Facebook

Chi lo ha detto che

gli abissi sono insondabili?

la bellezza di abbracciare nuove prospettive

Building mutual trust: a framework project for implementing EU common standards in legal interpreting and translating

Ricercatore principale

Bruce Townsley (Università del Middlesex)

Altri partecipanti

Annalisa Sandrelli (UNINT),
Metropolitan Police,
Chartered Institute of Linguists (Regno Unito),
Università di Alicante,
Università di Alcalá (Spagna),
Aarhus Business School e Copenaghen Business School (Danimarca),
Università di Iasi (Romania),
Lessius Hogeschool (Belgio).

Ambito di ricerca

Interpretazione e traduzione giuridico-giudiziaria

Anno di inizio

2008

Durata prevista

2 anni

Obiettivi

Il progetto Building Mutual Trust, finanziato dalla Commissione europea, traccia un profilo curricolare per la formazione dei traduttori-interpreti in ambito giuridico e giudiziario in Europa, creando un modello da adattare alle esigenze dei singoli stati per rispecchiare le differenze normative tra di essi.

Breve descrizione del progetto

L’Europa sconta un forte ritardo nell’organizzazione dei servizi di traduzione e interpretazione in ambito giudiziario rispetto a paesi come Stati Uniti, Canada e Australia, in cui le varie ondate migratorie hanno obbligato negli anni le autorità competenti a dare delle risposte. Non è un caso che gli stati europei più avanzati in questo ambito siano quelli che da più tempo accolgono stranieri ed immigrati, come ad esempio Gran Bretagna, Svezia e Belgio. I paesi del Mediterraneo sono abbastanza indietro, poiché solo in anni recenti si sono trasformati da paesi a forte emigrazione in paesi a forte immigrazione, con conseguenze facilmente immaginabili per servizi come la sanità, la giustizia, la scuola e l’amministrazione locale. Il progetto si occupa di tracciare per la prima volta gli elementi fondamentali che devono essere presenti nelle proposte formative per interpretin-traduttori nel settore giudiziario, definendo i pre-requisiti di accesso a eventuali corsi di formazione, le materie di studio principali, i metodi didattici più adeguati, le modalità di traduzione e interpretazione che devono essere insegnate, e il ruolo dei codici deontologici. L’obiettivo è fornire un modello con materiali didattici da poter seguire e adattare in base alle esigenze dei vari paesi della UE.

Risultati attesi

Tutti i contributi (materiali didattici compresi) sono stati raccolti in volume e su un apposito sito.
Brooke Townsley, ed., Building Mutual Trust, Middlesex University, 2011. ISBN 978 1 85924 321 3.