Facebook

Chi lo ha detto che

un manager è solo un capo?

"Tratta i tuoi uomini come faresti con i tuoi amati figli.
E ti seguiranno nella valle più profonda."
(Sun Tzu)

la bellezza di abbracciare nuove prospettive

Corso di laurea triennale in Economia e management d'impresa

Il corso di laurea triennale in Economia e management d’impresa forma laureati in grado di rispondere alla crescente domanda di figure professionali idonee a svolgere funzioni gestionali e di consulenza all’interno di imprese operanti nella moderna società digitalizzata e sui mercati internazionali. Il percorso formativo è articolato in modo da fornire nei primi tre semestri solide conoscenze legate ai fondamenti della gestione e del decision-making aziendale, ai metodi dell’analisi economica, agli strumenti statistico-matematici applicati in ambito economico, all’analisi di bilancio, alla matematica generale e finanziaria, all’economia politica, al diritto privato e commerciale. A partire dal quarto semestre, gli studenti hanno la possibilità di scegliere tra tre curricula di approfondimento: Digital management, Green management o International management. In tutti i curricula il piano di studi si caratterizza per l’elevata attenzione dedicata alla formazione linguistica, grazie alla presenza di un corso biennale di English for business previsto nei primi due anni e di un Laboratorio di Economic communication inserito al terzo anno. Per gli studenti che scelgono il curriculum in International management, inoltre, il piano di studi prevede 5 insegnamenti in lingua inglese e lo studio obbligatorio di una seconda lingua straniera a scelta tra arabo, cinese, francese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco. Il corso di laurea, di forte impronta internazionale, offre la possibilità di trascorrere un periodo di studi all’estero grazie alla rete di accordi internazionali stipulati con università europee ed extraeuropee. Il profilo professionalizzante del corso di laurea è completato dalla presenza di numerose attività laboratoriali e di corsi finalizzati all’acquisizione di competenze trasversali. Inoltre, le lezioni frontali sono di frequente alternate a testimonianze e seminari tenuti da esponenti del mondo delle imprese e delle istituzioni. Grazie alle caratteristiche del piano di studi, il corso di laurea triennale in Economia e management d’impresa consente l'acquisizione di competenze idonee sia all’accesso diretto al mondo del lavoro che alla prosecuzione degli studi magistrali.

Caratteristiche del corso
Classe di laurea: L-18
Anno Accademico: 2020-2021
Durata: 3 anni
Accesso: Libero
Sede: Roma
Scarica la brochure

Il piano di studi prevede per ciascuna annualità una serie di attività di approfondimento, comuni ai tre curricula, che hanno l'obiettivo di favorire l'acquisizione di conoscenze trasversali oggi indispensabili per l'accesso al mondo del lavoro:

  • al primo anno è previsto un Laboratorio digitale della durata di 70 ore incentrato sull'utilizzo dei principali software informatici di uso comune in ambito professionale e dei linguaggi di programmazione per il web;
  • al primo e al secondo anno il piano di studi prevede due corsi sulle soft skills a scelta tra le seguenti tematiche: Leadership, Team building, People empowerment, Public speaking e Cross-cultural communication;
  • Al terzo anno, infine, gli studenti possono scegliere uno dei diversi laboratori attivi presso la Facoltà, tra cui un nuovo Laboratorio di Economia dei cambiamenti climatici, un Laboratorio di Intelligenza emotiva e un Laboratorio di Economic communication, con docenti madrelingua, finalizzato a completare la conoscenza della lingua inglese acquisita durante i primi due anni fornendo agli studenti gli strumenti per sostenere colloqui di lavoro, progettare ed effettuare presentazioni in inglese.

L'accesso al corso di laurea triennale in Economia e management d'impresa è subordinato al possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale, altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo o altro diploma che dia accesso ai corsi universitari ai sensi della normativa vigente.
La Facoltà di Economia organizza un test di autovalutazione facoltativo riservato agli studenti che intendono immatricolarsi. È inoltre previsto un pre-corso di Matematica finalizzato a colmare eventuali lacune nelle capacità logico-matematiche e ad armonizzare le conoscenze iniziali degli immatricolandi. Il pre-corso è aperto a tutti gli studenti, è facoltativo e non vincolante ai fini dell’immatricolazione.

Preside Facoltà di Interpretariato e Traduzione
Alessandro De Nisco
Professore Ordinario di Economia e gestione delle imprese
Preside della Facoltà di Economia
"Nella società e nell’economia della conoscenza il futuro appartiene a chi non smetterà di imparare"

Il curriculum in Digital Management è incentrato sulla gestione dei processi di digitalizzazione e risponde alla crescente domanda di laureati in grado di comprendere le moderne dinamiche dell’economia delle reti e di applicarne gli strumenti e le logiche nel management aziendale. In questo curriculum sono oggetto di approfondimento i profili caratteristici dell’economia digitale, le caratteristiche strutturali e manageriali delle imprese innovative, il marketing e la comunicazione attraverso il canale digitale e i social media, i processi di start-up aziendale, gli algoritmi matematici alla base delle reti informative e tecnologiche, gli strumenti statistici di analisi dei dati (business analytics), i processi di intermediazione finanziaria attraverso i nuovi strumenti di pagamento elettronico e i profili evolutivi della gestione dei rapporti tra cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni attraverso la rete (e-government). Il piano di studi prevede inoltre al terzo anno un laboratorio obbligatorio di Web design, finalizzato all’acquisizione delle tecniche di creazione di siti Internet e di produzione di contenuti multimediali.

I laureati in Economia e management d’impresa - curriculum in Digital management potranno collocarsi all’interno di imprese operanti in mercati digitalizzati, rivestendo ruoli gestionali nell’ambito della comunicazione digitale e nei processi di innovazione e digital transformation. Disporranno inoltre delle conoscenze e degli strumenti per pianificare l’avvio di un nuovo business in ambiti innovativi (start-up aziendale) e per creare e gestire siti e contenuti multimediali.

Anno Accademico 2020/2021

INSEGNAMENTI OBBLIGATORI CFU
I ANNO
Diritto privato 9
Economia aziendale 12
Economia politica 12
English for business (biennale - prima parte) 6
Matematica per l'economia e per le aziende 10
Laboratorio digitale 7
Soft skills (1 a scelta tra Leadership, Team building, People empowerment, Public speaking e Cross-cultural communication) 2
 
II ANNO
Bilancio e principi contabili internazionali 12
Diritto commerciale 12
Economia digitale e innovazione 9
English for business (biennale - seconda parte) 6
Management e strategia d'impresa 9
Marketing digitale 6
Matematica delle reti informative e tecnologiche 6
Soft skills (1 a scelta tra Leadership, Team building, People empowerment, Public speaking e Cross-cultural communication) 2
 
III ANNO
Comunicazione digitale e social media 6
Diritto amministrativo ed e-government 9
Mercati finanziari e moneta elettronica 6
Start-up e business planning oppure Sistemi informativi aziendali  6
Statistica e business analytics  9
Web design 6
Laboratorio di Economic communication (in inglese) oppure Laboratorio di Intelligenza emotiva oppure Laboratorio di Economia dei cambiamenti climatici -
 
CFU A LIBERA SCELTA CFU
Insegnamenti a libera scelta dello studente 12
 
ALTRE ATTIVITÀ CFU
Tirocinio 3
Prova finale 3

Il curriculum in Green management forma professionisti in grado di supportare le imprese moderne nel fronteggiare i rischi determinati dal cambiamento climatico, che rappresenta la principale sfida sociale ed economica del XXI secolo. In questo curriculum sono oggetto di approfondimento i concetti di sviluppo sostenibile e di responsabilità sociale d’impresa, e vengono esaminati i più recenti modelli economici e gestionali che sono alla base delle cosiddette “green practices”, quali l’economia circolare, l’innovazione sostenibile, la comunicazione sociale, la gestione dei rischi ambientali e la finanza etica. Gli studenti, inoltre, avranno la possibilità di approfondire le normative e le politiche economiche in atto a livello nazionale e internazionale per conformare i modelli di business all’esigenza di garantire la tutela dell’ambiente, l’utilizzo efficiente delle risorse naturali, l’adozione di fonti energetiche rinnovabili e l’ottimizzazione dei cicli di produzione mediante il riciclo degli scarti e l’impiego di tecnologie “verdi”. Particolare attenzione è dedicata alla componente etica del concetto di azienda, al fine di formare manager in possesso di una forte sensibilità ambientale e degli strumenti operativi idonei a coniugare l’efficienza della gestione aziendale con il rispetto del pianeta, dei suoi abitanti e delle sue risorse naturali.

I laureati in Economia e management d’impresa - curriculum in Green Management potranno accedere alle opportunità connesse ai cosiddetti “green jobs” – ossia tutte le mansioni connesse alla tutela dell’ambiente e all’utilizzo efficiente delle risorse naturali –, da cui nei prossimi anni è attesa una forte domanda da parte del mondo economico ed aziendale. In particolare, potranno trovare collocazione in imprese pubbliche e private operanti nei settori dell’agricoltura, del manifatturiero, dei trasporti, dell’energia e dei servizi rivestendo ruoli gestionali nell’ambito della comunicazione, delle operations, della logistica, dell’energy management e del risk management ambientale.

Anno Accademico 2020/2021

INSEGNAMENTI OBBLIGATORI CFU
I ANNO
Diritto privato 9
Economia aziendale 12
Economia politica 12
English for business (biennale - prima parte) 6
Matematica per l'economia e per le aziende 10
Laboratorio digitale 7
Soft skills (1 a scelta tra Leadership, Team building, People empowerment, Public speaking e Cross-cultural communication) 2
 
II ANNO
Bilancio e principi contabili internazionali 12
Diritto commerciale 12
Economia dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile 9
English for business (biennale - seconda parte) 6
Green management 6
Management e strategia d'impresa 6
Responsabilità sociale di impresa oppure Start-up e business planning 6
Soft skills (1 a scelta tra Leadership, Team building, People empowerment, Public speaking e Cross-cultural communication) 2
 
III ANNO
Diritto dell'ambiente e dell'energia 9
Economia dell'energia e delle fonti rinnovabili 6
Finanza etica e sostenibile 6
Green marketing e comunicazione sociale 6
ICT per la sostenibilità 6
Statistica e business analytics 9
Laboratorio di Economic communication (in inglese) oppure Laboratorio di Intelligenza emotiva oppure Laboratorio di Economia dei cambiamenti climatici -
 
CFU A LIBERA SCELTA CFU
Insegnamenti a libera scelta dello studente 12
 
ALTRE ATTIVITÀ CFU
Tirocinio 3
Prova finale 3

Il curriculum in International management è incentrato sulla gestione dei processi di internazionalizzazione aziendale e risponde alla domanda di laureati in grado di operare all’interno di mercati globali supportando le politiche di export e di global management. Questo curriculum si caratterizza per la presenza di 5 insegnamenti in lingua inglese finalizzati ad acquisire conoscenze e competenze inerenti all’economia internazionale (Economics of globalisation), alle tecniche e agli strumenti di marketing internazionale (International marketing), al management internazionale e alla gestione delle risorse umane (Cross-cultural management), alla struttura dei mercati finanziari globali (International financial markets) e al diritto del commercio internazionale (International business law). Il profilo internazionale di questo percorso è completato dallo studio di una seconda lingua straniera attraverso un corso annuale da 12 CFU che non richiede conoscenze pregresse.

I laureati in Economia e management d’impresa - curriculum in International management potranno collocarsi in imprese operanti sui mercati internazionali, rivestendo ruoli gestionali connessi alla gestione dell’export, al marketing internazionale e al management delle risorse umane. Disporranno inoltre di un’elevata capacità di interagire con interlocutori appartenenti a culture diverse, grazie a un’ottima conoscenza delle lingue e dei meccanismi della comunicazione interculturale.

Anno Accademico 2020/2021

INSEGNAMENTI OBBLIGATORI CFU
I ANNO
Diritto privato 9
Economia aziendale 12
Economia politca 12
English for business (biennale - prima parte) 6
Matematica per l'economia e per le aziende 10
Laboratorio digitale 7
Soft skills (1 a scelta tra Leadership, Team building, People empowerment, Public speaking e Cross-cultural communication) 2
 
II ANNO
Bilancio e principi contabili internazionali 12
Diritto commerciale 12
English for business (biennale - seconda parte) 6
International marketing (in inglese) 6
Management e strategia d'impresa 9
Statistica e business analytics 9
Storia comparata del pensiero economico 6
Soft skills (1 a scelta tra Leadership, Team building, People empowerment, Public speaking e Cross-cultural communication) 2
 
III ANNO
Economics of globalisation (in inglese) 9
Human resources and cross-cultural management (in inglese) 9
International business law (in inglese) 6
International financial markets (in inglese) 6
Seconda lingua (a scelta tra arabo, cinese, francese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco) 12
Laboratorio di Economic communication (in inglese) oppure Laboratorio di Intelligenza emotiva oppure Laboratorio di Economia dei cambiamenti climatici -
 
CFU A LIBERA SCELTA CFU
Insegnamenti a libera scelta dello studente 12
 
ALTRE ATTIVITÀ CFU
Tirocinio 3
Prova finale 3

Il corpo docente è composto da accademici e da funzionari provenienti da alcune delle principali istituzioni internazionali e nazionali operanti a livello globale, quali Banca Mondiale, Fondo Monetario Internazionale, Agenzia internazionale per l'energia atomica, Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo. Gli insegnamenti sono inoltre tenuti da esperti che annoverano tra le proprie esperienze professionali attività presso il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, il Ministero dello sviluppo economico, il Ministero dell'Economa e delle Finanze, il Ministero della Giustizia, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri, il Dipartimento Politiche giovanili e attività sportive della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Corte di cassazione, il Consiglio Superiore della Magistratura, l’Alto Commissario per la prevenzione e il contrasto della corruzione e delle altre forme di illecito nella pubblica amministrazione, lo European Corporate Governance Institute, Eni Spa.

L'elenco completo dei docenti è disponibile al seguente link.

Il Comitato di indirizzo ha il compito di orientare le attività dei corsi di laurea nelle interazioni con il territorio, le Istituzioni, i mass media, il mondo delle professioni, il sistema produttivo e la società civile, ai sensi dell'art. 11 del D.M. n. 270 del 22 ottobre 2004 e della Circolare Miur n. 416 del 01/12/2005. Sono attualmente membri esterni del Comitato di indirizzo della Facoltà di Economia:

  • Massimo Fedeli, Responsabile della Direzione centrale per le tecnologie informatiche e della comunicazione dell’ISTAT;
  • Daniela Conte, Presidente Associazione Giovani nel Mondo;
  • Salvatore Rebecchini, Presidente SIMEST.
 

Per consultare l'elenco completo degli insegnamenti e dei programmi, il calendario accademico, le sessioni di esame e di laurea è disponibile per gli studenti la nuova MyUNINT.

Sei uno studente UNINT? Accedi alla nuova MyUnint