UNINT

MA CHE COMBINI?

studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo

MA CHE COMBINI?

università, istituzioni e imprese

Pagine_IT

La Carta UNINT è un documento identificativo dello studente dotato di tecnologia RFID (Radio Frequency IDentification), che nasce con lo scopo di semplificare e velocizzare la fruizione dei servizi offerti durante l’esperienza universitaria presso UNINT.La Carta potrà essere utilizzata sia all’interno delle strutture universitarie per l’accesso agli eventi e l’utilizzo delle fotocopiatrici, che all’esterno come carta identificativa da esibire, unitamente a un documento di identità, per il riconoscimento dello status di studente dell’Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT presso musei, cinema, teatri ecc. che offrono riduzioni agli studenti e presso gli esercizi convenzionati con l'Ateneo.

06
Giu
2019

Eduroam

 

L’Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT ha aderito alla federazione internazionale di Università ed enti di ricerca Eduroam (Education Roaming).Grazie a tale federazione quando un nostro utente (studente iscritto, personale Docente oppure Tecnico-amministrativo) si reca presso un altro Ateneo o Ente federato potrà utilizzare il servizio wireless di quell’Ente collegandosi alla rete “eduroam” utilizzando le stesse credenziali per accedere alla rete wifi UNINT.Anche gli ospiti che appartengono ad Istituzioni aderenti alla federazione e che vengono nel nostro Ateneo potranno accedere alla rete wireless “eduroam” utilizzando le credenziali che userebbero nella propria Istituzione e a cui eventualmente dovranno far riferimento per ottenere le istruzioni di accesso.Per conoscere le Università o gli Enti che hanno aderito in Italia è possibile visitare il sito www.eduroam.it oppure  https://monitor.eduroam.org/eduroam_map.php?type=itVista il complesso funzionamento di eduroam, si prega di seguire le semplici guide messe a disposizione: EDURAOM per iOSEDUROAM ANDROIDEDURAOM per MACEDURAOM per WINDOWS Se si vuole configurare in maniera manuale, di seguito sono riportate le informazioni necessarie per il collegamento:Metodo EAP: PEAPAutenticazione fase 2: MSCHAPv2Identità anonima: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // (tale utente è obbligatorio per la nostra istituzione. Qualora non fosse presente il campo Identità Anomina, non è possibile la configurazione manuale)Identità: iil proprio username per l'accesso a myUNINT, stampanti, PC di ateneo.Password: la propria password 

Presidente Università degli Studi Internazionali di RomaDelegato del CdA per la RicercaE-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // Profilo biograficoNasce nel 1952 ed è residente a Roma.Si laurea nel 1978 in Economia e Commercio presso l'Università di Roma La Sapienza. Matura quarantennale esperienza nel settore della revisione e dell'organizzazione aziendale. Dal 1978 al 1980 è revisore presso la società Revis S.p.A iscritto all'albo speciale Consob.Dopo un biennio (1980 – 1982) in qualità di responsabile amministrativo e finanziario della società di costruzioni Coop Nova aderente alla Lega Coop, la sua attività professionale prosegue quale Socio, Partner e Revisore contabile presso la Ria Grant Thornton S.p.A, società di Revisione iscritta al primo Albo Consob (17 uffici nazionali, oltre 20 soci e oltre 220 professionisti impiegati) e aderente al network Gran Thornton tra i primi sette riferimenti internazionali del settore. Ha inoltre svolto le funzioni di Consigliere d'amministrazione dagli anni '90, Presidente e rappresentante legale dal 2010 al 2016 e Presidente onorario dal 2016 al 2018.Ha svolto in qualità di Partner firmatario le funzioni di coordinatore, supervisore e responsabile di progetto nelle seguenti attività: revisione e organizzazione contabile, sia per aziende private, di varie dimensioni e settori, che per aziende pubblicheconsulenza amministrativo-contabile, rilevazione di procedure contabili e amministrative, supporto nella predisposizione di bilanci civilistici, supporto alla funzione di Internal Audit, supporto nelle attività di rilevazione e implementazione di sistemi di controllo interno, supporto nella redazione di Business Plan, asseverazione di Piani Finanziariaudit di aziende multinazionali, servizi di advisory risk assessment, business review e valutazioni d'aziendarevisione della rendicontazione analitica/regolatoria delle società di gestione aeroportuale ai sensi della legge 248/05attività di analisi dei centri di costo e riconciliazione con la contabilità per competenzaTra i principali settori economici d'intervento si annoverano i seguenti: Industrial, Utilities, Infranstructure and Transport, Food & Beverage, Media, Retail, Not-for-profit. È stato componente del collegio sindacale di numerose e significative società nazionali e internazionali. Attualmente è nel collegio sindacale delle seguenti società:Plastipak Italia Preforme S.p.ASt. George's School S.r.lNidi nel Verde società cooperativa onlusChristeyns Italia S.r.LChristeyns Professional Hygene S.r.LÈ stato nella prima decade del 2000 consigliere di amministrazione dell'IRFO Istituto di Ricerca e Formazione e fino a febbraio 2019 di ASSIREVI, associazione delle società di revisione italiane. È iscritto al Registro dei Revisori legali D.M. del 12/04/1995 G.U. supp. N. 31 Bis – IV Serie Speciale e all'Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Roma dal 7 giugno 1985. Relatore in numerosi Convegni e Seminari su temi connessi alla contabilità, al bilancio d'esercizio e consolidato e alla revisione contabile presso aziende private (Banca Nazionale del Lavoro, Alenia), ordini professionali (Collegio Ragionieri di Roma, Ordine dei Dottori Commercialisti di Pescara e di Napoli, Unione Giovani Dottori Commercialisti di Roma) e Università (Roma, Napoli), nell'ultimo biennio ha partecipato, in qualità di presidente delle Ria GT, a iniziative e convegni del Winning Women Institute, associazione impegnata sul tema della Gender Equality all'interno del mondo del lavoro, nonché a numerose iniziative della comunità di Sant' Egidio su tutto il territorio nazionale. È coautore dei seguenti testi:“GOVERNANCE, ADEGUATEZZA E FUNZIONAMENTO ORGANIZZATIVO DELLE IMPRESE”- I doveri degli organi delegati e del Collegio sindacale, Collana di Studi Aziendali Applicati diretta da Giuseppe Paolone, in collaborazione con l'Università di Chieti e Pescara, edizioni Franco Angeli -2008;”RIDURRE I COSTI DI STRUTTURA E LE SPESE GENERALI: DALLA STRATEGIA ALL'OPERATIVITÀ” Edizioni Giuridiche Simone – 2015;“IL CONTROLLO DI GESTIONE ED IL REPORTING DIREZIONALE” Edito da Sistemi editoriali Se - 2013.

2 aprile 2022 - corsi di laurea triennaleRegistrati in presenza Registrati alla diretta streaming24 maggio 2022 - corsi di laurea triennale e magistraleRegistrati in presenzaRegistrati alla diretta streaming12 luglio 2022 - corsi di laurea triennale e magistraleRegistrati in presenza Registrati alla diretta streaming9 settembre 2022 - corsi di laurea triennale e magistraleRegistrati in presenza Registrati alla diretta streaming 

L'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT dispone di 48 postazioni in cabina per l'interpretazione simultanea. Le cabine sono utilizzate per lo svolgimento delle lezioni di interpretazione simultanea nelle 8 lingue di studio: arabo, cinese, francese, inglese, portoghese e brasiliano, russo, spagnolo e tedesco.Gli studenti UNINT possono inoltre usufruire delle cabine presentandone richiesta al fine di esercitarsi autonomamente in vista delle prove di esame.Le cabine sono infine utilizzate per prestare il servizio di interpretazione simultanea durante gli eventi che hanno luogo presso l'Ateneo e nell'ambito di iniziative autonomamente gestite dagli studenti UNINT.

L'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT mette a disposizione degli studenti borse di collaborazione part-time presso le strutture dell'Ateneo. Le prestazioni dello studente, che non prefigurano un rapporto di lavoro e non possono avere una durata superiore a 200 ore nel corso dell’intero anno accademico, sono disciplinate dal Decreto Legislativo 29 marzo 2012 n. 68 e s.m.i.Bandi di collaborazione anno accademico 2020/2021Bando di selezione per l’assegnazione di n. 2 borse per collaborazione part time di studenti iscritti per l’a.a. 2020/2021 oppure ad anni successivi al i dei corsi di laurea (triennale) dell’Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINTBandi di collaborazione anno accademico 2019/2020Bando per n. 2 borse di collaborazione/ricerca per immissione dati relativamente al progetto definizione di modelli operativi in analisi applicata del comportamentoBando per n. 2 borse di collaborazione/ricerca per immissione dati relativamente al progetto definizione di modelli neuropsicologici nei disordini del neurosviluppoBando per n. 1 borsa di collaborazione/ricerca per il progetto definizione di politiche di inserimento lavorativo per persone portatrici di disabilitàBando per n. 1 borsa di collaborazione per immissione dati relativamente al progetto oim (osservatorio degli italianismi nel mondo)Bandi di collaborazione anno accademico 2018/2019Bando per n. 1 borsa di collaborazione per attività di assistenza per studenti disabili presso l'Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT - A.A.2018/2019Bando di selezione per l'assegnazione di n. 1 borsa per collaborazione part-time di studenti dell'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINTBando per n. 2 borse di collaborazione per attività di tutorato da svolgersi con gli studenti disabili presso l'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT   

LINGUE PER L'NTERPRETARIATO E TRADUZIONE (L-12)Pre-corsi di lingua: per supportare gli studenti con una preparazione diversa da quella attesa nel raggiungimento del livello richiesto prima dell'inizio delle lezioni sono previsti pre-corsi di francese, inglese, portoghese, spagnolo e tedesco. L'accesso è facoltativo e riservato esclusivamente agli immatricolati. ECONOMIA E MANAGEMENT D'IMPRESA (L-18)Pre-corso di Matematica: finalizzato a colmare eventuali lacune nelle capacità logico-matematiche e ad armonizzare le conoscenze iniziali degli immatricolandi. Il pre-corso, della durata di 15 ore e aperto a tutti gli studenti, è facoltativo e non vincolante ai fini dell'immatricolazione.ECONOMIA E MANAGEMENT INTERNAZIONALE (LM-77)Pre-corso di Economia: ha l’obiettivo di fornire concetti di base sui principi, i concetti e le teorie fondamentali dell’economia nei suoi aspetti macro e micro;Pre-corso di Gestione aziendale: fornisce un’introduzione al mondo aziendale e agli elementi strutturali, di funzionamento e contabili di un’azienda;Pre-corso di Statistica: introduce i fondamenti della statistica ed è utile ad indirizzare gli studenti rispetto agli insegnamenti di Data Analysis e Social Media Analysis;Pre-corso di Diritto: fornisce nozioni introduttive sul linguaggio e i fondamenti del diritto e si rivolge in particolare agli studenti che nel corso di laurea triennale non hanno mai affrontato esami afferenti all’area giuridica.

L'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT dall'a.a. 2018-2019 è sede di esami per il conseguimento della Certificazione internazionale del portoghese lingua straniera CAPLE (Centro de Avaliação do Português Língua Estrangeira), istituito dall'Università di Lisbona Dipartimento di Lingua e cultura portoghese (DLCP) della Facoltà di Lettere e riconosciuto come ente certificatore per la lingua portoghese dal Ministero dell'Istruzione. Creato nel 1998, il CAPLE si occupa di esami, di interpretazione dei risultati degli esami, nonché ricerche teoriche e pratiche sulla certificazione.Il Diploma di Portoghese come Lingua Straniera si rivolge ai cittadini non portoghesi (inclusi gli studenti brasiliani e provenienti dai Paesi africani di lingua portoghese). I test si possono superare con tre risultati: molto buono, buono e sufficiente. Gli esami si effettuano nei mesi di maggio, luglio e novembre e i termini delle iscrizioni scadono 6 settimane prima delle prove. I candidati si iscrivono all'esame relativo al livello che giudicano più appropriato alle proprie conoscenze.  Gli esami di portoghese sono:ACESSO -  (livello A1 del Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue straniere)CIPLE - Certificado Inicial de Português Língua Estrangeira (livello A2)DEPLE - Diploma Elementar de Português Língua Estrangeira (livello B1)DIPLE - Diploma Intermedio de Português Língua Estrangeira (livello B2) DAPLE - Diploma Avançado de Português Língua Estrangeira (livello C1)DUPLE - Diploma Universitário do Português Língua Estrangeira (livello C2) AvvisiIl CAPLE si impegna a pubblicare i risultati degli esami di novembre 2021 nel prossimo mese di febbraio.Il calendario degli esami 2022 sarà divulgato nel mese di gennaio e le iscrizioni apriranno a febbraio.Se necessario prima che siano pronti i certificati ufficiali, il CAPLE potrà fornire una dichiarazione sostitutiva di avvenuta prova d'esame, da richiedere al CAPLE stesso. CAPLE - Material de divulgaçãoIscrizione agli esamiL’iscrizione agli esami si effettua dalla pagina del CAPLE (Centro de Avaliação e Certificação de Português Língua Estrangeira) al seguente link e consta di due passaggi obbligatori:Iscrizione online:Accedere al modulo di registrazione usando l’indirizzo al seguente link;Selezionare l'esame desiderato e cliccare su “seguinte”;Selezionare il paese in cui si desidera sostenere l'esame e cliccare su “seguinte”;Selezionare LAPE (luogo in cui si desidera sostenere l'esame) e cliccare su “seguinte”;Selezionare l'orario in cui s’intende sostenere l'esame e cliccare su “seguinte”;Compilare il modulo di registrazione e cliccare su “confirmar inscrição”. Tutti i campi sono obbligatori ATTENZIONE: I periodi con l'indicazione NOME DO EXAME-P hanno luogo solo nei LAPE presenti in Portogallo. Ogni candidato può iscriversi a un solo luogo per l’applicazione dell’esame (LAPE). Una volta registratosi a un LAPE, non si può chiedere di cambiarlo.Pagamento della tassa d'esame: Una volta completata la domanda online, il candidato deve pagare la tassa d'esame. Tale pagamento può essere effettuato tramite bancomat o carta di credito.Una volta effettuata la registrazione, il candidato riceve la conferma ed è indirizzato alla pagina del pagamento, nella quale è necessario scegliere l'opzione Bancomat o carta di credito:pagamento tramite Bancomat: il pagamento deve essere effettuato presso uno sportello bancomat o tramite home banking nel giorno in cui ci si iscrive online.pagamento con carta di credito: è necessario compilare i campi vuoti e confermare di aver letto e accettato le condizioni. Quindi, la conferma di pagamento viene inviata al candidato.Una volta effettuato il pagamento, la registrazione viene convalidata.Il sistema convalida automaticamente la registrazione, esentando il candidato dalla presentazione della ricevuta di pagamento.PortuguêsO Diploma de Português como Língua Estrangeira destina-se a cidadãos não portugueses (incluindo estudantes brasileiros de países africanos de língua portuguesa). Os exames podem ser superados ​​com três resultados: muito bom, bom e suficiente. As épocas das provas acontecem nos meses de maio, julho e novembro e os prazos de inscrição expiram 6 semanas antes dos testes. Os candidatos se inscrevem para o exame em relação ao nível que consideram mais idôneo ao seu conhecimento.Os exames são:ACESSO (nível A1 do Quadro Europeu Comum de Referência para o conhecimento de línguas estrangeiras) corresponde ao nível básico.CIPLE - Certificado Inicial de Português Língua Estrangeira (nível A2). A descrição para este nível de referência apresenta os domínios sociais de comunicação, as situações de comunicação, os tipos de texto escritos e orais, as estratégias de comunicação, os atos de fala, os temas, as noções específicas e gerais que se prevê serem necessárias ao uso da língua nas atividades comunicativas seguidamente descritas. O CIPLE atesta uma capacidade geral básica para interagir num número limitado de situações de comunicação previsíveis do quotidiano. Prevê-se também que nas áreas profissional e de estudo os utilizadores do CIPLE sejam capazes de interagir em situações de comunicação que requeiram um uso muito limitado do português, que não se diferencia de um uso geral da língua. As componentes deste exame são três: Compreensão da Leitura e Produção e Interação Escritas, Compreensão do Oral e Produção e Interação Orais. Este exame realiza-se nas épocas internacionais de maio, julho e novembro e também nas épocas nacionais indicadas com o nome CIPLE-P (CIPLE-Portugal).DEPLE - Diploma Elementar de Português Língua Estrangeira (nível B1)  ao nível B1 do Quadro Europeu Comum de Referência para as Línguas, do Conselho da Europa. A descrição para este nível de referência apresenta os domínios sociais de comunicação, as situações de comunicação, os tipos de texto escritos e orais, as estratégias de comunicação, os atos de fala, os temas, as noções específicas e gerais que se prevê serem necessárias ao uso da língua nas atividades comunicativas seguidamente descritas. As estruturas gramaticais e lexicais previstas para este nível são as necessárias à produção e compreensão adequadas aos textos orais e escritos previstos para este exame. Os utilizadores da língua são capazes de interagir num conjunto de situações de comunicação do quotidiano, do trabalho e do estudo que requeiram um uso da língua maioritariamente previsível. As componentes deste exame são quatro: Compreensão da Leitura, Produção e Interação Escritas, Compreensão do Oral e Produção e Interação Orais..DIPLE - Diploma Intermedio de Português Língua Estrangeira (nível B2) corresponde ao nível B2 do Quadro Europeu Comum de Referência para as Línguas, do Conselho da Europa. A descrição para este nível de referência apresenta os domínios sociais de comunicação, os tipos de textos escritos e orais, os atos de fala, os temas, as noções específicas e gerais, que, no seu conjunto, se prevê serem fundamentais ao uso da língua nas atividades comunicativas seguidamente descritas, na perspetiva de os utilizadores a usarem de forma culturalmente aceite. A descrição para o nível de referência B2 contém ainda as secções: interação verbal e estrutura do discurso, competência sociocultural, estratégias de compensação, aprender a aprender e um apêndice sobre pronúncia e entoação. Este nível confere ao utilizador um grau de independência que lhe permite interagir num conjunto variado de situações de comunicação. O utilizador desenvolveu mecanismos linguístico-comunicativos, nomeadamente de reconhecimento e uso das principais estruturas léxico-sintáticas e sintático-semânticas da língua, que lhe permitem ter uma maior flexibilidade e capacidade para usar a língua em situações menos previsíveis; o utilizador é capaz de recorrer a estratégias de comunicação e possui uma maior consciência de registos (formal/informal) e convenções sociais, o que lhe permite desenvolver mecanismos de adequação sociocultural, alargando, consequentemente, a sua competência comunicativa. O utilizador é capaz de reconhecer e começar a usar idiomatismos mais comuns, desde que o núcleo seja conhecido. A compreensão de textos orais e escritos vai além da mera compreensão de informação factual, sendo capaz de distinguir elementos principais de secundários. Os utilizadores são capazes de produzir textos de vários tipos. Este nível permite que os utilizadores possam trabalhar em contextos em que o português é língua de trabalho e frequentar cursos académicos. Nos contextos em que o português é simultaneamente língua de trabalho e de comunicação, pode haver ainda muitas dificuldades. .DAPLE - Diploma Avançado de Português Língua Estrangeira (nível C1) reconhece um nível avançado de conhecimento do português. Os utilizadores da língua devem ser capazes de produzir e de reconhecer, nos textos orais e escritos previstos para este nível, as estruturas léxico-sintáticas e sintático-semânticas da língua com confiança e à-vontade, de forma criativa e flexível. Estão conscientes da relação intrínseca da língua com a cultura, nomeadamente através de formas idiomáticas relativas à caracterização de pessoas e acontecimentos/situações, etc., formas de tratamento, atos de fala culturalmente marcados, e da necessidade de comunicar de forma culturalmente aceite. São capazes de usar a língua de forma criativa e flexível, interagindo adequadamente em situações previsíveis e imprevisíveis. Este nível permite que os utilizadores possam trabalhar em contextos em que o português é língua de comunicação ou noutros em que o português é apenas língua de trabalho, e frequentar cursos académicos.DUPLE - Diploma Universitário do Português Língua Estrangeira (nível C2) econhece um nível superior de conhecimento do português. Os utilizadores do português possuem uma competência comunicativa, que lhes permite usarem a língua com grande confiança e à-vontade, de forma criativa e flexível. Poderão registar-se algumas dificuldades em áreas culturalmente muito marcadas, como o humor, as implicitações de ordem cultural e um uso muito coloquial, próprio de variações idioletais, socioletais ou regionais. São capazes de alargar o seu vocabulário ativo e passivo e de aprofundar os diferentes registos de produção de textos orais e escritos. Este nível permite-lhes aprofundar a componente cultural do português nas suas vertentes linguística e sociolinguística (nomeadamente, através de reconhecimento e uso de idiomatismos; reconhecimento e uso potencial de prefixos e sufixos com adjetivos e advérbios marcados idiomaticamente, etc.), literária, histórica e artística. Este nível permite-lhes trabalhar com o português, enquanto língua de trabalho e/ou língua de comunicação no trabalho, e frequentar cursos académicos.Inscrição nos examesA inscrição nos exames é feita através na página do CAPLE (Centro de Avaliação e Certificação de Português Língua Estrangeira) e compreende dois momentos obrigatórios:Inscrição Online:Aceder ao formulário de inscrição através do endereço ;Selecionar o exame pretendido e carregar em “seguinte”;Selecionar o país onde pretende realizar o exame e carregar em “seguinte”;Selecionar LAPE (local onde quer fazer o exame) e carregar em “seguinte”;Selecionar a época em que pretende realizar o exame e carregar em “seguinte”;Preencher o formulário de inscrição e carregar em “confirmar inscrição”. Todos os campos são de preenchimento obrigatório. ATENÇÃO: As épocas com a indicação NOME DO EXAME-P só se realizam nos LAPE em Portugal. Cada candidato pode apenas inscrever-se num único local de aplicação de exame (LAPE). Uma vez confirmada a inscrição num determinado LAPE não é possível requerer mudança para outro LAPE.Pagamento da propina para o exame: Concluída a inscrição online, o candidato deverá proceder ao pagamento do exame. Este pagamento pode ser feito por multibanco (MB) ou por cartão de crédito.Depois de fazer a inscrição, o candidato recebe a confirmação e é direcionado para uma página de pagamento, na qual terá de escolher a opção multibanco (MB) ou cartão de crédito:pagamento via MB – o pagamento tem de ser efetuado numa caixa automática ou através de homebanking, no dia em que faz a inscrição online.pagamento via cartão de crédito: tem de preencher os campos vazios, confirmar que leu e aceitou as condições. Depois, a confirmação do pagamento é enviada ao candidato.Depois do pagamento efetuado, a inscrição fica validada.O sistema valida a inscrição automaticamente, dispensando o candidato de apresentar o comprovativo de pagamento no LAPE. 

RESPONSABILE SCIENTIFICAClaudia MonacelliPartecipantiClaudia Monacelli, in gruppo di ricerca esternoAnno di inizio2018Durata prevista21 mesiObiettiviIl presente progetto di ricerca mira all’analisi di testi dei lavori del Parlamento Europeo e del Consiglio di Sicurezza dell’ONU per scopi didattici. Le lingue di partenza e di arrivo sono cinese, francese, inglese, italiano. In particolare, lo studio esamina varietà linguistiche di contatto, marcatori lessico-sintattici di normalizzazione, esplicitazione e semplificazione, aspetti ideologici, sociolinguistici e pragmatici.Breve descrizione del progettoLo studio è qualitativo, quantitativo e descrittivo e si basa sulla linguistica dei corpora, utilizzando strumenti di analisi quali Sketch Engine, Wordsmith Tools, Critical Discourse Analysis.Il gruppo di ricerca è composto da Claudio Bendazzoli (Università di Torino), Silvia Bernardini, Università di Bologna (Dipartmento di interpretazione e traduzione, Forlì), Andrew Cheung, (Hong Kong Polytechnic University), Adriano Ferraresi, Università di Bologna (Dipartmento di interpretazione e traduzione, Forlì), Claudia Monacelli (Università degli Studi Internazionale di Roma, UNINT) e Ting-hui Wen (National Changhua University of Education, Taiwan).I lavori individuali che compongono il gruppo sono:T&I corpora between tradition and innovation, a cura di Claudio BendazzoliTranslation and interpreting as contact varieties: A multidimensional analysis of EPTIC a cura di Silvia Bernardini e Adriano FerraresiIdeology in UN Security Council Speeches: Interpreting into A vs. B language revisited di Andrew Cheung e Claudia MonacelliA corpus-based study on the differences in interpreting between English native and non-native interpreters di Ting-hui Wen.

Vicepresidente Università degli Studi Internazionali di RomaDelegato del CdA per la Comunicazione, l'Orientamento e l'Offerta formativaE-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // Profilo biograficoConsegue il dottorato di ricerca nel campo dell’information security law and economics presso la Technische Universiteit Delft (TUDelft). Si laurea in Economia presso l’Università di Roma Tre dove consegue anche un master di II livello in Governo dei sistemi informativi. Matura esperienza nel campo della ricerca presso la Fraunhofer Gesellschaft, nell’ambito della consulenza presso la Ernst & Young, e nel settore industriale lavorando per l’allora gruppo FIAT, oggi FCA. È presidente della FORMIT – Fondazione per la Ricerca sulla Migrazione e Integrazione delle Tecnologie – in seno alla quale ha condotto nel corso di dieci anni oltre venti studi e progetti sulle seguenti tematiche: internazionalizzazione della ricerca, infrastrutture critiche, cybersecurity, economia della sicurezza e policing. Dal 2018 è vicepresidente e delegato del Consiglio di Amministrazione per l’offerta formativa e per l'orientamento dell’Università degli Studi Internazionali di Roma (UNINT). È dottore commercialista e revisore legale. È, inoltre, esperto della Commissione europea. Nel 2011 viene nominato membro del “Gruppo di studio per la sicurezza dell’utilizzo dello spazio cibernetico” della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nel 2012 partecipa in qualità di esperto esterno al gruppo di lavoro sull’economia della sicurezza dell’Agenzia europea per la sicurezza delle reti e dell'informazione (ENISA, European Network and Information Security Agency). Fino al 2013 partecipa, inoltre, alla Task Force on Trusted Information Sharing (TF-TIS) nell'ambito del partenariato europeo pubblico-privato per la resilienza (EP3R). Nel 2015 e 2016 è co-editore ospite di due edizioni della rivista Security & Privacy dell’IEEE (acronimo di Institute of Electrical and Electronic Engineers) dal titolo "Economics of Cybersecurity".  L'interdisciplinarietà e la gestione delle relazioni internazionali permeano un profilo delineatosi con esperienze di vita e di lavoro in Italia, Germania e nel Regno Unito, nonché nella Federazione Russa e nelle regioni del Medio Oriente e del Sud-Est asiatico, mete di missioni nell'ambito delle sue attività per progetti della Commissione europea e delle Nazioni Unite.Principali pubblicazioniBisogni F., & Asghari H. (2020). More than a suspect. An investigation into the connection between data breaches, identity thefts and data breach notification laws. Journal of Information Policy Vol. 10, pp.45-82 - Penn State University PressConference. Bisogni F., Asghari H., Van Eeten M., Estimating the size of the iceberg from its tip. An investigation into unreported data breach notifications, WEIS 2017 - 16th annual Workshop on the Economics of Information Security, At La Jolla, US, June 2017Bisogni F., Proving Limits of State Data Breach Notification Laws: Is a Federal Law the Most Adequate Solution? Journal of Information Policy Vol. 6 (2016), pp. 154-205 - Penn State University PressConference September 2016Felici M., Wainwright N., Cavallini S., Bisogni F., What's New in the Economics of Cybersecurity? IEEE Security & Privacy, 14(3):11-13 · May 2016 Griffiths, K., Birdi, K., Alsina, V., Andrei, D., Baban, A., Bayeral, P. S., Bisogni, F., Chirca, S., Costanzo, P., Gascó, M., Gruschinske, M., Horton, K., Jacobs, G., Jochoms, T., Krstevska, K., Mirceva, S., Mouhanna, C., Van Den Oord, A., Otoiu, C., Rajkovcevski, R., Ratiu, L., Reguli, Z., Rus, C., Stein-Müller, S., Stojanovski, T., Varga, M., Víta, M. And Vonas, G. (2016). Knowledge sharing practices and issues in policing contexts: a systematic review of the literature. European Journal of Policing Studies, 3 (3), 267-291.Bisogni F., Felici M., Wainwright N., Cavallini S., What's New in the Economics of Cybersecurity?: Observational and Empirical Studies, Editorial, IEEE Security & Privacy,13(5):12-15 · September 2015 Soldi R., Cavallini S., Volpe M., Friedl J., Bisogni F., Costanzo P., Rinaldi M. Towards a new update of the Digital Agenda and creation of the Digital Single Market: challenges and opportunities for Local and Regional Authorities in the European Union, Committee of the Regions. March 2015Cavallini S., Bisogni F., Mastroianni N., Economic Impact Profiling of CBRN Events: Focusing on Biological Incidents. Archivum Immunologiae et Therapiae Experimentalis. July 2014; 62(6)Van den Born, A. et all, Policing opportunities and threats in Europe, Journal of Organizational Change Management 08/2013; 26(5-5):4-4. DOI:10.1108/JOCM-09-2012-0145Bisogni F., Cavallini S., eBusiness Competence Index: una metodologia per la diagnosi della maturità tecnologica delle PMI e un’opportunità per sensibilizzare le imprese verso la sicurezza, La Comunicazione - Note, Recensioni e Notizie, ISCOM, October 2013Dupré L. (Editor), Barros M., Bisogni F., Burnett P., Cantournet G., Cavallini S., Harrisson J., Pollington D., Sutton D., Van Merkom S., Wyphol R. () “EP3R 2013 – Position Paper, Position Paper of the EP3R Task Forces on Trusted Information Sharing (TF-TIS)”, October 2013Bisogni F., Cavallini S., Aglietti C., “Impatti economici da attacchi cyber. Una metodologia di quantificazione”, report “Un anno di cyber-world” of the Osservatorio Sicurezza Nazionale (OSN), Hoepli, 2013Bisogni F., Cavallini S., Franchina L., Saja G., How to consider telecoms as critical infrastructures: the European perspectives and a proposed classification method, Sixth Annual IFIP Working Group 11.10 International Conference on Critical Infrastructure Protection, Washington, US, Eric Goetz and Sujeet Shenoi, “Critical Infrastructure Protection IV”, Edited by Springer, 2013Bayerl S. P., Jacobs G., Denef S., van den Berg R. J., Kaptein N., Birdi K., Bisogni F., Cassan D., Costanzo P., Gascó M., Horton K., Jochoms T., Mirceva S., Krstevska K., van den Oord A., Otoiu C., Rajkovchevski R., Reguli Z., Rogiest S., Stojanovski T., Vit M., Vonas G., (2013) "The role of macro context for the link between technological and organizational change", Journal of Organizational Change Management, Vol. 26 Issue: 5, pp.793-810, https://doi.org/10.1108/JOCM-05-2013-0076Bisogni F., Cavallini S., Gallozzi D., Cozza C., Aglietti C. “Study on the supply-side of EU e-signature market”, Final Report of the eSignature project supported by DG Information Society and Media of the European Commission, 2013Cavallini S., Bisogni F., Economic Incentives for Security: The role of information asymmetry and lack of information; Economic impact of intervention policies; Economics of Security: Facing the Challenges, A multidisciplinary assessment, ENISA, 19-12-2011Bisogni F., Cavallini S., Trocchio S., “Cybersecurity at European Level: The Role of Information Availability”, Communications & Strategies, Number 81 - The Economics of Cybersecurity, March 2011Bisogni F.,Cavallini S., “Breakdown effects caused by information systems: economic losses and social damages”, Fourth Annual IFIP Working Group 11.10 International Conference on Critical Infrastructure Protection, Washington, US, Eric Goetz and Sujeet Shenoi, “Critical Infrastructure Protection IV”, Edited by Springer, pages 185-198, 2010Bisogni F., Cavallini S. "Analysing our dependence on ICT” , Crisis Response Journal, volume 6, issue 1, pages 40-41, December 2009Bisogni F., Fusco P. “Command Structures in crisis response” Crisis Response Journal, volume 6, issue 1, pages 32-33, December 2009Bisogni F., Cavallini S., “The eBusiness Competence Index: a methodology for a self-diagnosis of the technological maturity of SMEs”, Acts of the Conference Modern tendencies of the management theory and practice development in Russia and abroad, Stavropol, 15-16 November 2009  

Instagram Facebook LinkedIn Twitter YouTube Telegram TikTok