Ciro Sbailò

Preside della Facoltà di Scienze Politiche
Professore ordinario di Diritto pubblico comparato (IUS/21)
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

Insegnamenti

DIRITTO PUBLICO COMPARATO.
ASSETTI POLITICI E ISTITUZIONALI DEL MONDO ISLAMICO.
ANALISI COMPARATA DELLE POLITICHE DI CONTRASTO ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA E AL TERRORISMO

Orario di ricevimento

martedì 11:45 - 12:45
altri orari su appuntamento

Appartenenza ad associazioni

Associazione italiana di Diritto pubblico comparato. Associazione italiana di Diritto comparato. Associazione Italiana dei Costituzionalisti. Devolution Club.

Ambiti di specializzazione

Metodologia comparatistica. Forma di governo e dialettica parlamentare in Europa e negli Stati Uniti. Diritto pubblico dell'Islam. Fondamenti epistemologici del diritto islamico.

Lingue conosciute oltre l'italiano

Inglese e tedesco, spagnolo e francese. Conoscenza scolastica di arabo ed ebraico.

Attività di ricerca

  • Tematiche giuspubblicistiche connesse allo sviluppo della società multi-etnica e allo sviluppi dei flussi migratori.
  • Diritto pubblico dell'Islam mediterraneo.
  • Processi di globalizzazione e sviluppo delle esperienze costituzionali contemporanee, con riferimento specifico all'evoluzione dei rapporti fra i poteri dello Stato.

Principali pubblicazioni

Monografie 2007-2017:

  • I Diritti di Dio. Le Cinque sfide dell'Islam all'Occidente (2017);
  • Diritto pubblico dell'Islam mediterraneo. Linea evolutive degli ordinamenti nordafricani contemporanei: Marocco, Algeria, Tunisia, Libia, Egitto (2014);
  • Principi sciaraitici e organizzazione dello spazio pubblico nel mondo islamico. Il caso egiziano (2012);
  • Giustizia e Costituzione. Note sulla transizione italiana (2011);
  • Il governo della Mezzaluna. Saggi sul diritto islamico (2010);
  • La rappresentanza mite. Le seconde camere e il destino della democrazia parlamentare (2009);
  • Weimar: un laboratorio per il costituzionalismo europeo. Scienza giuridica e crisi dei valori occidentali (2007).

Breve profilo biografico

Ciro Sbailò è professore ordinario di Diritto pubblico comparato presso l'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT, dove è anche Preside della Facoltà di Scienze Politiche. Di formazione filosofica, intraprende gli studi giuridici su suggerimento di Luigi Pareyson, alla fine degli Anni Ottanta, dopo avere avuto una serie di conversazioni col filosofo, poi pubblicate in forma di intervista su un settimanale cattolico. Simultaneamente inizia un'intensa attività pubblicistica, sui principali temi di attualità politica degli anni Novanta, quali le riforme istituzionali e i rapporti tra giustizia e politica. Contestualmente, approfondisce i propri studi sulla cultura giuridica e politica nella Germania tra le due guerre nonché sul costituzionalismo inglese e americano. Dopo avere collaborato alla cattedra di Diritti dell'Uomo e alla Cattedra di Storia delle Codificazioni moderne della Luiss, con Paolo Ungari, su consiglio di quest'ultimo, s'interessa alle costituzioni dei paesi islamici. Inizia, così, tra la fine degli anni Novanta e i primi del Duemila, ad approfondire lo studio della cultura islamica, evidenziandone gli aspetti più rilevanti per la dottrina giuspubblicistica, e sviluppa, nel contempo, una linea di ricerca sui fondamenti del diritto costituzionale, con particolare riferimento ai temi della sicurezza e della società multi-etnica. Partecipa attivamente alle iniziative di approfondimento scientifico e di dibattito su temi di attualità politica, quali le riforme istituzionali, i flussi miratori e l'integrazione europea. In questo periodo ha collaborato con l'Università San Pio V (poi UNINT) di Roma, l'Università di Malta e l'Università di Cordova (Spagna). Dal 2006 al 2016 ha insegnato Diritto pubblico comparato all'Università Kore di Enna, dove ha diretto il Corso di laurea in Scienze della difesa e della sicurezza e ha fondato SKAI-Studi Kore del costituzionalismo arabo e islamico. Ha fondato la rivista "Alexis. Testi per il dialogo giuridico euro-mediterraneo". Dal 2017 insegna Diritto pubblico comparato all'Università degli Studi internazionali di Roma - UNINT, con la quale già collabora dalla fine degli anni Novanta.