Facebook

Chi lo ha detto che

il cielo è bello quando è terso?

la bellezza di abbracciare nuove prospettive

News

UNINT Alta Formazione

Il Master di I livello in Psicodiagnostica clinica intende fornire conoscenze teoriche e procedure per un inquadramento diagnostico nei diversi contesti dell’agire psicologico e psichiatrico. In particolare, saranno introdotti i diversi contesti applicativi della valutazione diagnostica della salute mentale con riferimento all’ambito clinico, neuropsicologico, professionale/scolastico e forense.

Il Master di II livello in Strategie Psicoterapiche cognitivo-comportamentali in età evolutivafornisce strumenti concettuali e metodologici avanzati per la diagnosi e l'intervento efficace sulle più comuni manifestazioni cliniche dell'età evolutiva in un’ottica cognitivo-comportamentale.

Il Tecnico esperto in Analisi Applicata del Comportamento (ABA) è una figura specializzata che lavora direttamente con l’utente/bambino applicando i principi dell’ABA sotto la supervisione continuativa di un BCBA (Board Certified Behavior Analyst) o di un BCaBA (Board Certified assistant Behavior Analyst).  Nello specifico applica procedure per l’aumento delle abilità adattive e la diminuzione dei comportamenti problema, raccoglie dati ed effettua alcuni assessment di base (es. assessment delle preferenze).  

Il Tecnico esperto in Comunicazione Aumentativa-Alternativa (CAA) nei disturbi evolutivi della comunicazione e del linguaggio è una figura specializzata in grado di realizzare interventi finalizzati a rispondere adeguatamente alle necessità dei soggetti in età evolutiva con bisogni comunicativi complessi.

Il Master di I livello in "Disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) e disordini del neurosviluppo" fornisce una panoramica generale sui disturbi e sulle difficoltà di apprendimento specifiche dell’età evolutiva, sulle raccomandazioni evidence-based e sugli aspetti normativi e propone, inoltre, dei momenti formativi di approfondimento rivolti alla valutazione diagnostica, funzionale, alla formulazione del Piano Terapeutico, del PEI e del PDP. L’intero percorso mira, in ultima analisi, a favorire l’individuazione di strategie di facilitazione degli apprendimenti volte alla realizzazione di interventi di potenziamento cognitivo e didattico.

Sono aperte le iscrizioni ai “Percorsi Formativi” in presenza e telematici (Formazione a Di-stanza), d’ora in poi denominati “Percorsi Formativi 24 CFU” di cui al DM. n. 616 del 10 agosto 2017. Obiettivi e finalità Gli insegnamenti del Percorso 24 CFU, attivato quest’anno dalla UNINT, hanno l’obiettivo di aiutare la persona ad acquisire o rafforzare le competenze pedagogiche, psicologiche e an-tropologiche per l’insegnamento, nonché di fornire principi, criteri, metodi e strumenti per la progettazione, realizzazione e valutazione d’interventi educativi con un approccio “learner centered”. 

UNINT, con la sua riconosciuta esperienza nella formazione linguistica, propone da ben diciotto anni un consolidato percorso professionalizzante nella Traduzione e adattamento delle opere audiovisive e multimediali per il doppiaggio e il sottotitolo.  

Il Corso di perfezionamento "Traduzione giuridica" ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti gli strumenti di conoscenza tecnici e lessicali per l’applicazione nei seguenti ambiti: Traduttori giuridici e revisori linguistici in enti pubblici e di rilevanza nazionale e internazionale, società di traduzione nazionali e internazionali, studi legali di varie dimensioni e studi notarili, uffici legali di imprese, case editrici e società legate al diritto d’autore.

Il Master è attivato da UNINT in collaborazione con l’Istituto Internazionale di Scienze Criminologiche e Psicopatologico Forensi ed il Centro Nazionale Studi e Ricerche sul Diritto della Famiglia e Dei Minori.  Il Master si propone di soddisfare le molteplici richieste di approfondire specifici argomenti sempre poco affrontati nell’offerta formativa nazionale.

Obiettivi e finalità Il corso di formazione "Avviamento alla lingua e alla cultura araba", suddiviso in due parti, affronta i principali aspetti della cultura araba fornendo al contempo anche gli strumenti per acquisire un lessico di base. Nella prima sezione il discente acquisirà la conoscenza dei fondamenti della cultura araba e delle categorie concettuali utili alla comprensione delle dinamiche socio-politiche e culturali in atto nel mondo arabofono attuale con particolare attenzione ai problemi di integrazione che possono sorgere in contesti di immigrazione. Nella seconda parte il discente verrà dotato di strumenti per acquisire alcune tipologie di lessico che gli permettano di avvicinarsi alla comprensione e alla produzione orale.