BEGIN:VCALENDAR PRODID:-//Feedo Feed//NONSGML v1.0//EN VERSION:2.0 CALSCALE:GREGORIAN METHOD:PUBLISH X-WR-CALNAME:"Averois ch'el gran comento feo". Ibn Rushd e la trasmissione del sapere tra Oriente e Occidente X-WR-CALDESC:Primo appuntamento del Ciclo di incontri sulla lingua e la cultura dei Paesi arabi (Biblioteca UNINT) L'Università degli Studi Internazionali di Roma inaugura un ciclo di incontri sulla lingua e la cultura dei Paesi arabi, dedicato a chi vuole viaggiare sull'altra sponda del Mediterraneo alla scoperta delle scienze matematiche, del diritto, della filosofia e dei costumi di un Medioriente così lontano...e così vicino. Il primo incontro sarà dedicato all'apporto del più grande filosofo ed erudito arabo, Abu l-Walid Muhammad ibn Ahmad Muhammad ibn Rushd - conosciuto nella tradizione cristiana come "Averroè" e definito da Dante come "colui che il gran commento feo" alle opere di Aristotele - nella trasmissione della filosofia greca all'Occidente. Calendario dei prossimi eventi: 3 dicembre 2013, ore 16,30 (Biblioteca). In collaborazione con il Laboratorio di Scienze Matematiche Giandomenico Boffi (UNINT)Leonardo da Pisa e i numeri “arabi”14 gennaio 2014, ore 16,30(Biblioteca)Ciro Sbailò (Università Kore – Enna)Shari’ah e Costituzionalismo11 Marzo 2014, ore 16,30 (Biblioteca). In collaborazione con l’insegnamento di “Letteratura Italiana”Muhammad Abd el-Kader (Università di Roma “Tor Vergata”)Ungaretti in Egitto. Tradurre l’Allegria in arabo8 aprile 2014, ore 16,30 (Biblioteca)Angelo Iacovella (UNINT)Kahlil Gibran: un “profeta”   X-MS-OLK-FORCEINSPECTOROPEN:TRUE BEGIN:VEVENT DTSTAMP:20220926T042948Z DTSTART:20131119T143000Z DTEND:20131119T143000Z TRANSP:TRANSPARENT UID:122013-11-19 SUMMARY:"Averois ch'el gran comento feo". Ibn Rushd e la trasmissione del sapere tra Oriente e Occidente DESCRIPTION:Primo appuntamento del Ciclo di incontri sulla lingua e la cultura dei Paesi arabi (Biblioteca UNINT) L'Università degli Studi Internazionali di Roma inaugura un ciclo di incontri sulla lingua e la cultura dei Paesi arabi, dedicato a chi vuole viaggiare sull'altra sponda del Mediterraneo alla scoperta delle scienze matematiche, del diritto, della filosofia e dei costumi di un Medioriente così lontano...e così vicino. Il primo incontro sarà dedicato all'apporto del più grande filosofo ed erudito arabo, Abu l-Walid Muhammad ibn Ahmad Muhammad ibn Rushd - conosciuto nella tradizione cristiana come "Averroè" e definito da Dante come "colui che il gran commento feo" alle opere di Aristotele - nella trasmissione della filosofia greca all'Occidente. Calendario dei prossimi eventi: 3 dicembre 2013, ore 16,30 (Biblioteca). In collaborazione con il Laboratorio di Scienze Matematiche Giandomenico Boffi (UNINT)Leonardo da Pisa e i numeri “arabi”14 gennaio 2014, ore 16,30(Biblioteca)Ciro Sbailò (Università Kore – Enna)Shari’ah e Costituzionalismo11 Marzo 2014, ore 16,30 (Biblioteca). In collaborazione con l’insegnamento di “Letteratura Italiana”Muhammad Abd el-Kader (Università di Roma “Tor Vergata”)Ungaretti in Egitto. Tradurre l’Allegria in arabo8 aprile 2014, ore 16,30 (Biblioteca)Angelo Iacovella (UNINT)Kahlil Gibran: un “profeta”   URL:http://www.unint.eu/calendario-eventi/qaverois-chel-gran-comento-feoq-ibn-rushd-e-la-trasmissione-del-sapere-tra-oriente-e-occidente.html CATEGORIES:Facoltà di Interpretariato e Traduzione GEO:41.8598446;12.497437799999943 LOCATION:UNINT - Roma END:VEVENT END:VCALENDAR