UNINT

MA CHE COMBINI?

studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo

MA CHE COMBINI?

università, istituzioni e imprese

Pagine_IT

MODALITÀ DI ACCESSO IN ATENEOStudentiPer accedere all’Ateneo gli studenti dovranno:scansionare il QR code della certificazione verde COVID-19 presso il totem dedicato all’ingresso;scansionare la carta UNINT presso i totem della reception o, in mancanza, il QR code sostitutivo scaricabile all'indirizzo https://entrance.unint.eu; il predetto QR code rimarrà valido sino al ritiro della carta UNINT e potrà essere stampato o salvato digitalmente sul proprio dispositivo; gli studenti che abbiano prenotato una o più lezioni dovranno confermare autonomamente l’effettiva presenza o l’assenza tramite l’App UNINTouch; di seguito il link alla guida https://helpdesk.unint.eu > Knowledge Base > USIA > UNINTOUCH > Autocertificazione della presenza in aula. La mancata convalida della presenza/assenza comporterà l’impossibilità di prenotarsi alle lezioni successive.Modulo “Contact tracing”Il modulo di “Contact tracing” deve essere compilato da tutti coloro che accedono all’Ateneo e non siano:Docenti;Personale Tecnico Amministrativo;Studenti;Utenti che abbiano prenotato un appuntamento fornendo le proprie generalità.Tale modulo viene richiesto ai soli fini identificativi e di gestione dei contatti nel rispetto della vigente normativa in materia di contrasto e contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19.Modulo Contact tracingBibliotecaPer il perdurare dell'emergenza sanitaria l'accesso alla Biblioteca è consentito ai docenti e studenti dell'Ateneo previo appuntamento da fissare con l’applicazione UNINTOUCH - sezione "Insegnamento extracurriculare" https://helpdesk.unint.eu > Knowledge Base > USIA > UNINTOUCH > PRENOTA IL POSTO – Biblioteca. Utenti esterni intenzionati a consultare le risorse documentarie della Biblioteca possono accedere previo appuntamento tramite e-mail e nel rispetto del protocollo COVID.La Biblioteca è disponibile come Sala lettura per la consultazione e, per gli utenti interni, lo studio con libri propri, con possibilità di prenotazione dalle 9:00 alle 14:00 e dalle 14:30 alle 18:30. In ciascuno dei 2 turni la capienza massima sarà di 20 utenti. Sono attivi i servizi di assistenza bibliografica, fornitura di documenti, prestito, prestito interbibliotecario, stampe di documenti. La Biblioteca è aperta dal lunedì al venerdì, con orario al pubblico dalle 9:00 alle 18:45.MODALITÀ SVOLGIMENTO DIDATTICAA partire dall’anno accademico 2020/2021 sarà possibile seguire le lezioni in presenza e in diretta streaming. Tale modalità sarà garantita anche dopo lo stato di emergenza sanitaria. La consultazione e la fruizione in diretta streaming dei contenuti sarà possibile attraverso la piattaforma Everywhere. La piattaforma è facilmente accessibile attraverso qualsiasi dispositivo connesso a Internet utilizzando le credenziali MyUNINT, che sono fornite all’atto dell’immatricolazione. All'interno di Everywhere è possibile accedere a tutti gli insegnamenti presenti nell'offerta formativa dell'Ateneo, selezionando l’anno accademico, la Facoltà e il corso di laurea di riferimento. Ogni insegnamento è dotato di una sua aula virtuale dalla quale si potrà accedere al materiale (audio, video, presentazioni, slide, ecc.) inserito dal docente titolare del corso e partecipare alle sessioni in diretta streaming delle lezioni. Sono inoltre previsti strumenti avanzati che consentono l’interazione quali chat, forum e lavagna condivisa. Per accedere a Everywhere clicca quiMODALITÀ E PRENOTAZIONE LEZIONILa prenotazione delle lezioni rimane invariata nelle modalità (clicca qui per onsultare la Guida) ma sarà possibile effettuarla solo fino alle 24 ore antecedenti. Il last minute sarà possibile dalle 48 ore alle 24 antecedenti l'inizio della lezione (https://helpdesk.unint.eu/portal/kb/articles/prenota-il-posto-info-generali).MODALITÀ E PRENOTAZIONE ESAMIIn linea con le recenti indicazioni ministeriali, le quali raccomandano lo svolgimento prioritariamente in presenza delle attività didattiche, si comunica che lo svolgimento degli esami a distanza è consentito unicamente nei seguenti casi:Positività al Covid o obbligo di quarantena per uno studente regolarmente registrato per sostenere una prova di esame: in questo caso la persona interessata è tenuta ad inviare quanto prima via e-mail alla Segreteria di presidenza della Facoltà di appartenenza la certificazione che attesta la positività al Covid o l’obbligo di quarantena. Lo studente può quindi decidere di rinviare l’esame al secondo appello (se la positività o la quarantena coincidono con il primo appello della sessione) o richiedere al docente titolare dell’insegnamento di svolgere l’esame a distanza. - Nel caso in cui l’esame si svolga in forma scritta, sarà il docente a stabilire e a comunicare allo studente se sussistono le condizioni per lo svolgimento della prova scritta a distanza o se la prova dovrà essere svolta unicamente in forma orale attraverso la piattaforma telematica di Ateneo; - se la prova di esame si svolge unicamente in forma orale, si potrà tenere in via telematica.Positività al Covid o obbligo di quarantena per un docente in coincidenza con un appello: - nel caso in cui sia prevista una prova scritta, questa potrà essere svolta in presenza - se lo stato di salute del docente lo consente -, con almeno uno dei componenti della Commissione fisicamente presente in aula insieme agli studenti, mentre il docente affetto da Covid o in quarantena sarà collegato con l’aula a distanza; - se la prova di esame è prevista esclusivamente in forma orale, potrà essere svolta in modalità telematica o con un docente in presenza e l'altro in via telematica, secondo il parere del presidente della commissione. - Se le condizioni di salute del docente non consentono l’espletamento della prova di esame, questa viene rinviata ad altra data.SANZIONI DISCIPLINARIA tutela di tutta la comunità universitaria il Senato Accademico ha deliberato nella sua riunione del 28 ottobre 2020 di applicare in modo automatico sanzioni disciplinari agli studenti che non rispetteranno le indicazioni per contenere la diffusione del Covid-19.In particolare le persone sorprese senza mascherina o con la mascherina mal indossata, anche all'aperto, saranno sospese dall'attività didattica in presenza per un periodo stabilito dal Rettore fino a un massimo di 4 settimane. In caso di recidiva la persona potrà essere sospesa dall'attività didattica in presenza per tutto il semestre. Qualora per il I semestre la recidiva avvenga dopo il 15 novembre la sospensione potrà riguardare anche il II semestre.  Rimane comunque ferma la possibilità di attivare altri procedimenti disciplinari in caso di comportamenti scorretti per tutte le componenti della comunità di Ateneo: studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo.POSITIVITÀ, AUTOSORVEGLIANZA E QUARANTENAQUAL È LA PRASSI DA SEGUIRE PER I SOGGETTI POSITIVI AL COVID-19Gli studenti che risultino positivi al COVID-19 dovranno informare l’Ateneo con comunicazione email all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // nel caso in cui siano stati presenti presso la sede nelle 48 ore antecedenti la confermata positività indicando i contatti avuti: partecipazione a lezioni (aula, data, orario), incontri ed eventi. L’Università provvederà a notificare ai contatti, e alla ASL di competenza, il caso COVID-19 accertato, invitandoli a contattare il medico e a porre in essere i necessari adempimenti.Il personale universitario, docente e non, che risulti positivo al COVID-19 dovrà informare l’Ateneo con comunicazione email agli indirizzi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // ; in caso di  presenza presso la sede nelle 48 ore antecedenti la confermata positività dovrà indicare i contatti avuti: lezioni (aula, data, orario), riunioni ed eventi. L’Università provvederà a notificare ai contatti, e alla ASL di competenza, il caso COVID-19 accertato, invitandoli a contattare il medico e a porre in essere i necessari adempimenti.Ai soggetti contagiati sarà richiesto, per il rientro in Ateneo, l’esito negativo del test antigenico o molecolare che andrà trasmesso, in base ai casi, ai predetti indirizzi email; agli studenti saranno sospese le credenziali per la prenotazione delle attività in presenza fino alla trasmissione dell’esito negativo del test antigenico o molecolare.Per i soggetti contagiati che abbiano precedentemente ricevuto la dose booster o che abbiano completato il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni, in base alle nuove disposizioni riportate nel Decreto Legge 30 dicembre 2021 n. 229, l’isolamento è ridotto a 7 giorni purché siano sempre stati asintomatici o risultino asintomatici da almeno 3 giorni e alla condizione che, al termine di tale periodo, risulti eseguito un test antigenico o molecolare con risultato negativo.QUAL È LA PRASSI DA SEGUIRE NEL CASO IN CUI L’ATENEO NOTIFICHI IL CONTATTO CON UN SOGGETTO POSITIVO AL COVID-19Il Decreto Legge 30 dicembre 2021, n. 229, integrato dalla Circolare del Ministero della Salute del 4 febbraio 2022, ha introdotto nuove norme sulla quarantena per le persone che hanno avuto un contatto stretto con un positivo al COVID-19.Vigendo all’interno dell’Ateneo e della Sede della Formazione il mantenimento della distanza di sicurezza nonché l’obbligo di indossare la mascherina, normalmente non ricorre il caso del “contatto stretto”; qualora però – ricevuta la notifica da parte dell’Ateneo di un caso COVID-19 – si abbia consapevolezza di non aver rispettato le prescrizioni di cui sopra oppure si siano avuti contatti fisici diretti con il caso segnalato, è opportuno darne comunicazione all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // per l’attivazione dei protocolli di sicurezza.A seguito di comunicazione di positività per COVID-19 sarà necessario, in via precauzionale, seguire il regime di auto-sorveglianza avendo cura di:indossare una mascherina di tipo FFP2 per almeno 10 giorni dall’ultimo contatto con il caso positivo;prestare attenzione alla comparsa di eventuali sintomi (es. febbre, tosse, raffreddore, mal di testa, mal di pancia, etc.);in presenza di sintomi avvisare il medico curante il prima possibile.Si specifica che:il periodo di auto-sorveglianza termina dopo 5 giorni dal contatto con il positivo, ma i dispositivi vanno comunque indossati per 10 giorni;in caso di comparsa di sintomi, è prevista l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare;se il primo test è negativo ma i sintomi persistono, occorre effettuare un ulteriore test, secondo le indicazioni del medico curante.In base al predetto decreto si informa cheper i casi rientranti nei contatti stretti con un soggetto confermato positivo al COVID-19, la quarantena preventiva non si applica ai soggetti asintomatici che:- abbiano ricevuto la dose booster;- abbiano completato il ciclo vaccinale primario nei 120 giorni precedenti:- siano guariti da infezione da SARS-CoV-2 nei 120 giorni precedenti;- siano guariti dopo il completamento del ciclo primario.A tutte queste categorie di persone si applica una auto-sorveglianza, con obbligo di indossare le mascherine FFP2 fino al decimo giorno successivo all'ultima esposizione al soggetto positivo al COVID-19.Ai soggetti asintomatici:- non vaccinati;- che non abbiano completato il ciclo vaccinale primario;- che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da meno di 14 giorni;- che abbiano completato il ciclo vaccinale primario;- che siano guariti da precedente infezione da SARS-CoV-2 da più di 120 giorni senza aver ricevuto la dose di richiamo.Si applica una quarantena di 5 giorni dall’ultima esposizione, con obbligo di un test antigenico o molecolare negativo alla scadenza di tale periodo. Se durante il periodo di quarantena si manifestano sintomi suggestivi di possibile infezione da Sars-Cov-2 è raccomandata l’esecuzione immediata di un test diagnostico. È inoltre fatto obbligo di indossare i dispositivi di protezione FFP2 per i cinque giorni successivi al termine del periodo di quarantena precauzionale.Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito del Ministero della Salute al seguente link:https://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/archivioNormativaNuovoCoronavirus.jsphttps://www.salute.gov.it/portale/p5_1_2.jsp?lingua=italiano&id=244#:~:text=Per%20contatto%20a%20basso%20rischio,per%20meno%20di%2015%20minutiQUAL È LA PRASSI DA SEGUIRE IN CASO DI CONVIVENZA CON UN SOGGETTO POSITIVOBenché le attuali disposizioni consentano a chi è vaccinato, con la dose booster o  abbia completato il ciclo vaccinale primario nei 120 giorni precedenti o sia guarito da infezione da SARS-CoV-2 nei 120 giorni antecedenti o, infine, sia guarito dopo il completamento del ciclo primario,la libera circolazione  nel caso in cui non si abbia  alcun contatto con chi è in isolamento in casa a patto di indossare obbligatoriamente una mascherina FFP2 per 10 giorni l’Ateneo prevede lo svolgimento dell’attività lavorativa e didattica da remoto fino alla guarigione della persona convivente sempreché nel frattempo non siano insorti sintomi riconducibili all’infezione da SARS-CoV-2.INDIVIDUAZIONE DEI CONTATTI STRETTI (AD ALTO RISCHIO)Si definisce contatto stretto chi, nelle 48 ore precedenti la positività o l’insorgenza dei sintomi:ha vissuto nella stessa casa di un caso COVID-19;ha avuto un contatto fisico diretto con un caso COVID-19 (per esempio la stretta di mano);ha avuto un contatto diretto non protetto con le secrezioni di un caso COVID19 (ad esempio toccare a mani nude fazzoletti di carta usati)ha avuto un contatto diretto (faccia a faccia) con un caso COVID-19, a distanza minore di 2 metri e di almeno 15 minuti;si è trovata in un ambiente chiuso (ad esempio aula, sala riunioni) con un caso COVID-19 in assenza di mascherina;ha viaggiato seduta in treno, aereo o qualsiasi altro mezzo di trasporto entro due posti in qualsiasi direzione rispetto a un caso COVID-19.INDIVIDUAZIONE DEI CONTATTI A BASSO RISCHIO)Per contatto a basso rischio si intende una persona che ha avuto una o più delle seguenti esposizioni:una persona che ha avuto un contatto diretto (faccia a faccia) con un caso COVID-19, ad una distanza inferiore ai 2 metri e per meno di 15 minuti;una persona che si è trovata in un ambiente chiuso (ad esempio aula, sala riunioni) o che ha viaggiato con un caso COVID-19 per meno di 15 minuti.PERIODO DI CONTAGIOSITÁStudi recenti suggeriscono che un caso può essere contagioso già a partire da 48 ore prima dell'inizio della comparsa dei sintomi, che potrebbero anche passare inosservati, e fino a due settimane dopo l'inizio dei sintomi. La possibile trasmissione asintomatica o pre-sintomatica dell'infezione è una delle maggiori sfide per contenere la diffusione del SARS-CoV-2 e indica la necessità di mettere rapidamente in quarantena i contatti stretti dei casi per impedire l'ulteriore trasmissione dell'infezione.PERIODO DI INCUBAZIONELe più recenti stime suggeriscono che il periodo di incubazione (intervallo di tempo tra esposizione e insorgenza di sintomi clinici) medio sia di 5-6 giorni, ma può variare molto da un caso all'altro.TEST DIAGNOSTICITampone molecolare rinofaringeoÈ eseguito su campione biologico delle alte vie respiratorie, con prelievo dalla mucosa rinofaringea tramite un bastoncino simile ad un cotton fioc, e permette di identificare direttamente il materiale genetico del virus SARS-CoV-2, utilizzando metodi molecolari di real-time RT-PCR (Reverse Transcription-Polymerase Chain Reaction) che amplificano la quantità del materiale genetico eventualmente presente. Questo esame può essere effettuato solo dai centri che fanno parte della rete di laboratori altamente specializzati, istituita dalla Regione per la diagnosi di laboratorio del virus SARS-CoV-2; il tampone per il prelievo è inoltre effettuabile presso le POSTAZIONI DI DRIVE-IN.TEMPI DI RISPOSTA: richiede in media dalle 2 alle 6 ore per l'analisi in laboratorio.Il tampone molecolare rinofaringeo è attualmente il più affidabile per la diagnosi di infezione da coronavirus.Tampone antigenico rinofaringeo (tampone rapido)Questa tipologia di test è basata sulla ricerca, attraverso tampone rinofaringeo, delle proteine di superficie del virus (antigeni), indicativi di una infezione virale in corso.TEMPI DI RISPOSTA: i tempi sono molto brevi, circa 15 minuti.L'affidabilità di tale test dipende dalla carica virale e dal quadro clinico della persona: è maggiore in presenza di carica virale più elevata, ossia nella prima fase dell'infezione, sia essa sintomatica o asintomatica.Il consiglio della ASL di competenza dell’Ateneo è di eseguire preferenzialmente test antigenici non rapidi (di laboratorio), test antigenici rapidi con lettura in fluorescenza, test basati su microfluidica con lettura in fluorescenza, che rispondano alle caratteristiche di sensibilità e specificità minime (sensibilità ≥80% e specificità ≥97%, con un requisito di sensibilità più stringente (≥90%) in contesti a bassa incidenza).NORMATIVA VIGENTECircolare del Ministero della Salute 04/02/2022Decreto Legge 30/12/2021 n. 229Si comunica che il DECRETO-LEGGE 6 agosto 2021, n. 111 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie generale n. 187 del 6 agosto 2021, all'art. 1 (Disposizioni urgenti per l’anno scolastico 2021/2022 e misure per prevenire il contagio da SARS-CoV-2 nelle istituzioni del sistema nazionale di istruzione e nelle università), comma 1, stabilisce che "Nell'anno scolastico 2021-2022 [...] Le attività didattiche e currriculari delle università sono svolte prioritariamente in presenza."Inoltre, al comma 6 del medesimo art. 1, il decreto introduce nella normativa vigente per il contenimento della pandemia l'obbligo della certificazione verde COVID-19 per tutto il personale scolastico del sistema nazionale di istruzione e universitario:"[...] (Impiego delle certificazioni verdi COVID-19 in ambito scolastico e universitario) 1. Dal 1° settembre 2021 e fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza, al fine di tutelare la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell’erogazione in presenza del servizio essenziale di istruzione, tutto il personale scolastico del sistema nazionale di istruzione e universitario, nonché gli studenti universitari, devono possedere e sono tenuti a esibire la certificazione verde COVID-19 di cui all’articolo 9, comma 2.2. Il mancato rispetto delle disposizioni di cui al comma 1 da parte del personale scolastico e di quello universitario è considerato assenza ingiustificata e a decorrere dal quinto giorno di assenza il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominato.3. Le disposizioni di cui al comma 1 non si applicano ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute.4 I dirigenti scolastici e i responsabili dei servizi educativi dell’infanzia nonché delle scuole paritarie e delle università sono tenuti a verificare il rispetto delle prescrizioni di cui al comma 1. Le verifiche delle certificazioni verdi COVID-19 sono effettuate con le modalità indicate dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri adottato ai sensi dell'articolo 9, comma 10. Con circolare del Ministro dell’istruzione possono essere stabilite ulteriori modalità di verifica. Con riferimento al rispetto delle prescrizioni di cui al comma 1 da parte degli studenti universitari, le verifiche di cui al presente comma sono svolte a campione con le modalità individuate dalle università. [...]”L’Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT, a tutela della salute della comunità universitaria, ha adottato un protocollo di sicurezza in applicazione delle misure disposte dalle autorità competenti per affrontare l’emergenza Covid-19. (da aggiornare)Documento integrativo COVID-19 - Protocollo di sicurezza MODALITÀ FRUIZIONE SERVIZI DI ATENEORicevimento con docenti e personale tecnico-amministrativoIl ricevimento per i docenti è consentito in via prioritaria ricorrendo alle modalità a distanza. In casi eccezionali sarà possibile effettuare il ricevimento in presenza con il personale amministrativo, previa prenotazione, e solo dopo aver ricevuto e-mail di conferma senza la quale non sarà consentito l’accesso in sede.È possibile recarsi presso la Segreteria Studenti previo appuntamento esclusivamente per i seguenti servizi:consegna della domanda conseguimento titolo (domanda di laurea e allegati);consegna della domanda di immatricolazione;ritiro della pergamena di laurea.È possibile prenotare una visita dell’Ateneo contattando l’ufficio orientamento al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. //  o compilando il seguente form.Studenti in mobilità a fini di studio o di tirocinioGli studenti UNINT in mobilità a fini di studio o di tirocinio, possono godere del sostegno dell’Ateneo in caso di rientro anticipato o improvviso.L'Ufficio Mobilità e Relazioni internazionali è in costante contatto con tutti i partner UE ed extra-UE al fine di scambiarsi informazioni sulle iniziative di ogni singolo ateneo per fronteggiare la pandemia. Inoltre, è in costante contatto con tutti gli studenti incoming per fornire loro tutte le necessarie informazioni sulla politica di Ateneo e del Ministero per le misure di contenimento del virus.Sulla base di quanto riportato nella nuova Guida al Programma Erasmus+ 2022, e secondo le indicazioni dell’Agenzia Nazionale Erasmus+/Indire lo studente in uscita deve obbligatoriamente svolgere un periodo di mobilità fisica presso il paese partner per un minimo di 60 oppure 90 gg. (sulla base della tipologia di mobilità e finanziamento accordato allo studente).Tuttavia, è stata inclusa la possibilità per lo studente, di svolgere mobilità blended: al periodo obbligatorio da svolgere fisicamente all’estero lo studente potrà prevedere un periodo di mobilità virtuale (da svolgere presso il proprio paese di origine e per il quale non riceverà nessun contributo economico).Si conferma che nel caso in cui il partecipante che si reca nel paese ospitante sia obbligato a rispettare un periodo di quarantena secondo le norme vigenti nel paese stesso, tale periodo potrà essere conteggiato ai fini della determinazione della durata totale della mobilità e del relativo contributo.TirociniI tirocini curricolari potranno essere svolti in presenza o a distanza in base a quanto concordato con l’azienda, l’ente o l’istituzione ospitante.Laddove non sia possibile svolgere un tirocinio esterno a distanza o in presenza, ai fini della conclusione in tempi utili del percorso formativo degli studenti, i tirocini curricolari potranno essere svolti in attività interne all’Ateneo (uffici, progetti di ricerca, Terza Missione etc.) o essere sostituiti da laboratori o seminari.I tirocini in ambito sanitario continuano ove l'ente ospitante lo consenta.Sportello di ascoltoÈ attivo uno sportello di ascolto settimanale aperto agli studenti e coordinato dal Dott. Alessandro Frolli. Maggiori informazioni al seguente link.Referente universitario per Covid-19L’Ateneo ha nominato la dott.ssa Laura Gentili Referente UNINT per Covid-19 per i protocolli di prevenzione e controllo in ambito universitario e per le procedure di gestione dei casi Covid-19 sospetti e confermati.È possibile contattare il Referente UNINT per Covid-19 al seguente indirizzo e-mail per le comunicazioni relative al Covid-19: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // . Al predetto indirizzo potranno essere inviate richieste di informazioni relative al Covid-19 e dovranno essere notificati i casi accertati di positività e di isolamento fiduciario.Decreto DA n. 77 - Referente Covid-19

06
Ott
2020

E-conopolis

 

E-conopolis è lo spazio virtuale destinato agli eventi e ai webinar promossi dalla Facoltà di Economia a partire dall’anno accademico 2020/2021. È un luogo di confronto, di dibattito e di informazione sulle tendenze attuali e sulle prospettive future dei fenomeni economici e sui loro riflessi sul mondo in cui viviamo e in cui vivremo.Tutti gli eventi promossi da E-conopolis e organizzati dai docenti della Facoltà si tengono in diretta streaming. La partecipazione è libera e aperta agli studenti della UNINT e in generale a tutti gli stakeholders dell’Ateneo. Gli unici requisiti richiesti per la partecipazione sono la curiosità, l’apertura mentale, il rispetto e il desiderio di apprendere e di confrontarsi.Tra le iniziative del ciclo rientrano attività di Terza Missione, in quanto queste ultime possono consentire l'applicazione diretta, la valorizzazione e l'impiego della conoscenza al fine di contribuire allo sviluppo della società civile tutta. Calendario dei webinar (dal più recente al meno recente)Anno accademico 2021/202215 marzo 2022 | 17:00 | Lusso, Made in Italy e mercati emergenti. Dove siamo, dove stiamo andandoEvento a cura di: Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia UNINT. Interviene: Maurizio Forte, Direttore Ufficio di coordinamento promozione Made in Italy - Agenzia ICE.15 marzo 2022 | 18:30 | Subito. Lusso, sostenibilità e second handEvento a cura di: Simona D'Amico, Docente UNINT. Interviene: Giuseppe Pasceri, CEO.11, 18, 25 marzo e 1 aprile 2022 | Salesforce@UNINT Lab. La gestione digitale delle relazioni con i clienti attraverso la piattaforma CRM SalesforceIl direttore scientifico del corso è il prof. Gianluca Duretto. Il coordinamento organizzativo è affidato alla dott.ssa Myriam Caratù.4, 5 e 11 marzo 2022 | LinkedIn Job Search: come presentarsi e cercare lavoro su LinkedInEevento a cura di: Antonello Maraglino, Docente di Comunicazione digitale e social media UNINT3 marzo 2022 | 17:00 | Il codice civile cinese, novità normative e valutazioni interpretativeIntervengono: Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia UNINT;  Oliviero Diliberto, Preside della Facoltà di Giurisprudenza - Sapienza Università; Laura Cassanelli, Docente di Lingua e Traduzione Cinese - UNINT; Vincenzo Carbone, Docente di Diritto Tributario internazionale e Disciplina Doganale UNINT e Direttore del Centro Studi di Fiscalità e Finanza Internazionale.25 febbraio 2022 | 13:30 | Heritage italiano. Storia ed evoluzione del marchio Tonino LamborghiniIntervengono: Fabio Bisogni, Vicepresidente del CdA UNINT; Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia UNINT; Sanja Vlahovic, Docente di Leadership e gestione delle risorse umane UNINT; Sara Trucco, Docente di Economia aziendale UNINT; Comm. Tonino Lamborghini, Presidente Tonino Lamborghini S.p.A. e Fondatore e Presidente Museo Ferruccio Lamborghini.13 gennaio 2022 | 14:00 | Cioccolato d'AUTORE. Innovazione e internazionalizzazione del cioccolato made in Italy (Ciclo di seminari "Management Lounge" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Antonio Autore, Founder Autore Chocolate.14 dicembre 2021 | 13:15 | Strategie per il rilancio del turismo in attuazione del PNRREvento a cura di: Dragana Broz Vasic, docente UNINT. Intervengono: Federico Carli, Presidente Associazione di Cultura Economica e Politica "Guido Carli"; Luca Profili, Sindaco Città di Bagnoregio e Civita di Bagnoregio; Francesco Bigiotti, Consulente Regione Lazio "Valorizzazione Patrimonio Culturale" - Amm. Unico Casa Civita e Simone Cerulli, Architetto.7 dicembre 2021 | 15:00 | Il futuro sostenibile di FindusEvento a cura di: Alessandro De Nisco, docente UNINT e Preside della Facoltà di Economia. Interviene: Renato Roca, General manager Findus Switzerland.2 dicembre 2021 | 14:00 | Sostenibilità, innovazione e crescita internazionale. Il caso Rinaldi Group (Ciclo di seminari "Management Lounge" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Stefania Rinaldi, CEO Rinaldi Group.1 dicembre 2021 | 14:00 | Destinazione Expo. Italia ed Emirati Arabi Uniti tra economia, politica e culturaIntervengono: Francisco Matte Bon, Rettore UNINT; Antonella Ercolani, Prorettrice per la Terza Missione; Giuseppe Finocchiaro, Console generale a Dubai; Angelo Iacovella, Docente UNINT di Lingua e letteratura araba; Najla Kalach, Docente UNINT di Lingua e linguistica araba; Ibrahim Al Nuami, Capo della sezione Affari Politici, Ambasciata UAE; Massimo Khairallah, Senior Political Researcher, Ambasciata UAE; Alessandro De Nisco, Docente UNINT e Preside della Facoltà di Economia; Maurizio Forte, Responsabile Ufficio di coordinamento promozione del Made in Italy - Agenzia ICE; Filippo Invitti, Presidente Osservatorio internazionale ODCEC Roma e Matteo Gamboni, Cofounder Mimanera.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube1 dicembre 2021 | 14:00 | Disruptive innovation in fashion e-commerce. The case of Yoox Net-a-Porter group (Ciclo di seminari "Luxury Tales" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Ksenia Efremova, Digital Marketing manager Yoox Net-a-Porter Group.29 novembre 2021 | 15:00 | Sustainable fashion. State of art and global trendsEvento a cura di: Alessandro De Nisco, Docente di Marketing for Made in Italy e Preside della Facoltà di Economia. Interviene: Alberto Scaccioni, Segretario generale del Centro di Firenze per la moda italiana e Amministratore delegato di Ente Moda Italia.24 novembre 2021 | 14:00 | M&As in a global perspective. The case of Spayne Lindsay (Ciclo di seminari "Luxury Tales" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Patrizio Finicelli, M&A advisory Spayne Lindsay & CO. LLP Director.19 novembre 2021 | 13:30 | Sfruttare LEGO® Serious Play® per i progetti di Comunicazione DigitaleEvento a cura di Antonio Maraglino, Docente UNINT di Comunicazione digitale e social media. Interviene: Francesco Canuti, Facilitator di LEGO® Serious Play®.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube18 novembre 2021 | 14:00 | Sostenibilità, innovazione ed espansione internazionale dell'agricoltura made in Italy. Il caso Genagricola (Ciclo di seminari "Management Lounge" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Francesco Domini, Direttore Generale Divisione Vitivinicola Genagricola18 novembre 2021 | 11:30 | Finanza e fintech tra futuro e sostenibilitàEvento a cura di Gianluca Duretto, Docente UNINT di Pagamenti digitali, criptovalute e blockchain. Interviene: Fabrizio Villani, Founder di Fintastico.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube17 novembre 2021 | 14:00 | Tendenze e prospettive del made in Italy Eyewear. Il progetto Essedue (Ciclo di seminari "Luxury Tales" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Francesco Festa, Marketing & Communication Manager Essedue.15 novembre 2021 | 17:00 | Too Good To Go. Fighting food waste through a sustainable business modelEvento a cura di Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia UNINT. Intervengono: Eugenia Aguilar Járegui, Business Developer e laureata magistrale UNINT e Mirella Flores, tirocinante e laureanda UNINT.12 novembre 2021 | 14:00 | Brand positioning. Distinguersi per non estinguersiEvento a cura di Antonio Maraglino, Docente UNINT. Interviene: Alessandro Greco, Esperto di "Brand Positioning".Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube09 novembre 2021 | 13:30 | Cultura, creatività e concetto smart per lo sviluppo dei borghi - Caso studio "Città di Sutri"Eevento a cura di: Dragana Broz Vasic, Docente UNINT. Interviene: On. Prof. Vittorio Sgarbi, Sindaco di Sutri.05 novembre 2021 | 11:30 | Pagamenti Digitali e Gateway di pagamento. Analisi, trend e sviluppo del mercatoEvento a cura di Gianluca Duretto, Docente UNINT di Pagamenti digitali, criptovalute e blockchain. Interviene: Bruno Lener, Banca del Fucino.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube04 novembre 2021 | 11:30 | Digital payments pre e post covid: una volta digitali non si torna più indietroEvento a cura di Gianluca Duretto, Docente UNINT di Pagamenti digitali, criptovalute e blockchain. Interviene: Roberto Daniel Borghi, Senior Manager di Jakala.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube29 ottobre 2021 | 09:30 | L'Open banking e il Fintech. Uno sguardo al futuro dei pagamenti elettronici secondo SIAEvento a cura di Gianluca Duretto, Docente UNINT di Pagamenti digitali, criptovalute e blockchain. Interviene: Giancarlo Sfolcini, Senior Project manager di SIA SPA.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTubeAnno accademico 2020/202125 maggio 2021 | 11:00 | Banche ed intermediari finanziari nell'economia delle criptoassett - impatto sull'economia realeEvento a cura di Gianluca Duretto e Mirko De Maldè, Docenti UNINT di Pagamenti digitali, criptovalute e blockchain. Interviene: Avv Giulia Aranguena, Partner Blockchain e FIntech di GIM Legal Sta Srl e Comitato scientifico di San Marino Innovation - Tavolo Blockchain della Repubblica di San Marino.20 maggio 2021 | 16:30 | La telematizzazione e le nuove tecnologie nelle procedure doganaliEvento a cura di Vincenzo Carbone, docente UNINT di Diritto Tributario Internazionale e Disciplina Doganale.19 maggio 2021 | 17:00 | Arte ed economia: un rapporto dinamico per la ripresa del PaeseEvento a cura di Benedetta Lubrano, Professore associato di Diritto amministrativo UNINT – Titolare del Corso UNINT “Tutela e Gestione dei beni culturali”. Intervengono: Annarita Iacopino, Professore Associato Diritto amministrativo UER; Gaetana Natale, Avvocato dello Stato; Caterina Nobiloni, Arbitro - Court of Arbitration for Art; Francesca Villanti, Storico dell’arte - Direttore del Museo del Cinema di Pescara.14 maggio 2021 | 10:00 | La rivoluzione del rapporto tra cliente e istituto finanziario: le nuove frontiere digitaliEvento a cura di Gianluca Duretto e Mirko De Maldè, Docenti UNINT di Pagamenti digitali, criptovalute e blockchain. Intervengono: Michele Cumin, Regional Vice President Sales Enterprise Business Unit e Giacomo Selmi, Distinguished Solution Engineer14 maggio 2021 | 14:00 | Introduction to fashion market in China / Shanghai fashion weekEvento a cura di Maria Christina Rigano, Docente UNINT di Fashion Event Management. Interviene: Bin Chen, Professore di Fashion Design alla DONGHUA University di Shanghai e Membro di “China Fashion Association”.13 maggio 2021 | 9:00 | Data protection GDPR e blockchain. un matrimonio impossibile?Evento a cura di Gianluca Duretto e Mirko De Maldè, Docenti UNINT di Pagamenti digitali, criptovalute e blockchain. Interviene Alessandro Ghiani, Bloc Lawtech Firm7 maggio 2021 | 14:30 | New Space Economy and New Space LawEvento a cura di Sergio Marchisio, Docente di Diritto internazionale e della cooperazione UNINT. Intervengono: Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia UNINT; Lorenzo Scatena, Segretario Generale presso Fondazione E. Amaldi; Mauro Piermaria, Head Innovation and Space Economy presso Agenzia Spaziale Italiana; Eleonora Lombardi e membri del team ESA Business Applications Ambassador Platform for Italy; Pierfrancesco Breccia, Docente di Diritto internazionale e della cooperazione UNINT.6 maggio 2021 | 9:00 | La blockchain Algorand. Abilitare la convergenza fra centralised e decentralised financeEvento a cura di Gianluca Duretto e Mirko De Maldè, Docenti UNINT di Pagamenti digitali, criptovalute e blockchain. Interviene Pietro Grassano, Algorand Spa5 maggio 2021 | 18:00 | Empathyability nel personal branding. Il valore dell’autenticità e dell’unicità estetica per un Personal Brand innovativo ed ecologicoEvento a cura di Germana A. Napolitano, Docente UNINT di Personal Branding27 aprile 2021 | 15:30 | Valorizzazione del patrimonio culturale, comunità patrimoniali, heritage making. Esperienze partecipate nei luoghi della culturaEvento a cura di Benedetta Lubrano e Francesca Romana Del Fattore, docenti UNINT di Tutela e gestione dei beni culturali23 aprile 2021 | 14:00 | Webinar con Studio Watt Solutions S.r.l.Evento a cura di Maria Christina Rigano, Docente UNINT di Fasion event managent. Intervengono per Studio Watt Solutions S.r.l.: Fabrizio Filetti, Responsabile tecnologie e Andrea Arcangeli, Responsabile allestimenti22 aprile 2021 | 17:00 | Da Clubhouse al Marketing Aumentato: come evolvono le piattaforme socialEvento a cura di Antonello Maraglino, Docente UNINT di Comunicazione digitale e social media e Piergiorgio Petrolo, Docente UNINT di Digital marketing e social media strategy. Interviene: Vincenzo Cosenza, CMO di Buzzoole21 aprile 2021 | 12:00 | Dimmi chi sei. Raccontare la propria unicità attraverso il personal brandingEvento a cura di Germana A. Napolitano, Docente UNINT di Personal Branding20 aprile 2021 | 17:00 | Le comunità patrimoniali come veicolo per lo sviluppo locale. Riflessioni sulla Convenzione di FaroEvento a cura di Benedetta Lubrano e Francesca Romana Del Fattore, docenti UNINT di Tutela e gestione dei beni culturali15 aprile 2021 | 13: 30 | Alla frontiera della digitalizzazione, l'Open EconomyEvento a cura di Andrea Gentili, Ricercatore e docente UNINT di Economia digitale e innovazione13 aprile 2021 | 15:30 | Turismo, scenari macro e micro: dalle skills individuali alla prova Next Generation EUEvento a cura di Benedetta Lubrano e Francesca Romana Del Fattore, docenti UNINT di Tutela e gestione dei beni culturali13 aprile 2021 | 14:00 | Mergers and Acquisition (M&A) – Theory and practiceEvento a cura di Giulia Scardozzi e Stefano Piccaluga, docenti UNINT di International Financial Markets. Interviene: Patrizio Finicelli, Director e Responsabile Italia della societaà di M&A advisory Spayne Lindsay & Co. LLP13 aprile 2021 | 13:30 | Intercultural Diplomacy and Sharia Law: conflicting valuesEvento a cura di Fabrizio Lobasso, docente UNINT di Intercultural Diplomacy. Interviene: Igiea Lanza di Scalea, PhD, sociologa, criminologa, docente di Islam e Sharia Islamica presso Uni Sassari9 aprile 2021 | 16:00 | Dallo storytelling allo storydoing. Le partnership tra ONG e AZIENDE per produrre cambiamentoEvento a cura di Barbara Bartoli, Docente UNINT di Comunicazione sociale e fundraising. Interviene: Francesco Spinelli, Marketing specialist Legambiente Onlus9 aprile 2021 | 12:00 | Le strategie di sviluppo nel lusso e nella moda online: il caso YOOXEvento a cura di Simona D'Amico, Docente UNINT di Marketing digitale. Interviene: Ksenia Efremova, Digital Marketing Manager YOOX8 aprile 2021 | 9:00 | Bitcoin. Aspetti tecnici, economici e di mercatoEvento a cura di Gianluca Duretto e Mirko De Maldè, Docenti UNINT di Pagamenti digitali, criptovalute e blockchain. Interviene: Federico Tenga, Ben Italia e Chainside30 marzo 2021 | ore 11:00 | Sostenibilità, finanza e Fintech. Uno sguardo al futuroEvento a cura di Gianluca Duretto e Mirko De Maldè, Docenti UNINT di Pagamenti digitali, criptovalute e blockchain. Interviene: Fabrizio Villani, Founder di Finteco.26 marzo 2021 | ore 17:00 | La transizione ecologica è ora!" L'importanza di agire ora e insieme con imprese, associazioni, istituzioni e universitàL'evento è a cura di Barbara Bartoli, Docente UNINT di Comunicazione sociale e fundraising. Interviene Enrico Fontana, Giornalista, segreteria nazionale Legambiente.26 marzo 2021 | ore 14:00 | Fashion Styles & ConceptsEvento a cura di Maria Christina Rigano, Docente UNINT di Fasion event managent. Interviene Pablo, Art Director della Maison Gil Cagné.25 marzo 2021 | ore 9:00 | L'Open banking ed il Fintech: la prospettiva degli operatori. Uno sguardo al futuro dei pagamenti elettroniciEvento a cura di Gianluca Duretto e Mirko De Maldè, Docenti UNINT di Pagamenti digitali, criptovalute e blockchain. Interviene: Giancarlo Sfolcini, SIA.19 marzo 2021 | ore 14:00 | Maison CelestinoEvento a cura di Maria Christina Rigano, Docente UNINT di Fasion event managent. Interviene Caterina Celestino, Portavoce della maison e figlia del maestro18 marzo 2021 | ore 9:00 | Pagamenti digitali e gateway di pagamento. Analisi, trend e sviluppo del mercatoEvento a cura di Gianluca Duretto e Mirko De Maldè, Docenti UNINT di Pagamenti digitali, criptovalute e blockchain. Interviene: Bruno Lener, Banca del Fucino.25 febbraio 2021 | ore 17:00 | The perception and concept of democracy in the Middle East and United StatesEvento a cura di Benedetta Lubrano, Professore associato di Diritto amministrativo UNINT, titolare del corso di Public Law. Introduce: David Turco, Avvocato titolare di contratto di docenza all'interno del corso UNINT "Public Law - special part energy and environment". Interviene: Gaja Pellegri Bettoli, già addetta stampa per le Nazioni Unite a Gaza e presso il Parlamento Europeo e la Commissione a Bruxelles, autrice di monografie e pubblicazioni su Medio Oriente e Stati Uniti. 26 gennaio 2021 | ore 12:15 | Il plagio in tesi? Sbagliato e pericoloso. Come scoprirlo ed evitarloIntroduce: Andrea Gentili, docente UNINT.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube12 gennaio 2021 | ore 10:30 | Sistemi Informativi nella Pubblica AmministrazioneIntroduce: Alessandro Musumeci, docente UNINT di Sistemi informativi aziendali. Interviene: Francesco Guerrisi, direttore sistemi della Cassa Nazionale di Previdenza per Ragionieri e Periti Commerciali.8 gennaio 2021 | ore 18:00 | Il valore dell'esperienza nel turismo di lusso. Il caso Imago Artis Travel  (Ciclo di seminari "Luxury Tales" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Fulvio De Bonis, Founder e CEO Imago Artis Travel.18 dicembre 2020 | ore 17:30 | WTO-OCSE: aspetti istituzionali dell'ordine globale tecnologicoIntroduce: Antonio Contaldo, docente UNINT di Diritto della comunicazione multimediale. Interviene: Giuseppe Sacco, già ordinario LUISS di Politica economica internazionale.18 dicembre 2020 | ore 15:00 | Ready to export: opportunità e nuove competenze per l’export italianoIntroduce: Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia UNINT. Modera: Filippo Maria Invitti, Presidente Osservatorio Internazionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma. Intervengono: Carlo de Simone, Senior Expert External Relations presso SIMEST; Maurizio Forte, Direttore del Coordinamento Marketing presso Agenzia ICE; Alessio Gambino, Componente Osservatorio Internazionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e dei Esperti Contabili di Roma; Mariangela Siciliano, Head of Education presso SACE.17 dicembre 2020 | ore 17:30 | Consumer Neuroscience: the Application of Neuroscience to MarketingIntroduce: Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia UNINT e Docente UNINT di Marketing for Made in Italy. Interviene: Marco Mancini, Head of Neuromarketing Lab at BrainSigns and Neuromarketing e Docente presso l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube17 dicembre 2020 | ore 17:30 | Innovazione, sostenibilità e tradizione: l'esperienza di Caffè Borbone. (Ciclo di seminari "Management Lounge" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Claudia Cacia - Trade Marketing Manager Caffè Borbone.16 dicembre 2020 | ore 17:00 | La disciplina delle concessioni idroelettriche. Fonti energetiche rinnovabili, tutela dell’ambienteEvento a cura di Benedetta Lubrano, Professore associato di Diritto amministrativo UNINT, titolare del corso di Public Law. Introduce: David Turco, Avvocato titolare di contratto di docenza all'interno del corso UNINT "Public Law - special part energy and environment". Interviene: Ilaria Conte, Avvocato ed esperto in legislazione e processo acque pubbliche.16 dicembre 2020 | ore 17:00 | Come si costruisce una campagna social di successoIntroduce: Nicola Bonaccini, docente UNINT Laboratorio di Comunicazione Pubblica e Campaigning. Interviene: Riccardo Pirrone, Kirweb.15 dicembre 2020 | ore 10:30 | I cambiamenti nei sistemi informativi nei trasporti a causa dell’emergenza COVID-19Introduce: Alessandro Musumeci, docente UNINT di Sistemi informativi aziendali. Interviene: Francesco Setale, CIO di Blue Panorama.11 dicembre 2020 | ore 16:30 | "Fast & Coaching”. Il Coaching per accelerare la tua crescita nel mercato del lavoroIntroduce: Sara Trucco, Professore Associato di Economia Aziendale Facoltà di Economia e Co-direttrice Scuola Alta Formazione UNINT. Intervengono: Patrick Forestieri, Presidente di Noema HR e Business Coach; Gaetano Ruvolo, professional certified Coach ICF.11 dicembre 2020 | ore 11:30 | Too Good To Go. Fighting food waste through a sustainable business modelIntroduce: Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia UNINT. Intervengono: Eugenia Aguilar Járegui, Business Developer e laureata magistrale UNINT e Alice Rinalduzzi, Business Developer.1 dicembre 2020 | ore 10:30 | Il Sistema Informativo Ospedaliero e i modelli operativi per la gestione dell’emergenza COVID-19Introduce: Alessandro Musumeci, docente UNINT di Sistemi informativi aziendali. Interviene: Emilio Meneschincheri, CIO del Policlinico Gemelli.1 dicembre 2020 | ore 11:30 | Creatività e innovazione della moda italiana. Lo stile e il design di Mario Dice (Ciclo di seminari "Luxury Tales" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Mario Dice, Fashion Designer.25 novembre 2020 | ore 17:00 | Fashion industry 2030. Reshaping the Future Through Sustainability and Responsible Innovation (Ciclo di seminari "Luxury Tales" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Francesca Romana Rinaldi, Director of the Master in Fashion Direction "Brand & Business Management" and "New Sustainable Fashion" course at Milano Fashion Institute.24 novembre 2020 | ore 17:00 | Business Angels Strategic Role in Startup Ecosystem: An In-Depth View on BlockChain Technology Based ApplicationsIntroduce: Arturo Danesi - Docente UNINT di Entrepreneurship and start up. Interviene Riccardo Delleani - Executive manager, già amministratore delegato di Olivetti e Telecom italia sparkle, socio di Italian angels for growth, senior representative per Match-Maker Ventures.20 novembre 2020 | ore 11:30 | Cultura e sviluppo: le prospettive professionali del futuroIntroduce: Sara Trucco, Professore Associato di Economia Aziendale Facoltà di Economia e Co-direttrice Scuola Alta Formazione UNINT. Intervengono: Claudio Bocci, Comitato Scientifico Master di I livello "Gestione del patrimonio mondiale e valorizzazione dei beni e delle attività culturali"; Roberto Cerrato, Direttore dell'Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato; Maria Grazia Bellisario, Direttore scientifico del Master di I livello "Gestione del patrimonio mondiale e valorizzazione dei beni e delle attività culturali".18 novembre 2020 | ore 11:30 | Esportare la cultura dell’italian food. Il caso Pinsa RomanaIntroduce: Alessandro De Nisco, Preside Facoltà di Economia UNINT. Interviene: Alberto di Marco, Direttore commerciale Pizzasnella Di Marco17 novembre 2020 | ore 16:30 | Cina, 5G, IoT. Nuovi scenari internazionaliIntroduce: Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia UNINT. Intervengono: Giuseppe Sacco, già ordinario Politica economica internazionale Luiss e già capo Divisione Ocse; Claudio Carnevali, Ceo Acotel; Davide Giacalone, giornalista ed editorialista RTL. Modera: Alfonso Contaldo, docente UNINT di Diritto della comunicazione multimediale.17 novembre 2020 | ore 13:30 | La distribuzione del reddito ai tempi della globalizzazioneIntroduce: Lorenzo Spadoni, docente UNINT di Economics of Global Trades. Iterviene: Riccardo Pariboni, Università degli Studi di Siena.17 novembre 2020 | ore 11:30 | Design, italianità e innovazione dell’arredo made in Italy (Ciclo di seminari "Luxury Tales" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Intervengono: Giulio Iacchetti - Designer, ideatore Internoitaliano; Barbara Lisi - Contract-Division Director Alivar.11 novembre 2020 | ore 15:00 | Il cloud-computing - 14 anni dopo. La tecnologia Amazon alla portata di tuttiIntroduce: Alessandro Musumeci, docente UNINT di Sistemi informativi aziendali. Interviene: Alex Casaboni, Marketing manager di Amazon Italia.11 novembre 2020 | ore 11:30 | Food marketing e sostenibilità. Il caso FindusIntroduce: Alessandro De Nisco, Preside Facoltà di Economia UNINT e Docente di Marketing for Made in Italy. Interviene: Renato Roca, Marketing Director Southern Europe - FindusVideoregistrazione online sul nostro canale YouTube11 novembre 2020 | ore 11:30 | Keep on moving. L'evoluzione delle piattaforme di online food delivery. Il caso Deliveroo (Ciclo di seminari "Management Lounge" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Matteo Sarzana, General Manager Deliveroo Italia5 novembre 2020 | ore 17:00 | Il soft power nelle policy audiovisive. Il caso Batman-JokerIntroduce: Alfonso Contaldo, docente UNINT di Diritto della comunicazione multimediale. Interviene: Giuseppe Sacco, già ordinario di Politica economica internazionale (LUISS), già Capo divisione OCSE.4 novembre 2020 | ore 17:00 | Quando l'accessorio impone uno stile: il design di PUGNALE EYEWEAR (Ciclo di seminari "Luxury Tales" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Emanuele Pugnale - CEO Pugnale Eyewear4 novembre 2020 | ore 11:30 | Reimagining fashion. Cosa ci attende dal "next normal"?Introduce: Alessandro De Nisco, Preside Facoltà di Economia UNINT. Interviene: Alberto Scaccioni, Segreterario generale del Centro di Firenze per la Moda Italiana e Amministratore Delegato di Ente Moda Italia4 novembre 2020 | ore 11:30 | Cioccolato d'AUTORE. Innovazione e internazionalizzazione del cioccolato made in Italy (Ciclo di seminari "Management Lounge" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Antonio Autore - Founder Autore Chocolate28 ottobre 2020 | ore 11:30 | "L'evoluzione del customer journey ai tempi del COVID-19" (Ciclo di seminari "Management Lounge" a cura della Prof.ssa Giada Mainolfi)Interviene: Andrea Longo, Co-founder di INDUSTRY15 ottobre 2020 | 15:00 | Fare business nella digital economy. L'ecosistema di Alibaba Group e le opportunità per le aziende italianeIndirizzi di saluto: Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia UNINT. Modera: Vincenzo Carbone, Docente di Diritto Tributario Internazionale e Disciplina Doganale UNINT. Interviene: Rodrigo Cipriani Foresio, General Manager Alibaba Group and Country Manager Alipay South Europe. Tavola rotonda: Carlo Hausmann, Direttore Generale di Agrocamera; Valterio Castelli, Presidente nazionale Assopostale; Filippo Lucci, Amministratore Delegato Consorzio Punto Europa; Geri Ballo, Associazione Italiana Coltivatori; Emanuele Francia, Resp. Ufficio Legali Francia Latticini Spa Gruppo Giovani Imprenditori Unindustria7 ottobre 2020 | 11:30 | Export e Made in Italy. Da dove ripartire? Nuove opportunità e strumenti di rilancioIntroduce: Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia UNINT. Interviene: Maurizio Forte, Direttore Coordinamento Marketing Agenzia ICE.          

ЦЕНТР ТЕСТИРОВАНИЯ ПО РУССКОМУ ЯЗЫКУ КАК ИНОСТРАННОМУ (ТРКИ)L'Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT dall'a.a. 2019/2020 è sede di esami per il conseguimento della Сertificazione internazionale della conoscenza della lingua russa ТРКИ-TORFL (The Test of Russian as a foreign language) con la partnership dell’Università Statale di San Pietroburgo, riconosciuto anche come Ente certificatore lingue straniere dal MIUR.Creato nel 1997, il Testing Centre dell’Università Statale di San Pietroburgo si occupa dell’organizzazione degli esami in tutto il mondo. Il sistema di certificazione internazionale è deliberato dal Ministero dell'Istruzione della Federazione Russa all'interno del programma Lingua russa, ed è omologato e riconosciuto dall'ALTE, Association of Language Testers of Europe e dal Consiglio d’Europa.La certificazione internazionale ТРКИ-TORFL verifica il livello di competenza del russo come lingua straniera e si rivolge ai cittadini non russi. Il sistema di certificazione TRKI-TORFL copre tutti i sei livelli di competenza linguistico-comunicativa (dall’A1 al C2) individuati dal Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER).L'esame previsto per ciascun livello si articola in cinque tipi di prove:Грамматика и лексика (abilità grammaticale e conoscenza del lessico)Чтение (abilità nella comprensione scritta)Письмо (abilità nella produzione scritta)Аудирование (abilità nella comprensione orale)Говорение (abilità nella produzione orale).Per ottenere la certificazione TRKI-TORFL è necessario superare ogni prova con almeno il 66% di risposte corrette, oppure superare 4 prove con almeno il 66% e una prova con un punteggio compreso tra 60% e 65%. Nel caso in cui il candidato non superi una o due prove, è possibile ripetere solo le prove non superate entro 2 anni.La certificazione internazionale della lingua russa TRKI-TORFL prevede 6 livelli standard, ai quali corrispondono specifici requisiti linguistico-comunicativi per sostenere l'esame:ТЭУ Элементарный уровень (livello A1 del Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue straniere)Per il superamento di questo livello si richiede una competenza linguistico-comunicativa minima che permetta al candidato di soddisfare le proprie esigenze comunicative elementari in un numero limitato di situazioni di vita quotidiana. Il certificato di livello elementare dimostra le competenze del candidato per un ulteriore apprendimento delle Lingue e il raggiungimento del livello base di conoscenza della lingua russa.ТБУ Базовый уровень (livello A2 del Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue straniere)Per il superamento di questo livello si richiede una competenza linguistica di base che permetta al candidato di soddisfare le proprie esigenze essenziali in un numero limitato di situazioni nell’ambito sociale e culturale di vita quotidiana. Questo livello rappresenta il livello minimo richiesto per ottenere la cittadinanza russa.ТРКИ-I Первый сертификационный уровень (livello B1 del Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue straniere)Per il superamento di questo livello si richiede una competenza linguistico-comunicativa media che permetta al candidato di soddisfare le proprie esigenze principali in diversi ambiti socio-culturali, di apprendimento o professionali, in conformità con lo standard statale del russo come lingua straniera. Il certificato TRKI-I è necessario per essere ammessi alle università della Federazione Russa.ТРКИ-II Второй уровень (livello B2 del Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue straniere)Per il superamento di questo livello si richiede una competenza linguistica piuttosto elevata che permetta al candidato di soddisfare le proprie esigenze in tutti gli ambiti comunicativi, nelle varie sfere socio-culturali e professionali. Capacità di comprendere e sostenere una conversazione su argomenti complessi, sia concreti che astratti. Capacità di produrre testi chiari e dettagliati su varie tematiche e di argomentare un punto di vista. Questo livello consente anche di svolgere attività professionali in lingua russa relative alla propria sfera di specializzazione secondo l’indirizzo tecnico-scientifico o umanistico.ТРКИ-III Третий уровень (livello C1 del Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue straniere)Per il superamento di questo livello si richiede una padronanza della lingua russa di livello particolarmente avanzato che permetta al candidato di soddisfare con disinvoltura varie esigenze comunicative pressoché in tutte le sfere socio-culturali e di svolgere la propria attività professionale. Capacità di comprendere e produrre un'ampia gamma di testi di particolare complessità e lunghezza di varie problematiche sociali e professionali. Capacità di esprimersi usando la lingua in modo flessibile ed efficace con pieno controllo della struttura testuale. Il certificato è indispensabile per conseguire, presso le università della Federazione Russa, la laurea di primo e secondo livello e il dottorato di ricerca.ТРКИ-IV Четвёртый уровень (livello C2 del Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue straniere)Per candidarsi alle prove d’esame  si richiede una padronanza pressoché totale della lingua russa, simile a quella di un parlante madrelingua. Il certificato conferisce il diritto a esercitare l’attività di insegnante di lingua russa o a condurre attività di ricerca nell’ambito della lingua russa all’interno di strutture accademiche della Federazione Russa.È possibile sostenere l'esame di certificazione di lingua russa Torfl per singola abilità: il prezzo della singola abilità è di € 50. Per dettagli riguardo la procedura di iscrizione rivolgersi alla Segreteria Cla: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // . La prossima data di esame prevista per ciascun livello è il 7 luglio 2022.Quota di partecipazioneLa quota di partecipazione a ciascun corso di preparazione all'esame di certificazione internazionale di lingua russa ammonta a € 400 da versare all’atto dell’iscrizione.La quota di partecipazione per la certificazione internazionale della conoscenza della lingua russa varia in base ai livelli linguistici come segue:ТРКИ-TORFL - Livello A1 (QCER): € 130 (€120 per studenti UNINT)ТРКИ-TORFL - Livello A2 (QCER): € 140 (€130 per studenti UNINT)ТРКИ-TORFL - Livello B1 (QCER): € 150 (€140 per studenti UNINT)ТРКИ-TORFL - Livello B2 (QCER): € 160 (€150 per studenti UNINT)ТРКИ-TORFL - Livello C1 (QCER): € 170 (€160 per studenti UNINT)ТРКИ-TORFL - Livello C2 (QCER): € 170 (€160 per studenti UNINT)I corsi di preparazione e la certificazione internazionale di lingua russa sono acquistabili sulla piattaforma formazione.unint.eu. ContattiE-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // Skype: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // Tel: 06.510.777.228

La Cattedra “Vasco da Gama” è un polo della UNINT legato al “Camões, Instituto da Cooperação e da Língua”, l’ente del Ministero degli Affari Esteri portoghese preposto alla diffusione della lingua e della cultura lusitana a livello internazionale. Creata nel gennaio 2020, la “Vasco da Gama” si inserisce nel circuito delle Cattedre dell’Istituto Camões site in vari Paesi del mondo (Stati Uniti, Germania, Spagna, Francia, Belgio, Regno Unito, Messico, Svizzera, India, Ucraina, Polonia, Canada e molti altri, oltre ai Paesi di lingua ufficiale portoghese) e nel novero delle 13 Cattedre Camões attualmente attive in Italia. La Cattedra segue linee di ricerca che includono la lingua, la linguistica, le culture e le letterature di lingua portoghese; più dettagliatamente: letteratura e storia delle Navigazioni; italiani in Portogallo e portoghesi in Italia – lavori di archivio e studi sulla diaspora; interpretariato e traduzione; lessicografia; portoghese come lingua straniera, lingua seconda o “heritage language”; lingua e linguistica portoghese; letteratura portoghese di tutte le epoche.Dal punto di vista della didattica, la Cattedra promuove l'insegnamento delle lingue e delle culture lusofone ed è specializzata nella formazione di traduttori e interpreti tra portoghese-italiano-portoghese e portoghese-inglese-portoghese, con esperti di interpretazione e traduzione. Vista la peculiarità dell’Università, in prima linea nella didattica innovativa, alcune risorse sono dedicate all’insegnamento della lingua portoghese per il territorio (Terza Missione) e per gli istituti di insegnamento secondario, privilegiando quelli che insistono nelle zone limitrofe all’Ateneo.La Presidente della Cattedra “Vasco da Gama” è Mariagrazia Russo, Professore ordinario di lingua e linguistica e lingua e traduzione portoghese presso la UNINT e Preside della Facoltà di Interpretazione e Traduzione. La docente di riferimento è Maria Serena Felici, docente a contratto di portoghese della UNINT. Vi afferiscono, inoltre, tutti gli altri docenti di portoghese in organico alla UNINT: Federico Giannattasio, Gislaine Simone Silva Marins, Filipa Andreia Martins Matos, Lucia Melotti, Daniele Petruccioli, Cecília Santanchè e Valentina Vettorazzo.Vasco da GamaLa scelta di assegnare la cattedra a Vasco da Gama (1469-1424) è dovuta, in primo luogo, alla vocazione internazionale, che la cattedra ha, nel promuovere la mobilità di studenti e insegnanti con università e istituzioni situate in Portogallo e in Paesi CPLP. Grazie al progetto Erasmus e ai numerosi accordi internazionali promossi, l'insegnamento e la ricerca svolti dal presidente sono costantemente arricchiti dalla collaborazione con istituzioni lusofone europee ed extraeuropee. Il titolo del navigatore portoghese è anche legato alla produzione scientifica effettuata dalla Cattedra, che mira principalmente ad approfondire l'importanza data alla storia dei viaggi del mondo di lingua portoghese, alla letteratura odeporica, alle culture che nascono nel contesto dell'espansione. Il presidente si occuperà di diffondere la lingua portoghese a livello scolastico (tenendo conto del fatto che il personaggio di Vasco da Gama è una delle poche figure storiche conosciute dai giovani italiani) creando materiale didattico, programma e iniziative specifiche.OrganizzazionePresidente: Mariagrazia Russo, Professore ordinario di Lingua e Linguistica e Lingua e Traduzione portoghese presso l'UNINT e Preside della Facoltà di Interpretazione e Traduzione. La docente di riferimento è Maria Serena Felici, PhD in Studi Portoghesi. Vi afferiscono, inoltre, tutti i docenti di portoghese in organico alla UNINT.Eventi10 marzo 2021 - Intertextualidade e História na literatura de Manuel Alegre23 luglio 2020 - Concerto in onore di Amália Inesquecível

(approvato nel CdA del 06/06/2019, verbale n. 100)Il “Centro Interdisciplinare di Ricerca sulle Culture di Genere: cultura, lingua, economia, diritto e politica (CIRCgE)” è stato istituito presso l’Università degli Studi internazionali di Roma, nel luglio 2019.OBIETTIVI E DESTINATARILa finalità del Centro è dare impulso alla crescita e alla diffusione delle culture di genere, intese come culture dell’integrazione, della tolleranza e di contrasto a tutte le forme di discriminazione.Il Centro si propone di essere un luogo di incontro e confronto culturale per sostenere e accrescere le sinergie tra il mondo accademico e la società civile. In tale ottica, i principali destinatari delle attività del Centro sono individuati negli attori di settore, nei decisori politici, pubblici e privati, che svolgono attività di indirizzo e sostegno delle politiche di genere, nella comunità scientifica nazionale e internazionale (Università e centri di ricerca) impegnata in attività didattiche e di ricerca inerenti le tematiche di genere; nei docenti delle scuole di ogni ordine e grado; negli operatori nelle ONG, nei giornalisti e in tutti quei professionisti della società civile che si misurano a vario titolo e in diversi contesti con le tematiche di genere.AMBITI DI ATTIVITÀIl Centro intende promuovere e diffondere in modo permanente gli studi e la formazione interdisciplinare in relazione alle culture di genere, come cultura dell’integrazione, della tolleranza e del contrasto ad ogni forma di discriminazione.A tal fine promuove, sviluppa e coordina progetti di ricerca relativi al tema; reti trasversali di scambio di dati e informazioni interdisciplinari tra quanti impegnati nell’ambito delle culture di genere; promuove iniziative di collaborazioni interdisciplinari anche con altre Università, Enti, Istituti e Organismi di ricerca nazionali e internazionali. Promuove iniziative di divulgazione, giornate di studio, seminari, convegni, attività di formazione post-laurea e permanente. Promuove inoltre il confronto e le relative pubblicazioni scientifiche nelle aree di ricerca di riferimento. Realizza iniziative socio-culturali ispirando azioni concrete di integrazione e di contrasto ad ogni forma di discriminazione nella vita sociale, anche aderendo agli obiettivi della Terza Missione dell’Ateneo, volti alla comunicazione e alla divulgazione della conoscenza attraverso una relazione diretta con il territorio e con tutti i suoi attori. Al Centro possono afferire, secondo le modalità previste nello Statuto, professori, ricercatori e docenti dell'Università degli Studi Internazionali di Roma e/o di altre Università, interessati alle aree tematiche di pertinenza del Centro; professionisti che operano presso Istituzioni, Organizzazioni ed Enti italiani, europei ed internazionali e che svolgono la propria attività professionale e/o di ricerca nel campo di pertinenza del Centro; esperti di chiara fama negli ambiti scientifici di interesse del Centro e Istituzioni pubbliche e private operanti nel settore.Direttrice scientificaAntonella Ercolani, Professoressa Ordinaria Facoltà di Scienze della Politica e delle Dinamiche Psico-SocialiCOMITATO DIRETTIVOIl Comitato direttivo è composto dai seguenti docenti di ruolo della UNINT:Simonetta Bartolini, Facoltà di Interpretariato e TraduzioneStefania Cerrito, Facoltà di Interpretariato e TraduzioneGiada Mainolfi, Facoltà di EconomiaLaura Mori, Facoltà di Interpretariato e Traduzione Luciano Nieddu, Facoltà di EconomiaLucilla Pizzoli, Facoltà di Interpretariato e TraduzioneSara Trucco, Facoltà di Economia – UNINTMembri Il Centro vede inoltre l’adesione di altri docenti di ruolo delle tre Facoltà di UNINT:Lorenzo Blini, Facoltà di Interpretariato e TraduzioneDanilo Breschi, Facoltà di Facoltà di Scienze della Politica e delle Dinamiche Psico-SocialiMyriam Caratù, Facoltà di EconomiaMaria Serena Felici, Facoltà di Interpretariato e TraduzioneAndrea Gentili, Facoltà di EconomiaMarzia Martino, Facoltà di EconomiaUlderico Parente, Facoltà di Facoltà di Scienze della Politica e delle Dinamiche Psico-SocialiFabio Proia, Facoltà di Interpretariato e TraduzioneMariagrazia Russo, Facoltà di Interpretariato e TraduzioneDOCUMENTAZIONEStatutoAttività08/03/2022 - Giornata internazionale della donna. Incontro con l'ambasciatrice della Palestina02/03/2022 - Donne di valore: Rita Levi Montalcini10/02/2022 - Il giorno del ricordo. L'esempio di Norma Cossetto07/12/2021 - Il trattato anglo-irlandese (6 dicembre 1921) negli occhi di una donna: MAUD GONNE MACBRIDE15/10/2021 - Christa Wolf, una voce fuori dal coro13/10/2021 - Il valore della sostenibilità, Economia circolare e transizione ecologica06/05/2021 - L’introduzione dell’opzione di genere “divers” nel linguaggio giuridico della Repubblica federale di Germania / Die Einführung der Gender-Option "divers" in die Rechtssprache der Bundesrepublik Deutschland04/03/2021 - Donne di valore08/03/2021 - Giornata Internazionale della Donna18/03/2021 - Coco Chanel: una donna 'essenziale'ContattiE-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. //

(approvato nel Senato del 05/11/2019, verbale n. 133 e nel CdA del 06/11/2019, verbale n. 106)L’Università rappresenta un luogo privilegiato di crescita culturale, sociale e psicologica per i suoi discenti. Oltre al trasferimento di mere conoscenze, infatti, il mondo universitario deve favorire lo sviluppo di capacità astrattive, creative e di problem solving utili allo sviluppo sociale complessivo della persona e alla acquisizione di reali competenze lavorative. Diventa, pertanto, rilevante per UNINT e il suo Centro di Ricerca DRC supportare lo sviluppo dell’identità e della soggettività attraverso un ascolto attivo e costante del singolo al fine di rendere più agevole il percorso di studi e la costruzione della personalità sociale dei discenti. Nello specifico il dialogo e la condivisione rappresentano strumenti che favoriscono il benessere degli allievi e possono prevenire il disagio giovanile. Uno sportello di ascolto, può dunque agire su diversi ambiti:Apprendimento: lo sportello agirà nell’ottica della prevenzione e del fronteggiamento rispetto a difficoltà di apprendimento, demotivazione e perdita di aspettative, problematicità nella pianificazione degli obiettivi;Relazionale: lo sportello supporterà in situazioni di disagio nelle relazioni con i docenti e con il gruppo dei pari;Personale: lo sportello potrà fornire consigli e spunti in caso di disagi emotivi, familiari e sociali individuali;Identità professionale: lo sportello fornirà supporto nella costruzione della propria personalità lavorativa migliorando le capacità individuali e supportando nella scelta dei specifici percorsi formativi post lauream.ObiettiviL’obiettivo principale dello sportello è di offrire consulenza ai ragazzi per sostenerli durante il proprio percorso di crescita. Rappresenta, pertanto, un’opportunità di ascolto per la prevenzione problematiche emotive e relazionali dei discenti. Nello specifico le azioni dello sportello saranno indirizzate nei seguenti campi di azione:Offrire un luogo di accoglienza e di ascolto per esprimere Sé stessi;Favorire una corretta pianificazione degli obiettivi didattici personali, fornendo indicazioni su metodi di studio efficaci;Promuovere il dialogo tra docenti e discenti;Individuare difficoltà relazionali e comportamentali, ed eventuali situazioni problematiche;Promuovere il benessere psico-sociale della comunità universitaria.Strutturazione dello SportelloLo sportello, coordinato dal Dott. Alessandro Frolli, è gestito e organizzato in uno spazio individuato dall’Ateneo nel quale si potranno organizzare:Colloqui individuali con i ragazzi su richiesta specifica dell’allievo (tali colloqui non avranno una valenza terapeutica ma rappresenteranno un momento di confronto e ascolto);Colloqui individuali e di gruppo con i docenti, spazio dedicato al confronto e condivisione di strategie educative e didattiche efficaci;Incontri Informativi su tematiche socialmente rilevanti (come social media, bullismo, cyberbullismo, comportamenti devianti, disturbi specifici di apprendimento);Questionari e interviste (anonimi) per rilevare disturbi specifici e valutare lo stato di benessere generale.Orari e contattiLo sportello è attivo il martedì dalle 14:30 alle 16:30 e il giovedì dalle 11:00 alle 13:00 ai seguenti recapiti: e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // | tel: 06.510.777.209.

La UNINT mette a disposizione dei suoi studenti un campo per la pratica dell’attività sportiva accessibile dal lunedì al venerdì dalle ore 18:30 alle ore 20:00 previa prenotazione all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // .L’Ateneo, sposando l'obiettivo del progetto UNINTSport di diventare catalizzatore dello spirito di aggregazione, di diffondere la cultura dello sport, riconoscendone la valenza come strumento di socializzazione e di incoraggiarne la pratica presso l’intera comunità universitaria, ospita nel campo ARENA UNINTRAPRENDENZA gli allenamenti e le relative partite che si inseriscono nel campionato sportivo di calcio a 5 delle Università di Roma previsti all’interno del progetto UNINTSport. 

La Facoltà di Economia dell’Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT è lieta di inaugurare #UNINTERVISTACON, un ciclo di webinar concepiti come interviste tra docenti dell’Ateneo ed esperti invitati, che ha l’obiettivo di continuare ad alternare le lezioni frontali a seminari tenuti da esponenti del mondo delle imprese e delle istituzioni.I webinar, la cui partecipazione è libera e aperta a studenti, genitori, docenti e in generali a tutti coloro che sono interessati, hanno una durata massima di un’ora, sono trasmessi in diretta streaming attraverso la piattaforma Microsoft Teams e prevedono la possibilità da parte degli utenti connessi di porre domande e interagire in diretta con i relatori.Riconoscendo il determinante impatto che l’Università, come ente di formazione e di ricerca, può avere sullo sviluppo del territorio, i webinar non si limitano a promuovere la riflessione e lo scambio all’interno della comunità scientifica. Rivolgendosi a un pubblico non soltanto accademico, il ciclo si inserisce infatti tra le attività istituzionali con le quali l’Università entra in interazione diretta con la società, mediante la valorizzazione e il trasferimento delle conoscenze a un pubblico non accademico in un’ottica di crescente apertura al contesto socioeconomico, e contribuisce al raggiungimento degli obiettivi di Terza Missione della UNINT.Calendario dei webinar3 giugno | 17:00 | "Welcome Made in Italy! Come riaprire le “frontiere” dell’export italiano"Incontro organizzato in partnership con Università Parthenope, Agenzia ICE e Fondazione "Italia. Patria della bellezza".Interventi di: Alessandro De Nisco (Preside della Facoltà di Economia UNINT), Maria Rosaria Napolitano (Università Parthenope), Maurizio Forte (Agenzia ICE), Maurizio di Robilant (Fondazione "Italia. Patria della bellezza"), Antimo Caputo (Mulino Caputo), Antonio De Matteis (Kiton Group), Riccardo Resciniti (Società Italiana Marketing).22 maggio | 10:30 | "L'attestato di libera circolazione delle cose di interesse culturale"Intervista a Clemente Pio Santacroce, Professore associato di Diritto amministrativo presso il Dipartimento di Diritto pubblico, internazionale e comunitario dell'Università degli Studi di Padova, a cura di Benedetta Lubrano, docente UNINT.21 maggio | 16:00 | "Luxury light experience. Il lusso e la luce"Intervista a Filippo Cannata, Light Designer, a cura di Alessandro De Nisco, docente di Marketing for made in Italy e Preside della Facoltà di Economia UNINT.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube21 maggio | 14:00 | "Fiere, Moda e Made in Italy. Quale futuro?"Intervista ad Alberto Scaccioni, Amministratore Delegato di Ente Moda Italia (EMI), a cura di Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia UNINT e docente di Marketing for made in Italy.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube15 maggio | 16:00 | “#DATECIVOCE, italian women demand voice in Covid 19 fight"Iintervista ad Azzurra Rinaldi, Economista presso Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza, a cura di Barbara Bartoli, docente UNINT di International Brand Management.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube13 maggio | 18:30 | “L'online food delivery durante l'emergenza COVID-19"Intervista a Carmine Iodice, CEO e co-founder Alfonsino IT. L'evento è organizzato nell'ambito delle attività del Centro di Ricerca sul Made in Italy (MADEINT) e in collaborazione con il Made in Italy Lab della Facoltà di Economia.11 maggio | 16:00 | “Crisi o opportunità? L'Italia e lo sviluppo economico nell'era post coronavirus"Intervista a Giorgio Sorial, Vicecapo di Gabinetto del Ministero dello Sviluppo Economico e responsabile della Task Force di crisi del Ministero, a cura di Nicola Bonaccini, docente UNINT di Comunicazione pubblica e campaigning.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube7 maggio | 15:30 | "L'economia al tempo della pandemia"Incontro in partnership con il Dipartimento DEMM dell'Università del Sannio.Interventi di: Alessandro De Nisco (Preside della Facoltà di Economia UNINT), Massimo Squillante (Direttore del Dipartimento DEMM - Università del Sannio), Pier Luigi Belvisi (UNINT), Giuseppe Di Taranto (LUISS), Guido Tortorella Esposito (Università del Sannio), Rita Mascolo (LUISS), Sebastiano Nerozzi (Università Cattolica di Milano), Antonio Magliulo (UNINT).Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube30 aprile | 16:00 | "E-government. La trasformazione digitale dei servizi al cittadino"Intervista a Paolo Piccini, Amministratore Delegato di "Liguria Digitale", a cura di Arturo Danesi, docente UNINT di Startup e innovazione.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube29 aprile | 17:30 | "Italy-China relationships before and after the Coronavirus”Intervista a Pal Norbert, Advisor on Foreign Affair presso il Parlamento Europeo, a cura di Vincenzo Carbone, docente UNINT di Diritto tributario internazionale e disciplina doganale e Junyi Bai, docente UNINT di Diritto commerciale cinese.29 aprile | 09:30 | "I diritti umani ai tempi del Covid-19"Intervista a Gianni Rufini, Direttore generale di Amnesty International, a cura di Barbara Bartoli, docente UNINT di International Brand Management.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube27 aprile | 14:00 | "Il futuro sostenibile di Findus"Intervista a Renato Roca, Southern Europe Marketing Director - Findus, a cura di Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia e docente UNINT di Marketing for made in Italy.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube24 aprile | 15:00 | “Io sono, io posso. Dalla meditazione kundalini al personal branding"Intervista a Claudia Galeandro, insegnante di Yoga, a cura di Barbara Bartoli, docente UNINT di Intenational Brand Management.23 aprile | 14:00 | “Nella mente del consumatore. Le neuroscienze e il marketing"Intervista a Marco Mancini, Head of Neuromarketing Lab at Brainsigns and Neuromarketing e Docente presso l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, a cura di Alessandro De Nisco, Preside della Facoltà di Economia e docente UNINT di Marketing for made in Italy.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube23 aprile | 09:30 | "La comunicazione digitale del Ministero della Salute nell'emergenza Covid-19"Intervista a Giacomo Rossi, Società DOL e Responsabile della comunicazione digitale del Ministero della Salute, a cura di Anna Fiorentino, docente UNINT di Comunicazione digitale e social media.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube22 aprile | 09:30 | "L'ambiente ai tempi del Covid-19"Intervista a Enrico Fontana - Giornalista, segreteria nazionale Legambiente, a cura di Barbara Bartoli, docente UNINT di International Brand Mangement.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube8 aprile | 18:30 | “TrustEating and TrustDelivery: un nuovo sistema per la sicurezza di ciò che mangiamo”Intervista a Virgilio Maretto, fondatore e CEO di POsti.world, a cura di Nerina Di Nunzio, docente UNINT di Food and Beverage Industry.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube7 aprile | 18:00 | “Emozioni & Relazioni. Gestire le emozioni per migliorare il rapporto con gli altri”Intervista a Francesco Marino, fondatore di CREO comunicazione e docente di Intelligenza emotiva, a cura di Marzia Martino, docente UNINT di People empowerment.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube2 aprile | 8:00 | “The second machine age. Living in a data driven world"Intervista a Umberto Poschi, Head of Data Science and Business Insights di Google, a cura di Simona D'Amico, docente UNINT di Marketing digitale.1 aprile | 17:00 | “Sanità e digitalizzazione. Quale futuro ci aspetta?"Intervista a Mirko de Maldè, esperto internazionale e speaker a Bruxelles sui temi di sanità digitale ed Health and Safety Expert della RDA - Research Data Alliance, la più importante organizzazione di studi sul settore health e Presidente della Blockchain Government Association Italy, a cura di Alessandro Musumeci, docente UNINT di Sistemi informativi aziendali.Videoregistrazione online sul nostro canale YouTube

UNINT orienta anche a distanza gli studenti interessati a conoscere i corsi di laurea attivi presso l’Ateneo. A tal fine l’ufficio orientamento ha messo a disposizione degli studenti la possibilità di prenotare un colloquio di orientamento individuale via Skype e/o partecipare alla presentazione online dei corsi di laurea triennale e magistrale.Prenota un colloquio di orientamento individualeÈ possibile, previo appuntamento, prenotare un colloquio di orientamento individuale via Skype con l’ufficio orientamento al fine di valutare insieme le inclinazioni personali, i corsi di laurea in linea con i propri interessi e conoscere i vari servizi e le opportunità offerte dall’Ateneo.Per prenotare un colloquio individuale di orientamento compila il seguente form.Presentazione online dei corsi di laurea È possibile partecipare a una o più sessioni di presentazione online dei corsi di laurea triennale e magistrale di interesse. Al termine delle presentazioni sarà possibile intervenire ponendo domande ai relatori.Per partecipare è necessario prenotarsi almeno 24 ore prima alla/e presentazione/i di interesse tramite il seguente form.Facoltà di EconomiaVenerdì 29 aprile ore 15:30 - registratiCorso di laurea triennale in Economia internazionale e management  digitale (L-18)Martedì 12 aprile ore 15:30 - registrati Martedì 10 maggio ore 12:00 - registratiCorso di laurea magistrale in Economia e management internazionale (LM-77)Lusso, made in Italy e mercati emergentiMarketing ed export digitaleManagement delle relazioni internazionaliFacoltà di Interpretariato e TraduzioneMartedì 26 aprile ore 15:00 - registratiCorso di laurea triennale in Lingue per l’interpretariato e la traduzione (L-12)BilingueTrilingueMartedì 12 aprile ore 10:00 - registrati Venerdì 13 maggio ore 10:00 - registratiCorso di laurea magistrale in Interpretariato e la traduzione (LM-94)InterpretariatoTraduzioneMartedì 12 aprile ore 12:00 - registrati Venerdì 13 maggio ore 12:00 - registratiCorso di laurea magistrale in Lingue e didattica innovativa (LM-37)Insegnamento di una lingua dell'UEInsegnamento di italiano per stranieri e di una lingua dell'UEInsegnamento di due lingueFacoltà di Scienze della Politica e delle Dinamiche e Psico-SocialiGiovedì 28 aprile ore 15:00 - registratiCorso di laurea triennale in Scienze politiche per la sicurezza e le relazioni internazionali (L-36)Sicurezza internazionale e criminalitàRelazioni internazionaliLunedì 11 aprile ore 11:00 - registrati Giovedì 12 maggio ore 11:00 - registratiCorso di laurea magistrale in Investigazione, criminalità e sicurezza internazionale (LM-52) ContattiE-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // Tel: 06.510.777.409

L’Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT, a tutela della salute della comunità universitaria, applica le misure disposte dalle autorità sanitarie per affrontare l'emergenza COVID-19. Su questa pagina sono riportati informazioni e aggiornamenti relativi alle azioni intraprese nel periodo dell’emergenza.Raccolta fondi UNINT vs COVID-19In questo momento di emergenza sanitaria nazionale, l'Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT ha avviato una raccolta fondi i cui proventi saranno destinati all’Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” di Roma per l’acquisto di attrezzature per la diagnosi e l’assistenza dei pazienti contagiati, oltre che di forniture di materiale sanitario necessario per facilitare il duro lavoro di medici e infermieri che fronteggiano in prima linea la malattia.Un sostegno concreto alla lotta contro la malattia, dunque, che si manifesta in una situazione in cui la vicinanza e l’unità nazionale ci ricordano che una donazione, grande o piccola che sia, può fare la differenza e salvare la vita di qualcuno.L’Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani”, eccellenza assoluta nel panorama sanitario italiano, è da sempre in prima linea alla lotta alle malattie infettive e, grazie al supporto dell'Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT, potrà così contare su un alleato in più per contrastare l’epidemia del Coronavirus, considerando anche la mission istituzionale dell’Università da sempre impegnata allo sviluppo e alla diffusione della cultura, delle scienze e dell’istruzione.L’idea di attivare una raccolta fondi nasce dai nostri studenti: “Possiamo essere decisivi: un comportamento responsabile e una piccola donazione possono fare la differenza. Basta poco. Uniti ce la faremo” il loro invito all’intera comunità universitaria – docenti, studenti e personale tecnico-amministrativo – a dare il proprio contributo, piccolo o grande che sia, attraverso una donazione a sostegno dell’Istituto Spallanzani da settimane in prima linea nella lotta al virus.È possibile donare con bonifico bancario da effettuare con versamento sul conto corrente bancario IBAN IT38 S030 6909 6061 0000 0172 061 dedicato a tale scopo, intestato a "Università degli Studi Internazionali di Roma", con causale "UNINTvsCOVID19".L’intero ricavato sarà devoluto in favore dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” di Roma.5 per mille destinato alla lotta contro il COVID-19Quest'anno l'intero ricavato del 5 per mille dell'imposta sul reddito destinato alla UNINT sarà devoluto a sostegno della lotta contro il COVID-19. Ulteriori informazioni al seguente link. 

Instagram Facebook LinkedIn Twitter YouTube Telegram TikTok