UNINT

MA CHE COMBINI?

studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo

01
Set
2016

Corso professionalizzante IMAGINE Made in Italy - Interpreti per il MAnaGement INternazionalE del Made in Italy

Il corso professionalizzante IMAGINE Made in Italy - Interpreti per il MAnaGement INternazionalE del Made in Italy - Focus on Food and Fashion nasce dalla crescente esigenza per le imprese italiane di competere sui mercati internazionali avvalendosi di professionalità altamente qualificate e dotate non solo di competenze di manageriali, ma anche di conoscenze linguistiche e di mediazione culturale idonee a garantire un'efficace interazione con operatori economici internazionali, provenienti in particolare dai nuovi mercati da cui è attesa la maggior crescita dell’export italiano (es. Cina, Emirati, Russia). Recenti studi evidenziano la crescente propensione internazionale delle imprese italiane, in particolare nei settori di alta gamma e verso i nuovi mercati emergenti. Secondo l’ultimo rapporto curato dal Centro Studi di Confindustria e da Prometeia, focalizzato sul Bello e Ben Fatto (BBF) – ossia prodotti italiani appartenenti ai settori alimentare, arredamento, abbigliamento e tessile casa, calzature, occhialeria e oreficeria-gioielleria caratterizzati da un’elevata attenzione al design, alla qualità dei materiali e alla cura delle lavorazioni – entro il 2020 l’export del Made in Italy verso i mercati emergenti raggiungerà i 16 miliardi di euro, con una crescita del 45% rispetto al 2014. 

IMAGINE Made in Italy propone un percorso formativo ad hoc per sviluppare una nuova figura professionale innovativa e si rivolge a laureati e laureandi magistrali in Lingue ed Interpretariato e a laureandi triennali in possesso di un'ottima conoscenza dell'inglese e che abbiano sostenuto almeno un esame di interpretazione interessati ad arricchire le proprie competenze con nozioni inerenti il management internazionale di due dei settori di punta del Made in Italy: enogastronomia e moda.

 

Obiettivi formativi

 
Il corso mira a fornire ai partecipanti gli strumenti idonei a: 
  • comprendere le dinamiche di funzionamento delle imprese Made in Italy operanti sui mercati internazionali nei settori enogastronomia e moda e le opportunità di business provenienti dai Paesi emergenti;
  • acquisire conoscenze relative al management in ambito cross-national;
  • instaurare e gestire un dialogo o una trattativa di natura commerciale con interlocutori esteri;
  • conoscere in profondità le dinamiche di comunicazione e i metodi di negoziato che trovano applicazione in contesti fortemente interculturali;
  • gestire i filtri culturali, spesso fonte di fraintendimento nelle trattative d’affari (concezione del tempo, dello spazio, livello di formalità, importanza delle gerarchie, stile di negoziato, organizzazione aziendale);
  • entrare in un rapporto di simmetria con i propri clienti quanto a conoscenze settoriali;
  • acquisire la microlingua scientifico-professionale relativa ai settori dell’enogastronomia e della moda in inglese. 

 

Profilo in uscita e sbocchi professionali 

 
Il profilo è in uscita è una figura professionale innovativa ed altamente qualificata che, consolidata la propria formazione linguistica come interprete e/o traduttore, dispone altresì di competenze legate alla cultura d'impresa e alle strategie di internazionalizzazione ed è dunque in grado di instaurare un dialogo commerciale più consapevole ed efficace con gli interlocutori esteri. 
Data l’attuale carenza di professionisti in grado di coniugare competenze linguistiche e di management internazionale, la figura professionale formata da IMAGINE Made in Italy si caratterizza per un elevato potenziale di inserimento all’interno di imprese italiane che esportano o intendono esportare i propri prodotti sui principali mercati emergenti e all’interno di istituzioni e società di consulenza impegnate a supportare le strategie di export.
 
 

Stage

Al termine del corso, i curricula dei partecipanti saranno analizzati da imprese operanti nel settore dell’enogastronomia e della moda e coinvolte nel progetto con l’obiettivo di offrire opportunità di stage all’interno di queste ultime. 
 

 

Struttura didattica

La struttura didattica prevede 60 ore tra lezioni frontali, casi e testimonianze di esperti ed è suddivisa in due moduli della durata di 30 ore: un modulo di taglio linguistico, incentrato sul perfezionamento di tecniche e strategie interpretative tra l’italiano e l’inglese funzionali al contesto comunicativo del management internazionale e volto all’acquisizione della terminologia settoriale; e un modulo di management internazionale, finalizzato a comprendere le caratteristiche delle imprese operanti nei settori enogastronomia e moda Made in Italy, le principali strategie di marketing e comunicazione e le caratteristiche culturali dei consumatori dei Paesi emergenti.

Il corso ha una durata complessiva di 6 settimane dal 13 Gennaio al 18 Febbraio 2017 e prevede il conferimento di 8 CFU. Le lezioni si terranno in formula weekend il venerdì dalle ore 14.30 alle ore 19.45 e il sabato dalle ore 8.30 alle ore 13.45 presso la sede dell'Ateneo - via Cristoforo Colombo 200, Roma. 

 

Faculty e organi del corso

Direzione scientifica
  • Alessandro De Nisco
  • Elena Tomassini
Docenti
  • Alessandro De Nisco: Professore Associato UNINT, Direttore scientifico del Centro di Ricerca sul Made in Italy (MADEINT) e Docente di Marketing for Made in Italy, Luxury Goods Marketing ed Economia e Gestione delle Imprese
  • Giada Mainolfi: Ricercatrice UNINT e Docente di Luxury Goods Marketing e Strategia e Management Internazionale
  • Paolo Paoli: Docente di Fashion and Design Management presso la UNINT
  • Mette Rudvun: Ricercatrice presso il Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne dell'Università di Bologna
  • Michael Sherman Boyd: Docente di Lingua e Linguistica Inglese e Lingua e Traduzione Inglese presso la FIT (UNINT)
  • Elena Tomassini: Docente di Interpretazione Dialogica presso la FIT (UNINT), interprete di conferenza I E F e socia ASSOINTERPRETI
 
Requisiti d'accesso e modalità di iscrizione 
 
Data la natura altamente professionalizzante del corso, esso si rivolge a discenti già in possesso di consolidate basi nella conoscenza della lingua inglese e competenze almeno di base nell'interpretariato. In particolare, il corso si rivolge a:
  • discenti in possesso di titolo di laurea magistrale in Interpretariato e Traduzione;
  • discenti in possesso di titolo di laurea magistrale nelle classi LM36, LM37, LM38, LM39, LM94 che abbiano superato almeno un esame di interpretazione nel percorso di studi;
    • laureandi magistrali che abbiano superato tutti gli esami previsti nel loro iter formativo e che vantino un’ottima padronanza della lingua inglese (Livello minimo: C1 - Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER)); 

IMAGINE Made in Italy si rivolge altresì ad interpreti privi di formazione formale in interpretariato, ma attivi sul mercato che possano dimostrare un’attività lavorativa continuata nel settore dell’interpretazione tra l’inglese e l’italiano negli ultimi 3 anni. 

UNINT si riserva la possibilità di ammettere i candidati previa verifica della documentazione pervenuta, con l’eventuale integrazione di un colloquio orale in modalità telematica (videoconferenza a mezzo skype).

 
Modalità di iscrizione
 
Sarà possibile presentare domanda di pre-iscrizione a partire dalla data di pubblicazione del bando e fino al 30 novembre 2016.
 
Per la pre-iscrizione, il candidato dovrà: 
  • Collegarsi al sito dell’Ateneo (Segreterie online) all’indirizzo (http://my.unint.eu/sso)
  • Effettuare la registrazione
  • Stampare il MAV e procedere al pagamento 
Ulteriori informazioni in merito alla procedura informatizzata sono reperibili all’indirizzo: (http://wikistudenti.luspio.it). 
 
A seguito comunicazione di idoneità, il candidato potrà formalizzare la procedura di iscrizione entro il 30 dicembre 2016. Lo studente dovrà collegarsi alla sua area personale sul sito di Ateneo, compilare la Domanda di iscrizione on line, stampare il MAV ed effettuare il pagamento della quota di ammissione entro il 30 dicembre 2016. La domanda di iscrizione dovrà essere presentata entro il 10 gennaio all'Ufficio Formazione corredata dei documenti di seguito elencati:
  • Curriculum vitae
  • Copia di un documento di identità
  • Una marca da bollo da € 16,00
  • Una foto in formato tessera
Per le domande presentate a mezzo posta farà fede la data del timbro postale di spedizione. L’Ateneo si riserva la facoltà di attivare il Corso solo se dovesse raggiungere un numero di partecipanti ritenuto sufficientemente congruo.
 
 
Quota di partecipazione
 
La quota di partecipazione ammonta a € 850,00 ed è ripartita come segue: 
 
 
RateQuote e Scadenze
Contributo di pre-iscrizione € 50,00 al momento della pre-iscrizione
I rata (quota di ammissione) € 300,00 entro il 30 dicembre 2016
II rata € 250,00 entro il 15 gennaio 2017
III rata € 250,00 entro il 15 febbraio 2017

La quota di partecipazione riservata a studenti UNINT ammonta a € 750,00 ed è ripartita come segue: 

RateQuote e scadenze
Contributo di pre-iscrizione € 50,00 al momento della pre-iscrizione
I rata (quota di ammissione) € 200,00 entro il 30 dicembre 2016
II rata  € 250,00 entro il 15 gennaio 2017
III rata  € 250,00 entro il 15 febbraio 2017
 
Il versamento del contributo di pre-iscrizione sarà rimborsabile nel caso in cui il corso non venga attivato. La rinuncia volontaria al Corso, comunque giustificata, effettuata oltre 15 gg. dall'inizio ufficiale, escluderà il diritto al rimborso. 
 

Bando

Iscriviti

Brochure

Contatti

Ufficio Formazione
Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT
Tel. 06.510.777.231/273/274 – Fax 06.510.777.264
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
 
 
 

 

Instagram Facebook LinkedIn Twitter YouTube Telegram TikTok