione è inoltre previsto un colloquio con una commissione di docenti al fine di verificare la personale preparazione e l’adeguatezza dei requisiti curricolari.

Tutte le informazioni sono presenti nel bando

Quota di iscrizione

La quota di iscrizione è stabilita in euro 3.616,00 (tremilaseicentosedici/00), oltre IVA se dovuta. Tale quota comprende la marca da bollo.

Le scadenze per i versamenti sono così ripartite:

  • I rata da euro 1.116,00 (comprensiva di marca da bollo) al momento dell’iscrizione;
  • II rata da euro 900,00 entro 30 giorni dall’inizio delle lezioni;
  • III rata da euro 800,00 entro 90 giorni dall’inizio delle lezioni;
  • IV rata da euro 800,00 entro 120 giorni dall’inizio delle lezioni.

È prevista un’agevolazione sulla quota di partecipazione per coloro che hanno conseguito la laurea triennale presso l’Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT che corrisponde a € 2.916,00 (duemilanovecentosedici/00), oltre IVA se dovuta. Tale quota comprende la marca da bollo.

Le scadenze per i versamenti sono così ripartite:

  • I rata da euro 816,00 (comprensiva di marca da bollo) al momento dell’iscrizione;
  • II rata da euro 700,00 entro 30 giorni dall’inizio delle lezioni;
  • III rata da euro 700,00 entro 90 giorni dall’inizio delle lezioni;
  • IV rata da euro 700,00 entro 120 giorni dall’inizio delle lezioni

Documentazione

Share
Share