Facebook

Chi lo ha detto che

gli abissi sono insondabili?

la bellezza di abbracciare nuove prospettive

Cosmopolitismo, animosità economica, etnocentrismo e comportamento d’acquisto in Russia. L’embargo sta creando un nuovo patriottismo russo?

Coordinatrice

Giada Mainolfi

Partecipanti

Giada Mainolfi

Anno di inizio

2016

Durata prevista

9 mesi

Obiettivi

L’obiettivo principale dello studio è di approfondire gli effetti dell’etnocentrismo e dell’animosità economica sul ruolo che l’immagine del Paese estero esercita sulla valutazione di offerte straniere. Nonostante l’ampio numero di studi e articoli sul tema del country-of-origin effect, la piena comprensione dei modelli di consumo relativi ai prodotti stranieri non sembra essere ancora raggiunta. Partendo dai gap scientifici emersi dalla letteratura, lo studio si propone di analizzare l’influenza dell’etnocentrismo, dell’animosità economica e del cosmopolitismo sulle intenzioni di acquisto di prodotti di matrice estera e di valutare come ciascuno di questi costrutti ‐ e le interazioni tra di essi – influenzino le decisioni di acquisto di offerte estere, anche in presenza di un rinnovato senso di patriottismo causato da ragioni politiche.

Breve descrizione del progetto

Dal punto di vista metodologico, lo studio sarà condotto attraverso 2 fasi successive. In particolare, la prima fase, di natura qualitativa, sarà svolta ad effettuare una approfondita review della letteratura sui diversi temi oggetto dello studio. La seconda, di natura quantitativa, comprenderà i seguenti task: 1) selezione di un campione di 500 consumatori russi residenti nelle principali città; 2) predisposizione di un questionario strutturato; 3) somministrazione del questionario, attraverso l’affidamento all’esterno dell’attività di field ad una società di ricerca di marketing specializzata; l’elaborazione dei risultati e la discussione delle conclusioni.

Disseminazione della ricerca

I risultati dello studio saranno oggetto di divulgazione sia verso il mondo delle imprese e delle istituzioni, attraverso l’organizzazione di un workshop promosso dal Centro di Ricerca MADEINT, sia verso la comunità scientifica nazionale e internazionale, mediante la produzione di 1/2 articoli scientifici da sottoporre a riviste internazionali e partecipazione ai convegni internazionali di riferimento nella comunità accademica di marketing.