Facebook

Chi lo ha detto che

il cielo è bello quando è terso?

la bellezza di abbracciare nuove prospettive

News

UNINT Alta Formazione

Si rende noto che il termine ultimo per la presentazione delle domande di iscrizione ai seguenti master di I e di II livello è stato prorogato al 31 gennaio 2019.

Si comunica che il 22 ottobre 2018 a partire dalle ore 14:30 presso il nostro Ateneo si terrà un incontro con Carlo Valli, uno dei più grandi doppiatori, adattatori e direttori di doppiaggio italiani. L'incontro è aperto a tutti gli studenti interessati.

Si rende noto che il termine ultimo per le iscrizioni ai seguenti corsi di specializzazione è stato prorogato al 15 novembre 2018:

La lingua persiana vanta una grande tradizione letteraria con ampio riflesso sulla civiltà islamica e occidentale in generale. La conoscenza della lingua e della cultura persiana può costituire un elemento complementare agli studi di arabistica e di islamologia e al contempo contribuire agli scambi commerciali fra Italia e Iran. Il corso si propone di fornire le nozioni-base di grammatica, scrittura e lettura del persiano contemporaneo dell’Iran con particolare cura della sua varietà parlata e offre una panoramica della cultura persiana e dell’assetto economico-culturale dell’Iran contemporaneo.

Si comunica che il test di valutazione ai fini della verifica del livello di cultura generale nell'adattamento di audiovisivi e della conoscenza della lingua inglese richiesto per accedere al Master di I livello in "Traduzione e adattamento delle opere audiovisive e multimediali per il doppiaggio e la sottotitolazione" si svolgerà mercoledì 21 novembre 2018 alle ore 10:30 presso l'Aula 23.

Si rende noto che il termine ultimo per le iscrizioni al master D.I.p.A. 24 - Didattica Innovativa per l'Apprendimento è stato prorogato al 31 ottobre 2018.

Si comunica che il termine ultimo per le iscrizioni ai seguenti master è stato prorogato al 15 novembre 2018:

Il Master è volto all'acquisizione e al rafforzamento delle competenze antropo-psicopedagogiche e delle metodologie e tecnologie didattiche utili per l’insegnamento di specifiche discipline nelle scuole secondarie di primo e secondo grado. È prevista la possibilità di iscriversi a singoli insegnamenti del Master, fruibili come Percorso 24 CFU per l'acquisizione di tutti o di parte dei 24 CFU.  I 24 CFU sono un requisito di partecipazione al concorso nazionale per titoli ed esami per l'accesso al percorso triennale di formazione iniziale, tirocinio e inserimento nella funzione docente (Percorso FIT) su posti comuni e di sostegno, ai sensi del D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 59. Il D.M. 10 agosto 2017, n. 616 e nota MIUR del 25 ottobre 2017 hanno fornito le indicazioni per il conseguimento dei 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche; i crediti potranno essere acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare.

[module id=470]   Il Master di I livello in Traduzione e scrittura per cinema, televisione e web - Tradurre e sceneggiare film e serie TV, tradurre e ideare format e programmi di informazione, intrattenimento, pubblicità, videogiochi e web intende formare a livello accademico figure professionali con un ampio spettro di competenze linguistiche e creative, come richieste oggi dal mercato dell’audiovisivo, che sappiano utilizzare la propria lingua sia come prodotto di arrivo/partenza (traduttore)  sia  come opera  di creazione (autore).  Il Master, ideato in collaborazione con ANART-Associazione Nazionale Autori Radiotelevisivi, si avvale di docenti con grande esperienza professionale e garantirà agli studenti la partecipazione a laboratori teorico-pratici presso aziende leader del settore e affermate case di produzione cinematografiche internazionali, agenzie di pubblicità e aziende del videogioco.

A partire da quest'anno UNINT propone un nuovo corso di specializzazione "Disability Management". Obiettivi Formativi Il Corso di Specializzazione "Disability Management ha come obiettivo la formazione di profili professionali competenti per la gestione di strutture a cui partecipano persone con disabilità". In particolare, fornirà le conoscenze e gli strumenti utili a coordinare organizzazioni a cui partecipano persone con disabilità in qualità di utenti e fruitori di servizi.