Facebook

Chi lo ha detto che

il cielo è bello quando è terso?

la bellezza di abbracciare nuove prospettive

News

UNINT Alta Formazione

Il Corso di specializzazione "Tecnico esperto in Analisi Applicata del comportamento (ABA)", giunto alla sua quarta edizione, ha una peculiarità per il momento unica in Italia: fornisce, infatti, una serie di competenze teorico-pratiche che consentono di acquisire un titolo universitario (24 CFU), ma nel contempo prevede le 40 ore (Task List Board) utili all’acquisizione del titolo americano di RBT (Registered Behavior Technician).

Il Master di II livello "Applied Behavior Analysis (ABA) nel trattamento precoce dei disturbi dello spettro autistico" intende fornire conoscenze teoriche e pratiche rispetto alla supervisione di interventi in Analisi Applicata del Comportamento (Applied Behavior Analysis - ABA).  In particolare la formazione sarà rivolta all’utilizzo di metodologie da applicare in contesti educativi e riabilitativi, con un approccio competente nel trattamento dell’autismo e altri disordini comportamentali. 

Il Master di II livello "Management sanitario e direzione di strutture complesse" ha lo scopo di formare manager sanitari in possesso, oltre alla necessaria formazione di base di tipo clinico, di approfondite conoscenze, metodologie e strumenti finalizzati a supportare azioni di programmazione, direzione e controllo finanziario/contabile delle strutture affidate alla sua responsabilità.

Il Master di I livello "Applied Behavior Analysis (ABA) nel trattamento precoce dei disturbi dello spettro autistico" intende fornire conoscenze teoriche e procedure di intervento in Analisi Applicata del Comportamento (Applied Behavior Analysis - ABA). In particolare vuole formare i discenti all’utilizzo di metodologie da applicare in contesti educativi e riabilitativi, con un approccio competente nel trattamento dell’autismo e altri disordini comportamentali. 

Il Master di I livello "Disturbi dell'apprendimento e disturbi del neurosviluppo" intende fornire una panoramica generale sui disturbi e sulle difficoltà di apprendimento specifiche dell’età evolutiva, sulle raccomandazioni evidence-based e sugli aspetti normativi, e proporre, inoltre, dei momenti formativi di approfondimento rivolti alla valutazione diagnostica, funzionale, alla formulazione del Piano Terapeutico, del PEI e del PDP. 

A partire da quest'anno, e con il riconoscimento della Direzione Generale Cinema del Ministero per i beni e le attività culturali, UNINT propone un nuovo Master di I livello in Produzione e management cinematografico e audiovisivo. Obiettivi e finalità   Il Master di I livello in Produzione e management cinematografico e audiovisivo intende offrire una preparazione avanzata per il management e lo sviluppo commerciale delle realizzazioni cinematografiche e audiovisive e fornisce competenze artistiche, tecniche e manageriali per lavorare nel settore della realizzazione del prodotto cinematografico e audiovisivo. L'obiettivo principale è l'acquisizione di conoscenze e competenze avanzate nei settori della produzione esecutiva audiovisiva nel contesto dell'attuale panorama tecnologico. Verranno analizzate tutte le figure industriali e aziendali legate alla produzione, alla realizzazione e alla distribuzione dell’industria dell’audiovisivo. Sbocchi professionali   Il Master è finalizzato alla formazione di figure professionali interne ai settori della produzione e della distribuzione, quali: Professionisti che inserendosi nel lavoro sui set possano aspirare al ruolo di Direttori di Produzione, Organizzatori Generali, Delegati di Produzione, Produttori Esecutivi, Coordinatori della Post-Produzione; Professionisti che si inseriscano nell’ambito della distribuzione di prodotti audiovisivi (vendita e/o acquisto per conto di case di produzione e reti televisive, distribuzione homevideo e piattaforme on-line); Professionisti della distribuzione cinematografica (presso case di distribuzione, circuiti di esercenti, responsabili di programmazione dei multiplex, ecc.); Responsabili di aree commerciali collaterali connesse alla produzione e alla distribuzione di prodotti audiovisivi (come il merchandi-sing o il product placement). Termine per le iscrizioni   Sarà possibile presentare domanda di iscrizione al Master fino al 31 ottobre 2018. Quota di iscrizione   La quota di partecipazione ammonta a Euro 4.816 comprensiva di marca da bollo ed è ripartita come segue:   Rate Quote e scadenze I rata € 516 quota di iscrizione e marca da bollo II rata € 1000 all'avvio delle lezioni III rata € 1500 entro 60 giorni dall’inizio delle lezioni IV rata € 1500 entro 120 giorni dall’inizio delle lezioni   Per informazioni relative ai requisiti di ammissione, ai contenuti e ai destinatari del Master, consultare il seguente bando: Bando Locandina   Iscrizione standard

UNINT, con la sua riconosciuta esperienza nella formazione linguistica, propone da ben diciassette anni un consolidato percorso professionalizzante nella Traduzione e adattamento delle opere audiovisive e multimediali per il doppiaggio e la sottotitolazione.  

Il Master di I livello "Le competenze manageriali dell'infermiere di famiglia", giunto alla sua quarta edizione, analizza e approfondisce teorie e tecniche di coordinamento organizzativo utili a svolgere la professione di infermiere nello specifico contesto delle famiglie.

Il Master di I livello "Le competenze manageriali dell'infermiere di comunità", giunto alla sua quarta edizione, analizza e approfondisce teorie e tecniche di coordinamento organizzativo utili a svolgere la professione di infermiere nello specifico contesto delle comunità.

Il Master di I livello "Professioni sanitarie forensi e gestione del rischio clinico, giunto alla sua settima edizione", è finalizzato a creare una figura professionale che sia in grado di esprimere pareri in tema di assistenza medica, infermieristica, ostetrica, ecc, in sede giudiziaria, sia presso le Direzioni sanitarie aziendali (AA.SS.LL. e A.O.) sia presso le Direzioni dei Distretti sociosanitari, prevalentemente nell’ambito operativo dell’INPS (Istituto che, com’è noto, gestisce le Commissioni mediche per l’invalidità su tutto il territorio nazionale).