Presentazione

Stampa PDF email

Classe: LM-94

Anno Accademico: 2015-2016

Durata: 2 anni

Accesso: libero

Sede: Roma

Poli didattici: SSML "Vittoria" di TorinoSSML "CIELS" di Padova

Riconoscimenti:  CIUTIEMTANVUR

Brochure >>

Guida dello studente >>

 

Requisiti di ingresso

Per potersi iscrivere al corso i candidati devono aver conseguito un titolo di laurea triennale. Inoltre:

  • i laureati nelle classi L-11 e L-12 possono iscriversi senza sostenere alcuna prova di accesso purché nel loro corso di laurea triennale abbiano conseguito per ciascuna delle lingue scelte non meno di 24 CFU di lingua e la somma dei CFU di lingua e di letteratura / cultura conseguiti non sia inferiore a 36;
  • i laureati in altre classi devono aver conseguito non meno di 30 CFU in ciascuna delle due lingue che intendono studiare e non meno di 12 CFU delle relative letterature / culture.

Fermo restando il possesso di un titolo di laurea triennale, indispensabile, i candidati che non abbiano conseguito i summenzionati numeri di CFU devono poter dimostrare di aver raggiunto un livello C1 (Quadro comune europeo di riferimento delle lingue straniere) in ciascuna delle due lingue scelte o sostenere un colloquio volto a valutare l'adeguatezza della loro preparazione per il percorso. I colloqui si svolgono intorno alla metà di settembre 2015. I candidati sono convocati per posta elettronica con almeno 7 giorni di preavviso ed è loro responsabilità controllare regolarmente la posta.

Finalità

Il corso prepara interpreti e traduttori in grado di esercitare la professione a un alto livello di complessità testuale e interculturale, sia nella lingua parlata che scritta. Fornisce le competenze per tradurre testi e discorsi specialistici nei settori: economico, giuridico, sociopolitico, editoriale, informatico, multimediale e biomedico. Notevole attenzione è riservata allo sviluppo delle competenze nella documentazione e ricerca e nella redazione e revisione del testo, nonché alle nuove tecnologie applicate alla traduzione, con moduli formativi su localizzazione, terminologia e traduzione assistita.

Materie di studio

Il corso si articola in due piani di studio:

  • Interpretazione: con possibilità di specializzarsi in interpretariato parlamentare e congressuale o in interpretariato per le aziende e il sociale;
  • Traduzione: che fornisce competenze negli ambiti tecnico-scientifico, economico-giuridico, biomedico o socio-sanitario, editoriale e multimediale.

Clicca qui per visualizzare il dettaglio degli insegnamenti >>

Ambiti occupazionali

Interpreti e traduttori qualificati e in grado di inserirsi con successo nel settore pubblico (istituzioni, organizzazioni ed enti nazionali e internazionali, con particolare riferimento alle istituzioni dell’Unione Europea, dell’OCSE, del WTO, della World Bank e delle Nazioni Unite) e privato (imprese nazionali e multinazionali di ogni settore economico, scientifico, della comunicazione, dell'editoria etc.).

Video

<

Social Share

TORNA SU