UNINT

MA CHE COMBINI?

studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo

MA CHE COMBINI?

università, istituzioni e imprese

Pagine_IT

01/09/2019 – 31/08/2022The Universidad San Jorge (Spain) is the leading HEI (Higher Education Institution) of the ReACTMe project, aimed at promoting Medical Interpreting Training.Medical interpreting as a profession varies greatly within the EU, and the relevant needs are constantly changing, as migration patterns into EU member states are affected by social, economic and political events. All EU countries are therefore coping with rapidly changing environments and need to develop interpreting services meeting the current citizens’ needs. To attain said purpose, focusing on training is essential.HEIs are called upon to provide innovative and specialized Medical Interpreting training to help overcome the communication barriers that patients who don’t speak the official language of the country encounter when having access to health care services. By professionalizing medical interpreting universities can give their contribution to guaranteeing equality and social inclusion in health care services.The lack of higher education training in medical interpreting is probably one of the reasons why non specialized interpreters are often relied upon in case of foreign-language speaking patients in Italian, Romanian and Spanish healthcare services. This is very likely to have a negative impact on communication and clinical outcomes.The project will have a 3-year duration, and at the end of the 3rd year partners aim at accomplishing the following tasks:A comparative analysis of the current needs of medical interpreting in the three countries concerned;A digital learning platform and a set of guidelines and training resources for medical interpreting;Multilingual guidelines for healthcare providers working with interpreters;Training 20 trainers with varied linguistic profiles, who will be able to train medical interpreters in their countries (12 from Romania);Medical interpreting training to 36 students from Faculties of translation interpreting or foreign languages;A joint blended learning curriculum on medical interpreting to be implemented after the funding period;The publication of a book focused on the major conclusions drawn from this transnational experience.The research team is a multidisciplinary team of lecturers and researchers from 6 European universities. Coordinator: Universidad San Jorge (Spain)Partners:Universidad San Jorge (Spain): Dr. Almudena Nevado LlopisUniversidad de Murcia (Spain): Dr. Ana Isabel Foulquié RubioUniversità degli Studi di Bologna (Italy): Dr. Christopher John GarwoodUniversità degli Studi Internazionali di Roma - UNINT (Italy): Elena TomassiniUniversitatea Babeș-Bolyai (Romania): Dr. Alina PeleaUniversitatea de Medicină și Farmacie Iuliu Hațieganu (Romania): Dr. Alina AndreicaThe Unint research team includes:Elena Tomassini, Donatella Cifola and Francesca GnaniWebsite: www.reactme.netOpen calls for applicationsCall for application for StudentsApplication formClosed calls for applicationsCall for applications for StudentsApplication formCall for applications for Academic StaffApplication form

03
Feb
2020

Progetti

 

Curriculum Development: An Innovative Master in History and Archaeology – CUDIMHACUDIMHA intends to address Tunisian’s needs of modernisation and internationalisation of Higher Education Institutions (HEIs) by developing an innovative 2-year Master in History and Archaeology providing labour market-oriented skills for the target audience. In particular, CUDIMHA aims at fostering innovative teaching, learning approaches and methodologies through the delivery of blended teaching units combining in presence and on-line courses, tutored projects on the field, traineeships, experience abroad keeping the focus on new contents and ICT tools use.Research & Action and Training in Medical Interpreting - ReACTMeMedical interpreting as a profession varies greatly within the EU, and the relevant needs are constantly changing, as migration patterns into EU member states are affected by social, economic and political events. All EU countries are therefore coping with rapidly changing environments and need to develop interpreting services meeting the current citizens’ needs. To attain said purpose, focussing on training is essential.

Partecipa alla presentazione online dei corsi di laurea e/o prenota un colloquio di orientamento individualeIl corso di laurea triennale in Scienze politiche per la sicurezza e le relazioni internazionali (L-36) si propone di fornire gli strumenti intellettuali idonei alla valutazione critica e autonoma degli scenari più complessi, nonché alla pianificazione e alla realizzazione di specifiche azioni, sia in rapporto al sistema-Paese che ai più ampi contesti lavorativi, siano essi pubblici o privati. Il processo di crescente "interconnessione funzionale" tra le varie "regioni" del Pianeta è caratterizzato da mutamenti sempre più rapidi, che si riverberano inevitabilmente nelle politiche e nei rapporti internazionali in uno scenario globale che si presenta di difficile e complessa interpretazione, sia per gli attori che lo popolano che per le dinamiche che lo governano. Tali processi richiedono una particolare attenzione da parte del sistema universitario, al fine di fornire agli studenti, futura classe dirigente del Paese, conoscenze e saperi che li mettano in condizione di analizzare i più rilevanti fenomeni geopolitici, sociali ed economici in chiave critica e propositiva, contribuendo, in tal modo, a una crescita armonica della società civile. Il Corso è progettato per favorire l’acquisizione di competenze culturali e professionali utili a promuovere la rimozione dei fattori che oggi sono di ostacolo sia all’onorevole e disciplinato adempimento delle funzioni pubbliche (art. 54 Cost.), sia a un esercizio dell’iniziativa economica che non si ponga in contrasto con la «sicurezza», con la «libertà» e con la «dignità umana» (art. 41 Cost.). Materie di studio e percorsi didatticiNei primi tre semestri, lo studente acquisisce nozioni e strumenti idonei a comprendere le diverse problematiche legate alla sicurezza e alle relazioni internazionali:sotto il profilo giuridico, mettendo a fuoco l'interpretazione dei nuovi ambiti di intervento dello Stato, a seguito della sopravvenuta esigenza di regolamentare l'operato di soggetti e centri decisori non tradizionali e spesso extra-territoriali;sotto il profilo storico, inquadrando criticamente l'evoluzione che ha portato all'attuale contesto sociale e geopolitico europeo e internazionale;sotto il profilo politologico, approfondendo, anche alla luce delle trasformazioni tecnologiche, le opportunità e i rischi riconducibili alle nuove forme di democrazia diretta e ai connessi strumenti telematici;sotto il profilo economico, comprendendo i vincoli e le opportunità che sono alla base delle decisioni della politica in materia di economia e di protezione dell'ambiente e della salute, di integrazione sociale.Al termine dei primi tre semestri, lo studente potrà scegliere tra due diversi percorsi formativi: (a) Sicurezza internazionale e criminalità; (b) Relazioni internazionali.Percorso di Sicurezza internazionale e criminalitàIl percorso Sicurezza internazionale e criminalità è disegnato nella consapevolezza del mutamento del concetto di “sicurezza”, la cui tradizionale connotazione prevalentemente difensiva appare oggi riduttiva rispetto alle nuove minacce agli interessi della Nazione e all’ordine costituzionale. Le politiche di sicurezza oggi devono svilupparsi soprattutto sul fronte della prevenzione e delle analisi di scenario, tenendo presente sia il processo di deterritorializzazione e di “virtualizzazione” che interessa le odierne minacce, sia le nuove marginalità e i diffusi conflitti sociali, collegati ai mutamenti geopolitici e geoeconomici di cui sopra.Il percorso offrirà l'opportunità ai discenti di acquisire conoscenze e competenze in materia di:sicurezza, con particolare riferimento allo spazio cibernetico;criminalità, con un focus specifico su quella economica e cibernetica. In tale contesto saranno approfondite le azioni e le decisioni assunte anche in altri paesi per pervenire a una migliore capacità da parte degli organi dello Stato (in primis forze dell'ordine e magistratura) di aggiornare le tradizionali tecniche di indagine, attraverso l'adozione degli strumenti investigativi resi disponibili dall'innovazione tecnologica;politiche e buone pratiche in tema di integrazione sociale, soprattutto negli ambienti di lavoro che vedono – e sempre di più vedranno nel prossimo futuro – la presenza di migranti, portatori di visioni sociali, valori e modelli comportamentali spesso diversi da quelli della tradizione del nostro Paese;tutela della privacy, anch'essa soprattutto orientata allo spazio cibernetico e ai mass media;comunicazione politica e istituzionale, con particolare riferimento ai media e ai social network, considerati soprattutto rispetto ai frequenti fenomeni di manipolazione.Percorso Relazioni internazionaliIl percorso Relazioni internazionali offrirà l'opportunità ai discenti di comprendere e valutare le opportunità e i rischi connessi ai mutamenti geopolitici e geoeconomici, con particolare riferimento all’esigenza di contrastare in maniera efficace l’aggressività e la competitività dei paesi con deboli o inesistenti politiche di welfare che incidono in maniera significativa sul costo del lavoro, per un verso, e di rimuovere le debolezze strutturali del sistema-Paese, ad esempio in materia di produttività e innovazione.Il percorso offrirà l'opportunità ai discenti di acquisire conoscenze e competenze in materia di:strategie di politica internazionale, con particolare riferimento alle politiche dei dazi, alle istituzioni chiamate a contemperare discrasie sistemiche nelle bilance dei pagamenti e nell'import/export (WTO, FMI, ONU), alle economie dello sviluppo, alla green economy, all’economia circolare nonché alle problematiche economiche, produttive, alimentari e sanitarie collegate ai cambiamenti climatici;istanze sociali e relazioni internazionali, al fine di analizzare e comprendere se e quanto le politiche delle nazioni siano influenzate o influenzabili da istanze sociali che possono coagularsi a livello di movimenti di opinione transnazionali e di social media. Particolare attenzione sarà riservata alla web reputation, con riferimento, oltre che alle persone fisiche, alle singole nazioni o alle produzioni economicamente più significative di queste (v. ad esempio, per il nostro Paese, la filiera agroalimentare);diritto della comunicazione con particolare riferimento all’informazione e alla comunicazione di massa;cooperazione internazionale nelle sue molteplici espressioni multilaterali e bilaterali, che vede altresì una presenza sempre più incisiva delle ONG. In tale ambito saranno oggetto di approfondimento gli spazi, colmati e da colmare, nell'area dei cambiamenti climatici, dell’immigrazione clandestina, delle nuove forme di schiavitù, dei detriti spaziali, ecc.Entrambi i percorsi offriranno inoltre 16 crediti formativi (CFU) nel settore linguistico, dei quali 8 CFU relativi a una lingua europea (francese, inglese, spagnolo, tedesco) e 8 CFU tra tutte le otto lingue straniere oggi oggetto di insegnamento in UNINT (arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo, tedesco). Si potrà inoltre sostenere una annualità di lingua e cultura giapponese e scegliere un laboratorio tra i due proposti: "Laboratorio di sicurezza informatica, social network e privacy" e "Laboratorio di e-democracy e  e-participation" (6 CFU). Sarà infine offerta la possibilità di effettuare tirocini e/o stage presso imprese, enti pubblici, ordini professionali, organizzazioni sindacali di lavoratori, associazioni di imprese e ONG (4 CFU). La Facoltà di Scienze della Politica e delle Dinamiche Psico-Sociali predisporrà dei corsi introduttivi per fornire agli studenti elementi di cultura giuridica che possono rivelarsi utili nel Corso.Clicca qui per consultare i programmi degli insegnamenti in breve Caratteristiche del corsoClasse di laurea: L-36 Anno Accademico: 2022-2023 Durata: 3 anni Accesso: Libero previa verifica dei requisiti di accesso Sede: RomaScarica la brochureProfilo in uscita e sbocchi professionaliIl Corso, in risposta alle emergenti esigenze del mercato del lavoro, forma i seguenti profili professionali: Esperto nella valutazione di metodi e strumenti di investigazione e contrasto alla criminalità economica e cibernetica;Assistente nelle azioni di intelligence  economica e di difesa dei marchi, brevetti e proprietà intellettuale;Assistente per la valutazione di transazioni economiche transfrontaliere;Esperto nelle azioni di valutazione della web-reputation e di contrasto alle fake news;Assistente nella elaborazione di politiche di marketing e di e-commerce;Operatore nell'ambito di iniziative pubbliche e delle ONG in tema di integrazione sociale;Operatore nell'ambito di iniziative pubbliche e delle ONG in tema di difesa dell'ambiente e di contrasto alle cause antropiche delle variazioni climatiche;  Interprete e commentatore delle politiche sociali o delle iniziative intese a rafforzare la sicurezza nazionale e internazionale.Requisiti di accesso e colloquio conoscitivoL'accesso al corso di laurea triennale in Scienze politiche per la sicurezza e le relazioni internazionali (L-36) è subordinato al possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale, oppure di altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo, o di altro diploma che dia accesso ai corsi universitari ai sensi della normativa vigente. I candidati in possesso del requisito richiesto dovranno sostenere un colloquio conoscitivo non selettivo online finalizzato a verificare il possesso di: (a) un'adeguata conoscenza della lingua italiana; (b) una conoscenza di base della prima lingua straniera di studio; (c) un adeguato livello di cultura generale negli ambiti storico, politico e giuridico. Per l’anno accademico 2022/23 li colloqui conosciti si terranno a distanza nelle seguenti date:29 aprile 2022 | ore 14:30;22 luglio 2022 | ore 11:00;9 settembre 2022 | ore 11:00.Le modalità di registrazione saranno rese disponibili su questa pagina.Per iscriversi al colloquio è necessario registrarsi secondo le indicazioni presenti nella guida al seguente link. Se non si è già in possesso delle credenziali di accesso, prima dell’iscrizione al processo di valutazione dei requisiti è necessario procedere alla Registrazione Web al seguente link, compilando tutte le sezioni che compariranno a video; al termine della registrazione web le credenziali di accesso saranno trasmesse via e-mail.Una volta completata la fase di iscrizione al processo di valutazione dei requisiti, per partecipare ai colloqui, è necessario procedere alla preimmatricolazione come indicato nella sezione MODALITÀ DI REGISTRAZIONE E PARTECIPAZIONE.Date e scadenzeColloqui conoscitivi (online): 23 e 30 settembre 2021 alle ore 16:30 e 27 ottobre alle ore 15:30.Sessione di orientamento alla compilazione dei piani di studio (in presenza e in diretta streaming): 7 ottobre 2021 alle ore 11:30.Inizio delle lezioni: lunedì 4 ottobre 2021.Termine ultimo per le immatricolazioni: venerdì 5 novembre 2021. Le informazioni sulla procedura di immatricolazione sono disponibili nella sezione Come iscriversi.Modalità di registrazione e di partecipazioneLe attività sono aperte a tutti e non vincolanti ai fini dell’immatricolazione.Per partecipare è necessario seguire la procedura di seguito indicata:Effettuare la registrazione web, se non effettuata in precedenza, sul portale MYUNINT Servizi al seguente link compilando tutte le sezioni che compariranno a video; al termine della registrazione web le credenziali di accesso saranno trasmesse via e-mail;Effettuare il login con le credenziali di accesso ricevute al termine della procedura di registrazione web e avviare la procedura di preimmatricolazione al corso di laurea di proprio interesse come di seguito indicato: - Cliccare su Segreteria nel menu di destra - Cliccare su Immatricolazione e compilare tutte le sezioni che compariranno a video; in questa fase non occorrerà stampare la domanda di immatricolazione, che potrà essere consegnata in qualsiasi momento fino al termine delle iscrizioniLa preimmatricolazione consente l’accesso a tutte le attività che precedono l’inizio delle lezioni.Si segnala che la procedura di preimmatricolazione non è vincolante; lo studente non è obbligato a finalizzare il processo di immatricolazione e ha tempo fino al 5 novembre 2021 per immatricolarsi.I preimmatricolati riceveranno via e-mail il riepilogo delle attività cui potranno prendere parte in presenza e/o in diretta streaming prima dell’inizio delle lezioni, un form per registrarsi alle attività di proprio interesse entro le scadenze indicate, le credenziali di accesso e le istruzioni operative per:prenotare, per le attività in presenza, il proprio posto in aula fino a esaurimento posti attraverso l’App UNINTouch (Guida per lo studente al seguente link) oppure collegandosi attraverso un browser web all’indirizzo https://intouch.unint.eu/timetable/seguire le attività in diretta streaming accedendo alla piattaforma everywhere.unint.eu (Guida per lo studente al seguente link)Borse di studio per meritoL’Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT crede fortemente nell’impegno profuso negli studi e premia gli studenti più meritevoli. Eroga infatti borse di studio legate esclusivamente al merito scolastico e universitario, prevedendo un’agevolazione sulla retta standard e, a partire dall'a.a 2020/21, per i nuovi immatricolati, borse di studio legate al talento e all’impegno sociale e civile, prevedendo un esonero parziale del valore del 50% della retta standard. Per saperne di più consulta la sezione dedicata disponibile al seguente link.Comitato di indirizzoIl Comitato di indirizzo ha il compito di orientare le attività del corso di laurea nelle sue interazioni con il territorio, le Istituzioni, i mass media, il mondo delle professioni, il sistema produttivo e la società civile, ai sensi dell'art. 11 del D.M. n. 270 del 22 ottobre 2004 e della Circolare Miur n. 416 del 01/12/2005. Membri esterni (approvati nel CdF del 10/09/2018, verbale n. 141):Ing. Antonino Albanese, Consigliere dell'Istituto San Pio V;Dott. Alfonso D'Alfonso, già Direttore della DIA;Dott. Marco Ludovico, Caposervizio del "Sole 24 ore";Dott. Alfredo Mantovano, magistrato, già Sottosegretario di Stato del Ministero dell'Interno;On. Marco Minniti, già Ministro dell'Interno;Dott. Mario Antonio Scino, Avvocato dello Stato;Dott. Adriano Soi, già Responsabile per la comunicazione istituzionale del Dipartimento delleInformazioni per la Sicurezza della Presidenza del Consiglio dei Ministri;Gen. S. A. Leonardo Tricarico, Presidente della Fondazione I.C.S.A. (Intelligence Culture and Strategic Analysis).Prof. Ciro SbailòPreside della Facoltà di Scienze della Politica e delle Dinamiche Psico-Sociali"Bisogna che tu tutto apprenda: e il solido cuore della Verità ben rotonda e le opinioni dei mortali, nelle quali non c'è una vera certezza."(La Dea a Parmenide)Piano di studiAnno Accademico 2022/2023Percorso Sicurezza internazionale e criminalitàINSEGNAMENTI OBBLIGATORICFUI ANNODiritto e spazio pubblico8Diritto internazionale8Economia politica8Fondamenti di politologia8Il mondo contemporaneo nella prospettiva storica8Lingua I europea (francese, inglese, spagnolo o tedesco)8Sociologia generale8 II ANNOCriminalità economica (transnazionale)6Economia internazionale6Politiche e buone pratiche di integrazione sociale6Sociologia del crimine6Strategie della sicurezza e spazio cibernetico8 III ANNODiritto penale e moderne metodologie di indagine8Diritto privato e tutela della privacy8Il costituzionalismo nel mondo8Psicologia del crimine8Sociologia della comunicazione politica e social media6 1 INSEGNAMENTO A SCELTA TRAFenomeni storici contemporanei e dinamiche politico-istituzionali 10Relazioni internazionali, nuove frontiere e new players10 1 INSEGNAMENTO A SCELTA TRAFondamenti e linee di sviluppo della civiltà araba 8Psicologia sociale e processi inclusivi8 CFU A LIBERA SCELTAInsegnamenti a libera scelta dello studente12 ALTRE ATTIVITÀ Laboratorio di Sicurezza informatica, social network e privacy oppure Laboratorio di E-democracy e e-participation6Lingua II (arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo o tedesco)8Tirocinio4Prova finale6 Clicca qui per consultare i programmi degli insegnamenti in breve Percorso Relazioni internazionali INSEGNAMENTI OBBLIGATORICFUI ANNODiritto e spazio pubblico8Diritto internazionale8Economia politica8Fondamenti di politologia8Il mondo contemporaneo nella prospettiva storica8Lingua I europea (francese, inglese, spagnolo o tedesco)8Sociologia generale8 II ANNOEconomia dello sviluppo e dei cambiamenti climatici6Economia internazionale6Social media management e web reputation6Sociologia dei processi economici e del lavoro6Strategie di politica internazionale8 III ANNO Diritto della comunicazione8Diritto nelle transazioni commerciali transfrontaliere8Istanze sociali, relazioni internazionali e nuove diaspore6Management delle organizzazioni no-profit8Psicologia del marketing8Psicologia sociale e processi inclusivi8  1 INSEGNAMENTO A SCELTA TRAFenomeni storici contemporanei e dinamiche politico-istituzionali 10Relazioni internazionali, nuove frontiere e new players 10 CFU A LIBERA SCELTAInsegnamenti a libera scelta dello studente12 ALTRE ATTIVITÀ Laboratorio di Sicurezza informatica, social network e privacy oppureLaboratorio di E-democracy e e-participation 6Lingua II (arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo o tedesco)8Tirocinio4Prova finale6 Clicca qui per consultare i programmi degli insegnamenti in breveQuesta pagina contiene informazioni sui programmi rivolti agli studenti che intendono iniziare il proprio percorso accademico nell'autunno 2022. Le informazioni sono aggiornate alla data di pubblicazione, ma potrebbero rendersi necessarie alcune variazioni.DocentiIl corpo docente della Facoltà è composto da Accademici di alto profilo, da Esperti qualificati con concreta esperienza negli ambiti della sociologia, della psicologia e dell’inclusione sociale, della politologia, della comunicazione e dei social media, nonché in attività di prevenzione, investigazione e contrasto alla criminalità, da Magistrati, Membri di commissioni governative sulla radicalizzazione e l’estremismo jihadista, Criminologi di chiara fama, alti Ufficiali delle Forze Armate e Analisti e Operatori di Intelligence con significative esperienze in attività finalizzate alla tutela della sicurezza dello Stato e della sua economia.L'elenco completo dei docenti è disponibile al seguente link.MyUNINTPer consultare la documentazione del corso di studio, l'elenco completo degli insegnamenti e dei programmi, il calendario accademico, le sessioni di esame e di laurea è disponibile per gli studenti la nuova MyUNINT.Nell’ambito delle attività connesse all’assicurazione della qualità, dal 2021 UNINT risulta certificata ai sensi della normativa UNI EN ISO 9001:2015. In data 8 febbraio 2021 è stato rilasciato il primo certificato e il 28 gennaio 2022 è stata confermata, per l’anno 2022, la certificazione UNI EN ISO 9001:2015 per le “Attività di didattica, formazione, ricerca e terza missione” attestante la corretta definizione ed esecuzione dei processi messi in atto all’interno dell’Ateneo.

UNINT partecipa al bando INPS "Valore P.A. 2021" - formazione gratuita per i dipendenti della Pubblica Amministrazione - con diverse iniziative e su tutto il territorio italiano. Corsi per regioneEmilia RomagnaCivil servants, let's speak English! Corso di Business English per la Pubblica Amministrazione LazioLet’s brush up your English skills! Corso di Business English per la Pubblica AmministrazioneSurvival Kit for italian Civil Servants: Grammar, idioms and letters. Corso base di inglese per la pubblica amministrazione LombardiaLet’s brush up your English skills! Corso di Business English per la Pubblica AmministrazioneSurvival Kit for italian Civil Servants: Grammar, idioms and letters. Corso base di inglese per la pubblica amministrazione MarcheCivil servants, let's speak english! Corso di Business english per la Pubblica Amministrazione PiemonteCivil servants, let’s speak English! Corso di Business english per la Pubblica Amministrazione SardegnaCivil servants, let's speak English! Corso di Business english per la Pubblica Amministrazione ToscanaProgrammazione, Misurazione, Valutazione: i tre nuovi pilastri della Pubblica Amministrazione. Metodologie, strumenti e tecniche per la gestione integrata del ciclo della performanceCivil servants, let's speak english! Corso di Business english per la Ppubblica Amministrazione

Il progettoIl progetto, giunto alla sua II edizione consecutiva, nasce con l’obiettivo di fornire un banco di prova per futuri interpreti di simultanea, consecutiva e dialogica. Il format della mock-conference è stato lo spunto principale per lo sviluppo di questo progetto cui si sono aggiunti altri dettagli tra cui la partecipazione attiva del pubblico per rendere più variegata e interessante l'idea di conferenza. Sostanzialmente aperto a chiunque voglia farne parte o partecipare, UNINTSpeech prende vita a livello studentesco per poi estendersi all'intera comunità universitaria.Il progetto prevede cinque conferenze da svolgersi tra i mesi di novembre 2019 e maggio 2020.Gli studenti avranno modo di partecipare in qualità di (a) pubblico proponendo spunti di riflessione o rivolgendo domande agli oratori; (b) interprete simultaneista in cabina muta per un primo approccio al mondo dell'interpretazione simultanea, soprattutto durante il triennio; (c) interprete ufficiale (in dialogica o simultanea); (d) speaker ufficiale condividendo il palco con protagonisti di rilievo.La novità della II edizione di UNINTSpeech è l’introduzione di UNINTSpeechlingo, un coffee break ricreativo un'ora prima dell'inizio di ogni conferenza in occasione del quale saranno presentati informalmente gli speaker, in special modo se di nazionalità non italiana.Il progetto prevede attività di scouting da parte dello staff durante le conferenze TEDx (format cui fortemente si ispira), con l’obiettivo di dare visibilità all’iniziativa e di coinvolgere oratori interessati a prendervi parte. Di seguito gli eventi ai quali si prevede la partecipazione dello staff UNINTSpeech:12 ottobre 2019 TEDxFrascati13 ottobre 2019 TEDxOretoRiver19 ottobre 2019 TEDxCatania19 ottobre 2019 TEDxBologna26 ottobre 2019 TEDxNapoli9 novembre 2019 TEDxCittàdiSanMarino9 novembre 2019 TEDxLakeComo16 novembre 2019 TEDxRimini16 novembre 2019 TEDxTrento23 novembre 2019 TEDxLegnano14 dicembre 2019 TEDxLungoTicinoSforzaWomenLa squadraNicholas Corrêa Do Amaral Faina, Project ManagerMichela Di Franco, Budget ManagerAlessandro Pallante, Logistic ManagerLucia Capriglione, Communication ManagerMarta Cappiello, IClibellus ManagerGiulia Maggi, Social Media ManagerGiorgia Proietti, CCsubs ManagerZiaur Rahman, Human Resources ManagerMartina Tominic, Human Resources ManagerEventi11 novembre 2019: UINTSPEECH- PRIMA CONFERENZA16 dicembre 2019: UNINTSPEECH - SECONDA CONFERENZA23 MARZO 2020: UNINTSPEECH - TERZA CONFERENZAContattiE-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. //Facebook: Unint SpeechInstagram: unintspeechIniziativa autonoma degli studenti UNINT che si avvale del finanziamento dell'Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT

Il progetto"UNINT around Rome", progetto giunto alla sua II edizione consecutiva, nasce dall'idea di applicare una differente forma di apprendimento all'interno del nostro Ateneo.Ciò che ci proponiamo è di organizzare in media un incontro al mese coinvolgendo i nostri docenti che ci offriranno prima una breve lezione introduttiva in Facoltà e poi around Rome per imparare attivamente e in loco ciò che siamo soliti studiare in aula.Gli eventi saranno organizzati di sabato così da garantire alla maggior parte degli studenti la possibilità di partecipare. La partecipazione sarà garantita a un numero limitato di partecipanti che potranno prenotarsi all'incontro tramite le modalità da noi disposte.Gli obiettivi che ci proponiamo sono:creare una maggior collaborazione tra studenti e docenti;favorire l'integrazione dei ragazzi Erasmus all'interno della comunità studentesca;approfondire le proprie conoscenze e acquisirne di nuove;trovare nuovi stimoli di studio.Eventi29 febbraio 2020: arabo;21 marzo 2020: spagnolo;27 marzo 2020: inglese;4 aprile 2020: portoghese;17 aprile 2020: cinese;18 aprile 2020: tedesco;9 maggio 2020: russo;15 maggio 2020: francese. Ci auguriamo di suscitare interesse e di rispettare gli interessi culturali di ognuno.La squadraBeatrice De Luca, Responsabile di Progetto, Contact Person, Budget ManagerCostanza Vittoria Belli, Consulting activitiesGiulia Megale, Consulting ActivitiesVeronica De Benedectis, Graphic ManagerAlessandro Segatori, Social Media ManagerMaria Clotilde Benvenuti, External Relations ManagerContattiE-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // Facebook: UNINT around Rome Instagram: @unintaroundromeIniziativa autonoma degli studenti UNINT che si avvale del finanziamento dell'Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT

Il progettoAPERILINGUA è l’aperitivo-tandem dell’Università degli Studi Internazionali di Roma.L’iniziativa mira a porre le basi per garantire la socializzazione, l’integrazione e il multiculturalismo attraverso lo scambio linguistico e culturale.L’evento, strutturato come apericena con piatti tipici della nazione protagonista della serata, si svolgerà con la cadenza di due volte al mese. L’attività avrà luogo presso l’Ateneo. In occasione di ogni serata sarà possibile approfondire o familiarizzare con una lingua a scelta del partecipante. Saranno presenti 8 tavoli, ciascuno dedicato a una delle lingue di studio dell’Ateneo e contrassegnato da una bandierina della/e nazione/i di riferimento. Ogni tavolo vedrà la presenza di un tutor madrelingua affiancato da uno/a studente/studentessa dell’Ateneo, che avranno il compito di guidare, supportare e orientare la conversazione in lingua, esplorando al contempo cultura, geografia e storia dei paesi coinvolti attraverso giochi, quiz e canzoni.La squadraFlavio Aniello, Responsabile di progettoMaria Campioni, FotografaNisrine Jouini, Social Media ManagerClaudia Colucci, Public RelationsNicholas Corrêa Do Amaral Faina, Responsabile organizzazione e allestimento iniziativaContattiE-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. //Iniziativa autonoma degli studenti UNINT che si avvale del finanziamento dell'Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT

Il progettoUNINTalks, progetto giunto alla sua III edizione consecutiva, consiste nella progettazione e organizzazione di un ciclo di conferenze con l’obiettivo di instaurare forme di diretta interazione tra studenti e attori chiave del mondo del digital marketing, dell’interpretariato e della traduzione. A fare da fil rouge i possibili sbocchi lavorativi che una laurea in ambito linguistico può offrire grazie alla presenza di esperti in ogni area di pertinenza e alla condivisione dell’esperienza professionale mediante testimonianza diretta.Il progetto prevede tre conferenze da svolgersi tra i mesi di febbraio e aprile 2020 articolate come di seguito descritto: la mattina (09:30 - 12:30) sarà dedicata a panel tematici divisi in due sessioni; il pomeriggio (14:00 - 15:00) vedrà lo svolgersi di un incontro a porte chiuse tra gli oratori e un numero limitato di studenti.Al termine della mattinata è previsto un servizio di catering per gli oratori e per gli studenti partecipanti alla sessione pomeridiana Q&A, con la possibilità di interagire e discutere direttamente con le personalità invitate all'evento e di stabilire una connessione tra comunità studentesca e realtà professionali di riferimento. La squadraClaudia Lorenti, Responsabile di progetto, Contact Person, Social Media ManagerVeronica Battista, Operations & Logistics ManagerLudovica Chiesa, External Relations ManagerAlessandra Semeraro, Budget ManagerJulie Blaise, Consulting ActivitiesMichela Di Franco, Consulting ActivitiesContattiE-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // Facebook: UNINTalks Instagram: @unintalksIniziativa autonoma degli studenti UNINT che si avvale del finanziamento dell'Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT

Il progettoL'idea di dare vita al Blog nasce dalla volontà degli studenti di creare un raccoglitore creativo di idee e pensieri.Punto di riferimento per l’intera comunità universitaria, il Blog è aperto a chiunque abbia voglia di apprendere e sperimentare dinamiche e tecniche redazionali. Il principio che lo guida è quello del learning by doing.UNINT Blog è più di un semplice giornale web. Largo spazio è infatti dedicato alle esperienze di vita individuali. Qui, ognuno potrà attingere alle testimonianze dirette degli studenti che contribuiscono alla vivace vita di Ateneo, che si tratti di raccontare esperienze di mobilità all’estero o tirocinio o più ‘semplicemente’ di raccontarsi.Visita il blogLa squadraSara Nardi, Responsabile di progettoNisrine Jouini, Collaboratrice e Responsabile RADIO UNINTValentin D’Amico e Valerio Manzo, Collaboratori e Responsabili della rubrica #SPORTIlaria Violi: Collaboratrice, Responsabile della rubrica #MONDAYABROAD ContattiE-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // Instagram: @unintblogIniziativa autonoma degli studenti UNINT che si avvale del finanziamento dell'Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT

11
Ott
2019

Athena

 

Il progettoL’associazione studentesca Athena nasce con l’obiettivo di promuovere la creazione di relazioni e reti di fiducia all’interno e tra i gruppi che animano l’Ateneo.Athena si propone di contribuire a mantenere e a migliorare il clima accogliente e stimolante presente in Ateneo, proponendo attività ed eventi a sfondo culturale e ricreativo: “riteniamo fondamentale mettere lo studente al centro della vita dell’Ateneo, ascoltare e valorizzare le idee di ciascuno”.“La mente non è un vaso da riempire, ma un fuoco da accendere” è il nostro motto e rispecchia lo spirito dell’associazione.La squadraMattia Pennella, Presidente Elisabetta Lannutti, Vicepresidente Nisrine Jouini, Segretaria Marianna Lannutti, TesorieraContattiE-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // Facebook: Athena UNINT Instagram:@athenaunintIniziativa autonoma degli studenti UNINT che si avvale del finanziamento dell'Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT

Instagram Facebook LinkedIn Twitter YouTube Telegram TikTok