Facebook

Chi lo ha detto che

gli abissi sono insondabili?

la bellezza di abbracciare nuove prospettive

OIM

RESPONSABILE SCIENTIFICA

Prof.ssa Lucilla Pizzoli

PARTECIPANTI

Il progetto è diretto da Matthias Heinz (Università di Salisburgo) e Luca Serianni (Sapienza Università di Roma), con il coordinamento scientifico e organizzativo di Lucilla Pizzoli (Unint). Attualmente si avvale di un gruppo di ricerca internazionale, composto da unità operanti presso le università di Barcellona, Budapest, Cracovia, Dresda, Firenze, Malta, Milano, Roma, Salisburgo, Siviglia, Toronto, Università della Calabria, Varsavia e altre.

ABSTRACT

Il progetto di ricerca contribuisce all’OIM (Osservatorio degli Italianismi nel Mondo), progetto di ricerca internazionale avviato nel 2014 per la costituzione di una banca dati che raccolga tutte le parole italiane e di origine italiana entrate nell’uso in altre lingue. Inserito tra i progetti strategici dell’Accademia della Crusca, l’OIM è pensato come punto di riferimento per la raccolta, verifica e condivisione di italianismi diffusi in diverse lingue del mondo. Nella banca dati attualmente in lavorazione è confluito il materiale già raccolto nel Dizionario di italianismi in inglese, francese e tedesco (Difit) diretto da Harro Stammerjohann e in altri studi in corso: attualmente la ricerca è stata estesa ad altre tre importanti lingue neolatine (spagnolo, catalano e portoghese) e all’ungherese e al polacco.