Piano di studi 2018/2019

Stampa PDF email

Il Corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale prevede complessivamente l'acquisizione di 120 CFUPer l'anno accademico 2018/2019 gli studenti immatricolati possono scegliere fra quattro curricula:

 


Curriculum in Beni di lusso, made in Italy e mercati emergenti

Il piano di studi si caratterizza per l'approfondimento delle dinamiche specifiche dei settori di alta gamma del made in Italy, che vengono affrontate sia in una prospettiva funzionale (management, marketing, accounting, organizzazione, economia e diritto internazionale) che in una prospettiva settoriale (fashion, design, arte e cultura, turismo, etc.). Il 50% degli insegnamenti è erogato in lingua inglese e l'intero percorso è disegnato per una classe composta da studenti italiani con un percorso di base in ambito economico-manageriale o linguistico e studenti internazionali. Alle tradizionali attività didattiche si affianca un intenso programma di incontri con imprese e istituzioni del lusso e del made in Italy e focus Paese finalizzati a fornire un quadro approfondito sulle criticità e le opportunità di business connesse ai nuovi mercati emergenti, da cui nei prossimi anni è attesa la maggior crescita dell'export di prodotti e servizi del lusso italiano. Al termine del percorso di studi, i laureati disporranno delle competenze necessarie per operare in aziende operanti nel settore lusso e nel made in Italy, in particolare nelle funzioni connesse all’export, alle strategie di prodotto/branding, al retail e al merchandising. Il percorso di studi si caratterizza per un forte collegamento con il mondo delle imprese, con la possibilità di svolgere stage e tirocini in primarie realtà del made in Italy, nelle sedi italiane ed estere dell’Agenzia ICE.

Gli studenti possono inoltre svolgere periodi di studio all’estero presso una delle 57 università e centri di alta formazione con i quali la UNINT ha siglato accordi di scambio, come la sede di Los Angeles del Fashion Institute of Design and Merchandising (FIDM), l’IBMEC di Rio de Janeiro e la Saint Petersburg University. 

 

 

 

ATTIVITÀ FORMATIVE - I ANNO - a.a. 2018/2019

INSEGNAMENTI CFU
European and international trade law (in inglese) 12
Economics of tourism and culture (in inglese) 9
Luxury goods management (in inglese) 9
Accounting for SMEs (in inglese) 9
English for international affairs 6
Economia internazionale 9

 

ATTIVITÀ FORMATIVE - II ANNO - a.a. 2019/2020

INSEGNAMENTI CFU
Diritto della moda e della proprietà industriale
oppure 
Diritto tributario e fiscalità internazionale
9

E-commerce e supply chain
oppure
Food and beverage industry (in inglese)

6
Data analysis (in inglese)
oppure 
Social media analysis
6
Diritto della concorrenza e tutela del consumatore
oppure
Diritto pubblico comparato
9
Marketing for Made in Italy (in inglese) 9
CFU a libera scelta dello studente. Consigliato: Arts and event management (in inglese) 9
Made in Italy Lab (facoltativo) 0
Laboratorio di lingue per il business (facoltativo, a scelta tra cinese, russo e inglese) 0
Tirocinio 5
Prova finale

13

 


Curriculum in Consulenza aziendale, PMI e family business

Il piano di studi è disegnato per fornire conoscenze economico-aziendali avanzate indispensabili per operare in imprese private, enti pubblici e organismi internazionali interessati da processi di digitalizzazione. Uno spazio significativo è assegnato alle aree economico-aziendale e giuridica e particolare attenzione è dedicata all'acquisizione di competenze idonee allo svolgimento delle professioni di Dottore Commercialista ed Esperto Contabile. In quest’ottica, il percorso costituisce l’indispensabile completamento della laurea di classe L-18 e consente di usufruire delle agevolazioni previste dalla Convenzione stipulata dall’Ateneo con l’Ordine dei Dottori Commercialisti di Roma per lo svolgimento dell’Esame di Stato finalizzato all’accesso alla professione. 

ATTIVITÀ FORMATIVE - I ANNO - a.a. 2018/2019

INSEGNAMENTI CFU
Economia delle piccole e medie imprese 9
Management internazionale ed e-business 9
Diritto tributario e fiscalità internazionale 9
Diritto della concorrenza e tutela del consumatore 9
Strategia e governance del family business 9
Financial audit 9
English for international affairs 6

 

ATTIVITÀ FORMATIVE - II ANNO - a.a. 2019/2020

INSEGNAMENTI CFU
Diritto societario europeo e comparato 12
Progettazione organizzativa e gestione delle risorse umane nelle PMI
oppure
E-commerce e supply chain 
6
Social media analysis 6
Economia internazionale 9
CFU a libera scelta dello studente. Consigliato: Diritto della successione nella governance aziendale
9
Laboratorio di lingue per il business (facoltativo, a scelta tra cinese, russo e inglese) 0
Tirocinio 5
Prova finale 13
 

Curriculum in Marketing digitale e mercati globali

Il piano di studio è articolato in modo da fornire le competenze specialistiche inerenti l’applicazione del digital marketing management ai mercati internazionali: in particolare, sono oggetto di approfondimento i principi generali del management internazionale e dell’e-business, il processo di pianificazione e implementazione di una strategia di marketing digitale, le modalità di scelta e di gestione dei principali social media, gli stili della comunicazione multimediale in ambito internazionale, l’utilizzo dei web analytics come strumento di monitoraggio delle performance e il brand management su scala internazionale. Le attività didattiche comprendono inoltre un laboratorio per la progettazione web e la comunicazione multimediale, attraverso il quale i discenti potranno apprendere le tecniche di progettazione di siti web e di produzione di contenuti multimediali. Gli studenti hanno inoltre la possibilità accrescere il proprio profilo internazionale scegliendo di studiare, oltre alla lingua inglese obbligatoria, una seconda lingua straniera opzionale seguendo i relativi corsi offerti dalla Facoltà di Interpretariato e Traduzione.

 

ATTIVITÀ FORMATIVE - I ANNO - a.a. 2018/2019

INSEGNAMENTI CFU
Economia delle reti e della conoscenza 9
Digital marketing e social media strategies 9
Management internazionale ed e-business  9
Economia internazionale 9
Diritto societario europeo e comparato 12
Laboratorio di comunicazione multimediale e web design 9
English for international affairs 6

 

ATTIVITÀ FORMATIVE - II ANNO - a.a. 2019/2020

INSEGNAMENTI CFU
Diritto della comunicazione multimediale e della proprietà intellettuale 9
E-commerce e supply chain 6
Social media analysis 6
Accountability e comunicazione d’impresa 9
CFU a libera scelta dello studente. Consigliato: International brand management 9
Laboratorio di lingue per il business (facoltativo, a scelta tra cinese, russo e inglese) 0
Tirocinio 5
Prova finale 13

 


Curriculum in Relazioni internazionali

Il piano di studi è disegnato per formare professionisti con un’ampia e qualificata competenza nelle relazioni internazionali e in particolare nella gestione di organizzazioni governative e non governative (NGOs). Il percorso didattico, con insegnamenti anche in lingua inglese, consente di acquisire solide conoscenze in ambito economico-aziendale, giuridico e storico-politologico e si avvale di una faculty composta da docenti accademici e practitioner provenienti da alcune delle principali organizzazioni internazionali, intergovernative e non governative. Durante il percorso di studi vengono inoltre affrontate le tematiche del rafforzamento istituzionale dei diritti umani, dei processi di democratizzazione e della protezione delle vittime dei crimini contro l'umanità.
Alle attività didattiche tradizionali si accompagnano numerose attività extra-curriculari, tra cui:

  • la possibilità di frequentare, a partire dal secondo anno, il corso integrativo opzionale di preparazione al concorso per la carriera diplomatica bandito dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale - MAECI;
  • la partecipazione alla Scuola di Scienze della Politica, con frequenza gratuita e riconoscimento di 14 CFU;
  • la frequenza gratuita del corso di Mediazione, Conciliazione e Gestione Alternativa dei Conflitti, il cui superamento dà diritto all’iscrizione nell’albo dei Mediatori Civili e Commerciali istituito dal Ministero della Giustizia.

 

ATTIVITÀ FORMATIVE - I ANNO - a.a. 2018/2019

INSEGNAMENTI CFU
Relazioni internazionali e diritti umani 9
International organisations (in inglese) 6
Management of international organisations and NGOs (in inglese) 9
Accountability of international organisations and NGOs (in inglese) 9
Economia e storia delle relazioni internazionali 9
Diritto dell'informazione e della comunicazione 9
Data Analysis (in inglese) 6

 

ATTIVITÀ FORMATIVE - II ANNO - a.a. 2019/2020

INSEGNAMENTI CFU
Diritto internazionale e dell'Unione Europea 12
Negotiation and project management (in inglese) 9
Economia internazionale 9
English for international affairs 6
CFU a libera scelta dello studente. Consigliato: Europa orientale e politica internazionale 9
Laboratorio di lingue per il business (facoltativo, a scelta tra cinese, russo e inglese)  
Tirocinio 5
Prova finale 13

 

La programmazione didattica potrebbe subire lievi variazioni nel corso dell'anno accademico.

TORNA SU