Facebook
 

Informazioni personali

Tipo di inquadramento presso la UNINT: Cultore della materia
SSD: SECS-P/01 
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Insegnamenti

ELEMENTI DI ECONOMIA E LINGUAGGIO ECONOMICO

Orario di ricevimento

Lunedì, martedì e giovedì nella mezz'ora che precede la lezione lunedì 11-11 e30 - martedì 17e30-18 - giovedì 17 e 30 – 18. Nell'aula docenti quarto piano o nei tavolini fuori aula magna.

Avvisi del docente

Eventuali comunicazioni agli Studenti verranno pubblicate sul sito della Docente e diffuse tramite Segreteria didattica

Ambiti di specializzazione

Politica economica e finanza pubblica;
Economia e finanza internazionale;

Eventuale altro tipo di attività

Istruttrice Vela Altura – AccademiA del Mare - Circolo Velico di Fiumicino -

Altri incarichi

Docente presso la Facoltà di Economia dell’Università La Sapienza a Roma di Politiche Economiche Europee (Corso di Laurea Magistrale in Economia) e di Advanced Public Economics (Master in Advanced Economics)

Lingue conosciute oltre l’italiano

Inglese, Francese, Tedesco

Attività di ricerca

Integrazione economica e monetaria europea; I processi decisionali e l’architettura delle Istituzioni economiche europee; L’attuazione del federalismo fiscale in Italia e in Europa; Tassazione delle società di capitale e delle attività finanziarie

Principali pubblicazioni

  • M.G. Briotti, ”The monetary policy of the European Central Bank”, European Central Bank, Eurosystem, maggio 2011.
  • M.G. Briotti, ”Preliminary reflections on the interaction of tax policies and financial stability”, documento per General Council della European Central Bank, giugno 2010.
  • M. G. Briotti e L. Sciandra, “Valutazione degli effetti della legge sul federalismo fiscale sulla finanza dei Comuni italiani”, in: Rapporto ISAE - Finanza pubblica e Istituzioni, maggio 2010.
  • M.G. Briotti e M.C. Mercuri, “Principali elementi della legge delega sul federalismo fiscale”, in: Rapporto ISAE - Finanza pubblica e Istituzioni, giugno 2009 e Blog del FMI, marzo 2010.
  • M.G. Briotti, “Bilancio dell’Unione e piani di sviluppo dell’economia europea”, in: Rapporto ISAE - Lo stato dell’Unione Europea, gennaio 2009.
  • M.G. Briotti, “Assetti di bilancio e indebitamento pubblico nella finanza decentrata in alcuni paesi europei”, in: La finanza locale in Italia, Rapporto 2008, Franco Angeli Editore, dicembre.
  • M.G. Briotti, “Programmazione della spesa e processi di bilancio di medio termine nel Regno Unito e nei Paesi Bassi: spunti per l’Italia”, in: Rapporto ISAE, Finanza pubblica e Istituzioni, maggio 2008.
  • M.G. Briotti, “Coordinamento delle politiche fiscali e stabilizzazione anticiclica nell’Unione Europea”, in: Rapporto ISAE - Lo stato dell’Unione Europea, settembre 2007.
  • M.G. Briotti, “Decentramento fiscale e effetti sul bilancio pubblico in alcuni paesi europei”, in: Rapporto ISAE – Finanza pubblica e Istituzioni, maggio 2007.
  • M.G. Briotti, “Sviluppi di finanza pubblica e politiche di bilancio nell’area dell’euro e nell’Unione Europea”, in: Rapporto ISAE - Lo stato dell’Unione Europea, gennaio 2007.
  • M.G. Briotti, “Coordinamento fiscale e disciplina dei bilanci locali in alcuni paesi europei”, Rapporto ISAE - Lo stato dell’Unione Europea, gennaio 2007.
  • M.G. Briotti, “Assetti istituzionali e di bilancio nei paesi federali europei”, in: Rapporto ISAE – L’attuazione del Federalismo, marzo 2006.
  • M.G. Briotti, “Economic reactions to public finance consolidation: a survey of the literature”, European Central Bank, Occasional Paper Series, N. 38, ottobre 2005.
  • M.G. Briotti, “Sviluppi di bilancio e convergenza delle finanze pubbliche nei nuovi Stati membri”, Rivista di Politica Economica, ottobre 2005.
  • M.G. Briotti, "Policy challenges and corporate tax competition in a capital mobile European Union", Tax Notes International, agosto 2004; (anche in: Banca d’Italia, Research Department, Public finance workshop on Tax policy, Perugia, Data di pubblicazione: aprile 2003.
  • M.G. Briotti, "Fiscal adjustment in EU Member States between 1991 and 2002: stylised facts and policy implications", European Central Bank, Occasional Paper Series, N. 9, febbraio 2004.
  • M.G. Briotti, "Costo d'uso del capitale e distorsioni fiscali in Italia, 1980-96”, in l'Industria, n. 1, 1998; anche in: Centro Studi Confindustria, Working paper n. 2, ottobre 1996.
  • M.G. Briotti, “Politiche industriali e trasferimenti pubblici alle imprese nel Mercato Unico Europeo” Rivista di Diritto Europeo, gennaio 1995.

Breve profilo biografico

Maria Gabriella Briotti ha conseguito il Diploma di Laurea in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” nel 1980, ottenendo il massimo dei voti con lode con una tesi in politica economica, relatore il Professor Federico Caffé. Ha poi perfezionato i suoi studi universitari presso l’Economics Department della Graduate School of the University of Pennsylvania, Philadelphia, USA, conseguendo il titolo di Master of Arts and Sciences in Economics e si è successivamente iscritta al programma di PH.D in Economics, adempiendo a tutti gli obblighi di esame e conseguendo due specializzazioni, in Politica economica e finanza pubblica e in Economia e finanza internazionale. Nel 2009 ha conseguito un Master in Econometria Applicata presso la Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze “Ezio Vanoni” di Roma, con il massimo dei voti.
Maria Gabriella ha servito numerose istituzioni italiane e europee coinvolte nel policy making nei settori dell’economia e della finanza, e ricoprendo ruoli ed incarichi di responsabilità e di elevata competenza. Nel 2011 e 2012 ha ricevuto l’incarico di Esperta di Finanza pubblica presso la Direzione Generale delle Politiche Economiche e Finanziarie Internazionali del Tesoro italiano.
Dal 1997 al 2010 ha lavorato in Banca Centrale Europea come Principal Economist presso la Fiscal Policies Division del Directorate General Economics. Tra il 2006 e il 2009 (in aspettativa dalla Banca Centrale Europea) ha ricoperto il ruolo di Economic Adviser nell’Unità Finanza ed Economia Pubblica in ISAE, Istituto di Studi e Analisi Economica. Dal 1988 al 1997 ha lavorato come Senior Economist presso il Centro Studi della Confindustria (Confederazione Generale dell’Industria Italiana) e ha ricevuto l’incarico di rappresentare la Confindustria presso l’UNICE (Unione delle Confindustrie Europee con sede a Bruxelles) per gli Affari Economici e Fiscali. Agli esordi della sua carriera ha lavorato, tra gli altri, all’ISTAT (Istituto nazionale di statistica) presso il Servizio delle Statistiche del Lavoro.
Maria Gabriella ha anche maturato un’effettiva esperienza lavorativa nel mondo accademico, insegnando diversi corsi alla Facoltà di Economia dell’Università La Sapienza di Roma, quali: Economia Pubblica, Scienza delle Finanze, Politica Economica, Politiche Economiche Europee e Economia dell’ambiente. Ha inoltre ricoperto una posizione accademica come Lecturer per il Corso di Microeconomia nel Department of Economics of the University of Pennsylvania, Philadelphia. Negli anni precedenti ha ricevuto diversi incarichi di insegnamento presso la stessa università nei corsi undergraduate di microeconomia e economia internazionale, rispettivamente.
Attualmente Maria Gabriella insegna Elementi di economia e linguaggio economico nel corso di Laurea triennale dell’Università degli studi internazionali di Roma; Politiche economiche europee e Advanced public economics nei corsi di Laurea magistrale della Facoltà di Economia presso l’Università La Sapienza, Roma.
 

Università degli studi internazionali di Roma - UNINT

L'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT è un Ateneo non statale fondato a Roma nel 1996 con il nome di Libera Università degli Studi San Pio V. Fin dagli esordi, il progetto dei fondatori evidenzia alcuni elementi caratterizzanti destinati a confluire nel successivo itinerario formativo tra cui la presenza nel corpo docente di eminenti personalità italiane e straniere del mondo culturale, professionale e accademico, la vicinanza con le diverse realtà lavorative e una spiccata vocazione internazionale.

La mission: Adding extra to the Ordinary.

CORSI DI LAUREA TRIENNALE
LINGUE PER L'INTERPRETARIATO E LA TRADUZIONE (L-12)
ECONOMIA E MANAGEMENT D'IMPRESA (L-18)
CORSI DI LAUREA MAGISTRALE
INTERPRETARIATO E TRADUZIONE (LM-94)
LINGUE PER LA COMUNICAZIONE INTERCULTURALE E LA DIDATTICA (LM-37)
ECONOMIA E MANAGEMENT INTERNAZIONALE (LM-77)
INVESTIGAZIONE, CRIMINALITÀ E SICUREZZA INTERNAZIONALE (LM-52)

 

Laureati soddisfatti dell’esperienza universitaria nel suo complesso

 

Laureati soddisfatti del rapporto con il corpo docente

 

Studenti magistrali che hanno svolto un tirocinio riconosciuto dal proprio corso di studi (triennale o magistrale)*

 

in Italia per laureati triennali che hanno svolto periodi di studio all’estero nel corso degli studi universitari (41,1%)*

 

arabo, cinese, inglese, francese, portoghese, russo, spagnolo, tedesco

*XXI Indagine (2019) Almalaurea - Profilo dei laureati