Genesi e descrizione del progetto 

    L'idea del torneo sportivo nasce dall’esigenza di vivere il mondo universitario al di là della didattica. L’intento è quello di rafforzare la comunità d’ateneo attraverso il gioco di squadra visto come un metodo di facile interazione per gli studenti.

    Obiettivi 

    Il torneo interno ha lo scopo di agevolare le relazioni tra gli studenti formando un gruppo esteso e forte che condivida gli stessi obiettivi. In particolare, lo scopo ultimo è quello di rafforzare il capitale umano dell’università visto come base e punto di forza dell’ateneo stesso. Il torneo interuniversitario ha lo scopo di facilitare la conoscenza tra studenti provenienti da diversi atenei che abbiano in comune interessi ed obiettivi per il futuro. Si reputa importante costruire una fitta rete di contatti tra coetanei che si troveranno a collaborare un domani nel mondo del lavoro. Inoltre il torneo è visto come “prima edizione” con l’intento di essere replicato in più occasioni o fungere da spunto per nuove iniziative ad esso affini.

    Ambiti di attività

    Le discipline selezionate sono: calcio-balilla, ping-pong e calcio-tennis e pallavolo. 
     

    Descrizione del team 

     

    Ilaria Montanino
    Allegra, ottimista, testarda e intraprendente. Amo viaggiare e mettere costantemente alla prova i miei limiti. Sono efficiente nel lavoro individuale ma credo nella forza dei gruppi. Critica rispetto alla realtà che ci circonda, ma allo stesso tempo grande sostenitrice della mia generazione.  

    Promotore e direttore 
    Responsabile della parte organizzativa, burocratica e di acquisto del materiale. 

    Irene Cencelli
    Responsabile, creativa, solare, disponibile e versatile. Amo lavorare in gruppo e fare nuove esperienze.

    Responsabile prima giornata
    Accredito prima giornata.  Supervisione  delle squadre prima dell’inizio delle partite. 

    Francesca Massaro
    Dinamica, solare, perfezionista e un pò sognatrice, aspiro sempre al massimo come nello sport che è una costante della  mia vita e che  mi ha aiutato nella concentrazione e nella disciplina.Lavorare in team è uno degli aspetti che preferisco. Aspiro ad essere un leader determinato e promettente che riesca a far raggiungere gli obiettivi nella miglior maniera possibile. Lavorare nel campo internazionale è il sogno di una vita, così come poter avere l'occasione di fare qualcosa che possa lasciare il segno e cambiare il mondo.
     

    Responsabile contatti esterni 

    Figura di riferimento per contatti, informazioni e punto di accredito per la seconda giornata.

     

     

    Elena Littoria Corradi
    Determinazione, costanza, impegno, capacità di adattamento e di coordinamento sono le mie principali caratteristiche; mi trovo perfettamente a mio agio nel ricoprire ruoli di responsabilità, sia a livello individuale sia all'interno di un team. 

    Arbitro calcio-balilla

     

    Elena Ciuca

    Determinata , responsabile, energica, solare ed instancabile. Lavorare in team è sempre stato importante, motivo di continua crescita e perfezionamento personale. Fiera ed orgogliosa delle mie potenzialità e pregi, tanto quanto delle debolezze che cerco costantemente di migliorare. Una volta prefissato un obiettivo nulla me ne ostacola il raggiungimento. Il mondo è la mia casa : conoscerlo, studiarlo ed apprezzarlo nelle sue sfaccettature e anche nelle sue difficoltà e, se possibile, migliorarlo.

    Arbitro pallavolo

    Armando Veneziano
    Intraprendente ed ambizioso. Amante dello sport e del lavoro di squadra. Credo che la cooperazione sia l’ arma vincente per raggiungere qualsiasi obiettivo. Essendo uno studente  in Direzione e Consulenza Aziendale, nell’ immediato ho l’ obiettivo del dottorato post laurea e per il futuro sogno di entrare a far parte del mondo dell’ imprenditoria.  

    Arbitro calcio-tennis 

    Ilenia Testa
    Amo la natura e gli animali. Sono testarda e determinata, affronto le sfide con tenacia ed ottimismo. Mi piace stare a contatto con gli altri e per questo nei lavori di gruppo do il massimo. 

    Rapporteur 
    Aggiornamento timetable e coordinamento con la radio

    Chiara Scaccia
    Divertente, allegra e disponibile. Mi impegno in tutto ciò che faccio cercando ti ottenere sempre il miglior risultato possibile.

    Fotografa
    Foto e video

    Denise Lattanzi
    Grazie alle esperienze nel mondo del lavoro sono una persona determinata, creativa, motivata ad apprendere e con un grande spirito di iniziativa. Colgo le opportunità che mi si presentano con entusiasmo  e perseveranza non lasciandomi scoraggiare dalle difficoltà.
     

    Arbitro ping-pong
     

     

    Allegati 

    Regolamento

    Timetable 10 ottobre 2017

    Tutti i giocatori di pallavolo e calcio-tennis dovranno munirsi di un certificato medico sportivo non agonistico (deve essere originale e deve avere il timbro e il codice regionale del medico) o agonistico (può essere anche fotocopiato), con validità fino al 20/10/2017. Per le altre discipline è fatto obbligo di autocertificazione di buona salute e di firma dello scarico di responsabilità dell’università.

    Autocertificazione stato di buona salute

    Contatti
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Form di registrazione

    Studenti UNINT

    Form iscrizione singola studenti unint

    Form iscrizione squadra pallavolo studenti unint

    Form iscrizione squadra calcio-tennis studenti unint

    Form iscrizione squadra calcio balilla studenti unint

    Form iscrizione squadra ping-pong studenti unint

     

    Studenti esterni 

    Form iscrizione singola studenti esterni

    Form iscrizione squadra pallavolo studenti esterni

    Form iscrizione squadra calcio-tennis studenti esterni

    Form iscrizione squadra calcio balilla studenti esterni

    Form iscrizione squadra ping-pong studenti esterni

    Iniziativa autonoma degli studenti UNINT che si avvale del finanziamento dell'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT. 
     
     
     
     
     

    Genesi e descrizione del progetto 

    Il programma Radio e/o Web Radio propone un format variegato, in modo da risultare coinvolgente e mai noioso. Si prevede una scaletta che comprende diverse sezioni, tra cui: notizie di attualità da commentare insieme, interviste a studenti e personalità competenti in diversi settori, newsletter e bacheca annunci radiofonica dell’università in generale, organizzazione di eventi ricreativi a tema, una sezione dedicata all’umorismo/parodia, una sezione di istruzione e approfondimento con adeguati intervalli e sezioni che tratteranno di letteratura e cinema. 
     

    Obiettivi
     

    Intrattenimento, informazione, promozione dell’Ateneo e formazione.

     

    Ambiti di attività

    Divulgazione, informazione.
     

    Rubrica Film e Serie TV - "Binge Watchers"

    Speakers: Alice Carlizza e Martina Di Giovanni Se anche tu preferisci trascorrere il tuo tempo libero a guardare serie tv o film piuttosto che passeggiare nel parco, questa è la rubrica che fa per te. "Binge watchers" unisce la musica al piccolo e grande schermo. L'obiettivo principale è stimolare il confronto e la critica personale attraverso un  programma ricco di contenuti in grado di mettere in risalto i diversi punti di vista. Tutti coloro che abbiano voglia di discutere del proprio film o telefilm preferito sono i benvenuti.

    Rubrica Viaggi

    Speakers: Claudia Rizza e Giulia Tiberi Se anche voi amate viaggiare, andare alla scoperta di luoghi nuovi, conoscere persone, culture e storie di altri paesi, non potete perdere la nostra rubrica a tema viaggi. Scopriremo volta per volta curiosità di paesi diversi. La rubrica si terrà sia in italiano sia in lingua straniera. Chiunque voglia raccontare la propria esperienza è il benvenuto.
     

    Rubrica letteraria "Immortalità all'indietro"

    Speaker: Paolo Andrea Pandolfi Come osservò Umberto Eco, tramite la lettura si può trascendere il limite della singola esistenza. Nella rubrica letteraria "l'immortalità all'indietro" recensiremo e discuteremo i grandi classici ma anche le nuove uscite. In ogni puntata parleremo di alcuni importanti titoli selezionati per genere e copriremo più generi possibile andando a rotazione puntata per puntata. Se avete scritto un libro e volete presentarlo o avete dei suggerimenti o degli interventi che vorreste fare vi aspettiamo in redazione!

     

    Rubrica di intrattenimento "L'utile e il dilettevole"

    Speakers: Chiara Dello Russo e Alessandro Bonifazi

    Questa sezione è sia ludica sia culturale. Infatti, alternativamente si parlerà di temi del giorno, che possono spaziare dalla politica internazionale allo sport, con interviste a persone interne all'Ateneo e ospiti esterni, a seconda dell'argomento di competenza. Mentre la fase ludica comprenderà scherzi telefonici, parodie e imitazioni, la discussione divertente delle notizie più strambe dal mondo e così via.

    Rassegna stampa

    Speakers: Alessandro Bonifazi, Paolo Andrea Pandolfi, Chiara Dello Russo 
    La Rassegna stampa del progetto Radio Younint si pone come obiettivo quello di analizzare le principali notizie che compaiono sui quotidiani nazionali, riservando anche uno spazio al panorama locale capitolino. Le notizie verranno esaminate in primo luogo nella lingua italiana dagli speaker principali, in secondo luogo in lingua straniera. Quest'ultima fase vedrà protagonisti gli studenti della facoltà di interpretariato e traduzione, i quali si esibiranno nella traduzione orale delle notizie nelle loro lingue di studio e competenza.
     

    Descrizione del team 

     

    Chiara Dello Russo
    Intraprendente, ambiziosa e dinamica. Colgo al volo ogni iniziativa che sia stimolante e mi permetta di allargare i miei orizzonti, in particolar modo di viaggiare, conoscere nuove persone, nonché di mettere in gioco le mie capacità. Porto avanti con determinazione ed impegno ogni incarico intrapreso senza tirarmi indietro di fronte alle eventuali difficoltà.

    Responsabile e organizzatore generale dell'iniziativa 
    Speaker e gestore rubriche
     

    Carlizza Alice
    Sono una persona dinamica, ambiziosa e tenace. La timidezza non è mai stata il mio punto debole, perché la mia intraprendenza mi ha sempre permesso di misurarmi con me stessa e di affrontare le sfide con il giusto spirito. Questa esperienza in radio sarà l’ennesima dimostrazione che superare i propri limiti è possibile, basta solo volerlo.

     

     

    Speaker radiofonico
    Rubrica a tema Film e serie TV dal titolo "Binge Watchers"

    Elisa Onorati 
    Forza di volontà, forte curiosità e affidabilità. Queste sono le caratteristiche con le quali mi descriverei e che ritengo siano fondamentali per raggiungere grandi obiettivi. Mi piacerebbe lavorare in un ambiente sempre stimolante e ricco di nuovi spunti, proprio come quello di una radio, per poter crescere dal punto di vista personale e professionale. Il nuovo e il diverso non mi spaventano.

    Coordinatore "dietro le quinte"
    Coordinazione tra le varie attività, supporto agli speakers e alle rubriche, contatto con esterni e ospiti, lavoro di segreteria, proposta di idee 

    Alessandro Bonifazi
    Porto in questo progetto le competenze che ho acquisito nel corso degli anni e con i titoli ottenuti: la passione per le lingue e l’interpretariato, la conoscenza del panorama politico internazionale unita al mio carisma e allo sguardo positivo al futuro che mi ha sempre caratterizzato. Come rappresentante degli studenti intendo dar voce e mostrare alla capitale chi siamo e cosa possiamo fare.

    Speaker 
    Responsabile comunicazione notizie dai consigli di amministrazione e di facoltà
    Responsabile reclutamento studenti della facoltà di interpretariato e traduzione
     
    Rassegna stampa
    Rubrica ludica
     
     
    Martina di Giovanni
    Mi definisco una persona solare, intraprendente, socievole ma allo stesso tempo sognatrice con la testa fra le nuvole. Viaggio con la mente e con il corpo alla ricerca di nuove avventure e esperienze e penso che la Radio sia una di queste.
    Speaker 
    Rubrica a tema “Film e serie tv” dal titolo: “Binge Watchers”
     
    Paolo Andrea Pandolfi
    Curioso, creativo, pragmatico e versatile. Lettore accanito, amante della tecnologia, cinefilo ed amante della letteratura e del mestiere di scrivere in generale. Da sempre incuriosito da tutto ciò che si trova oltre ogni tipo di confine, amo informarmi sugli argomenti più disparati, viaggiare e studiare altre culture.
    Speaker, tecnico, content manager
    Rassegna Stampa
    Rubrica Ludica
    Rubrica letteraria 
    Manutenzione/gestione impianto
     
    Claudia Rizza
    La mia determinazione, curiosità e altruismo unite al mio background in lingue e culture straniere e al forte interesse per le relazioni internazionali e i diritti umani, mi hanno permesso di raggiungere tutti gli obiettivi finora prefissati. Un aspetto fondamentale della mia vita sono i viaggi, modo migliore per conoscere me stessa e il mondo che mi circonda. L’esperienza in radio? Un’altra sfida da vincere.
    Speaker radiofonico
    Rubrica a tema “Viaggi”
    Giulia Tiberi
    Mi ritengo una persona con grande spirito di collaborazione, voglia di mettersi alla prova e di superare i propri limiti. Amo le sfide ma ancor di più vincerle. Sono questi i motivi che mi hanno spinto a partecipare a questa entusiasmante iniziativa, colma di buoni propositi e grandi possibilità di crescita personale, affinché possa darmi modo di conoscere persone e cose nuove. Voglio mettermi alla prova perché credo che questa esperienza possa contribuire ad accrescere il mio background culturale ed individuale.
    Speaker radiofonico
    Rubrica a tema “Viaggi”

     

     

    Iniziativa autonoma degli studenti UNINT che si avvale del finanziamento dell'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT. 
     
     
     
     
     
     

     

    Genesi e descrizione del progetto 

    UNINTalks nasce da un’idea di Giulia Costella, studentessa della facoltà di Economia e Management Internazionale, in collaborazione con le sue colleghe Noemi Maiorana e Sheila Fidelio. L’iniziativa prevede tre conferenze da svolgersi nei mesi di aprile, maggio e giugno 2018, dedicate a:
     
    Sviluppo Sostenibile;
    Diritti Umani;
    Il ruolo dell’Italia e dell’Europa nel panorama internazionale
     
    Alle conferenze prenderanno parte esponenti di Organizzazioni Internazionali Governative e non, Istituzioni Finanziarie Internazionali, Ambasciatori, Docenti Unint, nonché studenti del corso magistrale. 
     
    Le giornate saranno articolate in due sessioni: 
    Mattina 10-13: panel tematici
    Pomeriggio 14.30-16.30: attività tecnico-pratiche (workshop, case studies, progetti)
     
    Al termine di ciascuna giornata avrà luogo un evento di networking all’interno del quale verrà offerto un rinfresco ai partecipanti, con la possibilità di interagire e discutere direttamente con le personalità invitate all’evento.
     
     

    Obiettivi 

    UNINTalks nasce con l’intento di creare un ponte tra l’università e la realtà lavorativa, per introdurre noi studenti e la nuova figura professionale offerta dal nostro ateneo nella comunità internazionale. L’iniziativa si fonda sulla spinta delle nostre aspirazioni future e sulle mire del corso di laurea in sé. Grazie alle competenze offerte dal corso di laurea in Relazioni Internazionali crediamo che il nostro futuro sia nell’ambito della diplomazia e delle organizzazioni internazionali, pertanto riteniamo di massimo interesse l’organizzazione di eventi di questo genere.

    Ambiti di attività

    Conferenze, workshop, seminari, eventi di networking.
     

    Descrizione del team 

     

    Giulia Costella

    Ottimismo e positività sono ciò che reputo essenziale per affrontare nuove sfide. 
    Sono in grado di adattarmi a qualsiasi contesto e non mi do per vinta se qualcosa va storto. Amo relazionarmi con le persone ed ascoltare diverse idee, perché credo che l’unione sia sempre una forza.
     

      

    Project manager, Social Media Manager

    Direzione, ottimizzazione e coordinazione del ciclo del progetto. Cura dei profili social del progetto su piattaforme virtuali – Facebook, Instagram, Twitter.

     
     
    Noemi Maiorana
    Ciò che mi caratterizza è la determinazione, il portare a termine qualsiasi attività mi venga proposta, trovando soluzioni alternative in caso di problemi.  

     

     

     

    Operations & Logistics Manager 
    Design e controllo del processo di implementazione del progetto. 
    Dirigere, ottimizzare e coordinare il ciclo del progetto, negoziare on suppliers, vendors.
     

    Sheila Fidelio
    Sono la “veterana” del gruppo. Ho avuto in molte occasioni la possibilità di collaborare in prima persona all’organizzazione di eventi internazionali. Amo lavorare dietro le quinte, so essere flessibile e diplomatica ma anche molto caparbia. Non mi tiro mai indietro davanti a nuove sfide e metto tutta me stessa in quello che faccio.

    External Relations Manager
    Gestione e cura delle relazioni esterne, facilitazione dei contatti tra studenti, personale accademico e istituzionale, gestione attività di networking.
    Paolo Andrea Pandolfi
    Curioso, creativo, pragmatico e versatile. Lettore accanito ed amante della letteratura e del mestiere di scrivere in generale. Da sempre incuriosito da tutto ciò che si trova oltre ogni tipo di confine, amo informarmi sugli argomenti più disparati. Amo studiare le culture straniere ed analizzare il funzionamento della sfera internazionale.

    Content Manager
    Attività di gestione dei contenuti del progetto. Supporto all’implementazione ed alla realizzazione del progetto e revisione testi in italiano o in inglese.

    Ludovica Mondati
    Programmatica, ambiziosa, gentile. Mi sento a mio agio nei lavori di squadra, so essere molto organizzata e decisa. Per raggiungere un obiettivo che ho a cuore, riesco a dare il 100% di me stessa. 
     
    Consulting Activities
    Supporto nella realizzazione, implementazione del progetto.
     
    Chiara Scaccia
    Divertente, allegra e disponibile. Mi impegno in tutto ciò che faccio cercando di ottenere sempre il miglior risultato possibile.
    Consulting Activities
    Supporto nella realizzazione, implementazione del progetto.
     
    Eugenia Aguilar Jáuregui
    Creativa, affidabile e intraprendente. Se decido di realizzare un progetto mi impegno a 360 gradi  per garantire un risultato gratificante per tutti
    Consulting Activities
     
    Supporto nella realizzazione, implementazione del progetto.

     

    Contatti

    Giulia Costella: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
    Noemi Maiorana: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Sheila Fidelio: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
     
    Iniziativa autonoma degli studenti UNINT che si avvale del finanziamento dell'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT. 
     
     
     
     
     
     
    news ateneo

Francisco Matte Bon

Stampa PDF email

 

Informazioni personali

Tipo di inquadramento presso UNINT: professore ordinario e Preside Facoltà di Interpretariato e Traduzione
SSD: L-LIN/07
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Insegnamenti

LINGUA E LINGUISTICA SPAGNOLA

TRADUZIONE ATTIVA ITA - SPA

LINGUISTICA GENERALE E STRUMENTI PER L'ANALISI E L'APPROFONDIMENTO DELLE LINGUE

LEZIONI PLENARIE RIVOLTE AI CORSISTI DI TUTTE LE CLASSI
LINGUISTICHE E LEZIONI DI ANALISI DELLA LINGUA PER I
CORSISTI DELLE CLASSI DI SPAGNOLO NEL CONTESTO
DEI CORSI PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ABILITAZIONE
ALL'INSEGNAMENTO DELLE PROCEDURE TFA e PAS. 

Orario di ricevimento

Per questioni riguardanti la Facoltà di Interpretariato e Traduzione, chiedere un appuntamento scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per questioni riguardanti il Rettorato, chiedere un appuntamento scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ricevimento tutti i lunedì dalle ore 10.30 alle ore 11.30 previa richiesta tramite mail.
 

Appartenenza ad associazioni

Aispi (Associazione degli ispanisti italiani); Aispi Scuola; ASELE (Asociación para la enseñanza del español como lengua extranjera); Association des amis du Crelingua; DORIF (Centro di documentazione e ricerca per l’insegnamento del francese all’università).
Presidente di A.I.Gr.E. - Associazione internazionale di grammatica dell'enunciazione.

Ambiti di specializzazione

Analisi e descrizione delle lingue dalla prospettiva della comunicazione; grammatica dell’enunciazione; grammatica contrastiva; didattica delle lingue straniere.

Eventuale altro tipo di attività

Conferenze e seminari di formazione di insegnanti di lingue straniere, e in particolare di spagnolo e di italiano.

Altri incarichi

Preside della Facoltà di Interpretariato e Traduzione fino alla nomina del nuovo Preside.
Coordinamento dei corsi di area linguistica dei corsi TFA e PAS e Presidente del Consiglio di corso di TFA 2014-2015.

Lingue conosciute oltre l’italiano

Spagnolo (ottimo), francese (ottimo), inglese (ottimo), tedesco (buono), russo (livello intermedio), portoghese (livello intermedio), cinese (livello elementare).

Curriculum sintetico

Ha studiato lingue e linguistica presso l’Université de la Sorbonne Nouvelle di Parigi, dove si è laureato con "mention Très Bien" in Linguistique hispanique con una tesi dal titolo IR y VENIR como modales de la enunciación diretta dal Professor Jean-Claude Chevalier.
Ha iniziato la sua attività professionale come insegnante di lingue in una scuola internazionale di lingua inglese con sede a Roma e come lettore di madre lingua spagnola presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università “La Sapienza”. Successivamente ha insegnato Lingua Spagnola, Linguistica Spagnola, Interpretazione di Trattativa e Traduzione dallo Spagnolo in Italiano e dall’Italiano in Spagnolo presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori dell’Università di Bologna (sede di Forlì), come professore a contratto e come professore associato.
Dal 1993 al 1995 è stato Jefe de estudios dell’Istituto Cervantes di Monaco di Baviera.
Dal 2002 al 2007 è stato professore ordinario di Lingua Spagnola presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Salerno, dove è stato coordinatore della sezione di Iberistica del Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari.
Dal 2003 al 2006 è stato Direttore del Centro Linguistico di Ateneo dell'Università di Salerno.
Trasferitosi nel 2007 alla Libera Università degli Studi San Pio V, ora Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT, dal 2008 al 2010 e dal 2012 ad oggi è stato Preside della Facoltà di Interpretariato e Traduzione.
Come professore a contratto è stato inoltre titolare di corsi presso l’università di Augsburg (Germania), presso l’Università dell’Aquila e presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.
Nella sua veste di professore dell'università italiana, ha svolto le numerose normali mansioni previste, quali la valutazione di progetti e prodotti di ricerca (PRIN, VQR ecc.), la partecipazione come membro o come presidente a numerose commissioni di procedure concorsuali e di conferma e a commissioni di dottorato in Italia e all'estero, la partecipazione o il coordinamento di commissioni di varia natura nelle facoltà in cui ha lavorato, la partecipazione a collegi di docenti di dottorato.
Attivo da oltre trent'anni nella didattica delle lingue e nella formazione degli insegnanti di spagnolo e di italiano come lingua straniera, ha tenuto oltre 150 seminari, conferenze e corsi in programmi di formazione o aggiornamento per insegnanti, master, programmi di dottorato, congressi e convegni, invitato da case editrici, associazioni, centri di formazione, università e da altre istituzioni di 18 paesi e ha presentato comunicazioni in numerosi congressi e convegni.

Nel triennio 2007-2010 è stato vice presidente dell’Associazione Ispanisti Italiani (AISPI).
Membro del "Consejo asesor" della rivista di didattica dello spagnolo come lingua straniera Cable fino alla sua scomparsa nel 1992.
Attualmente membro del Consejo de Redacción della rivista ELUA - Estudios de Lingüística Universidad de Alicante
Attualmente membro del Consejo científico y asesor della rivista Cuadernos AISPI. Estudios de lenguas y literaturas hispánicas.
Attualmente membro dell'Editorial Arvisory Board del Journal of Spanish Language Teaching
Attualmente membro del Comité Científico di CHIMERA: Revista de Corpus de Lenguas Romances y Estudios Lingüísticos

Attività di ricerca

Le sue linee di ricerca sono principalmente due: la didattica delle lingue e l'analisi grammaticale dalla prospettiva della comunicazione.
È conosciuto internazionalmente tra gli insegnanti di spagnolo per la Gramática comunicativa del español (2 voll.), Madrid, Difusión 1992 e poi, dal 1995, Madrid, Edelsa. Ha collaborato nella veste di supervisore del lavoro di concettualizzazione alla stesura del corso comunicativo di spagnolo Intercambio (di L. Miquel e N. Sans, Barcellona, Difusión) ed è co-autore del Corso comunicativo di italiano per stranieri in due livelli Uno (Libro dello studente, libro degli esercizi e Guida per l'insegnante, Roma, Bonacci, 1992) e Due (Libro dello studente, libro degli esercizi e Guida per l'insegnante, Roma, Bonacci, 1993). Nel 1997 ha scritto per l'Universitat Oberta de Catalunya il corso di analisi della lingua dalla prospettiva della comunicazione Llengua Espanyola III, rivolto agli studenti del corso di laurea in Scienze Umanistiche.
È autore di numerosi articoli sull'analisi della lingua dalla prospettiva della comunicazione, il ruolo della grammatica nell'insegnamento comunicativo della lingua, la didattica dello spagnolo a italofoni.
Negli ultimi anni si è occupato dei problemi metodologici dell'analisi contrastiva dalla prospettiva grammaticale e lessicale, del rapporto tra il sistema e gli usi, del problema dei dati nell'analisi della lingua e del rapporto tra la lingua e il mondo extralinguistico dalla prospettiva della grammaire métaopérationnelle fondata da Herni Adamzcewski (del quale è stato allievo), nel contesto della quale ha messo a punto recentemente uno schema che permette di rendere conto del sistema verbale in termini di operazioni metalinguistiche che intervengono nella codifica dei messaggi nell'interazione, superando così numerose contraddizioni riscontrabili dalle prospettive che attribuiscono un peso eccessivo al riferimento al mondo extralinguistico. Attualmente sta elaborando una nuova grammatica dell'interazione per la quale sta sviluppando una nuova rappresentazione del sistema che permette di rendere conto in maniera unitaria e organica della funzione delle diverse categorie grammaticali e dei diversi operatori metalinguistici che intervengono nella codifica degli enunciati, del quale ha presentato in diversi contesti uno schema che raccoglie lo stato attuale delle sue ricerche in questo ambito intitolato El árbol de las muñecas rusas de la doble codificación (L'albero delle scatole cinesi della doppia codifica).
Dal 2010 dirige un gruppo di ricerca in grammatica dell'enunciazione che si riunisce con cadenza mensile o bimestrale, sfociato nel 2012 nell'Associazione Internazionale di Grammatica dell'Enunciazione (A.I.Gr.E.), che vede coinvolti numerosi ricercatori di diversi atenei italiani e stranieri, i quali stanno sviluppando in diversi ambiti il modello della grammatica metaoperazionale applicato allo spagnolo e all'italiano.

Interviste:
- Revista Al Norte - Revista del Institute Cervantes de Bremen, 
- LdeLengua, n. 33, 2010: http://eledelengua.com/ldelengua-33-con-francisco-matte-bon/
- redELE, n. 19, 2010: 
http://www.educacion.es/redele/RevistaJunio2010/Entrevista%20para%20RedEle.pdf

Principali pubblicazioni:

MATTE BON, F. (2015). "Lo que los diccionarios no dicen", in corso di stampa.

MATTE BON, F. (2015). "La gramática metaoperacional como clave para la comprensión del funcionamiento de las lenguas: el double clavier y el principio de ciclicidad en español" in I. Solís García y E. Carpi (eds.), Análisis y comparación de las lenguas desde la perspectiva de la enunciación. Pisa, PISA UNIVERSITY PRESS, p. 13-72.

MATTE BON, F. (2013). "Les opérations métalinguistiques fondamentales qui permettent aux langues de fonctionner: le double clavier et le principe de cyclicité en espagnol". In: Actes du Colloque du 9 Juin 2012, Creil: EMA, p. 58-88

MATTE BON, F. (2012). "¿Qué modelo de gramática? De las enumeraciones desordenadas de evidencias superficiales al descubrimiento de un sistema organizado y comprensible: el ejemplo de las perífrasis verbales y otras construcciones con dos verbos". In COMPROFES, Congreso Mundial de Profesores de Español, Instituto Cervantes, http://comprofes.es/sesiones-plenarias

MATTE BON, F. (2010). "De nuevo la gramática" (1988). MARCO ELE, vol. 11, p. 246-266.

MATTE BON, F. (2010). "Implicaciones de un enfoque comunicativo en el análisis gramatical" (1987). MARCO ELE, vol. 11, p. 83-111.

MATTE BON, F. (2009). "Hacia una gramática de los porqués y de los cómos" (1994). MARCO ELE, vol. 8, p. 75-81.

MATTE BON, F. (2008). "Recherches en grammaire méta-opérationnelle sur l'espagnol: applications et développements". In: Actes du Colloque du 16 Juin 2007. Creil, EMA, p. 70-90.

MATTE BON, F. (2007). "EN BUSCA DE UNA GRAMÁTICA PARA COMUNICAR" (1988). MARCO ELE, vol. 5, p. 1-5.

MATTE BON, F. (2007). "El análisis contrastivo en algunos manuales de gramática española publicados en Italia en los últimos años". In: Esempi di multilinguismo in Europa. Inglese lingua franca e italiano lingua straniera. La contrastività nella codificazione linguistica. Milano, 25 novembre 2006, p. 261-292, MILANO: EGEA.

MATTE BON, F. (2006). "Maneras de hablar del futuro en español entre gramática y pragmática. Futuro, ir a + infinitivo y presente de indicativo: análisis, usos y valor profundo". REVISTA REDELE, n. 6.

MATTE BON, F. (2006). "Usos de PROPRIO en italiano y sus traducciones al español: la bilógica como clave para el análisis contrastivo y el estudio de las interferencias". In: G. BENELLI - G. TONINI. Studi in ricordo di Carmen Sánchez Montero. p. 219-245, TRIESTE: Univ. Studi Trieste - Dip. Sc. Ling. Interp. Trad.

MATTE BON, F. (2006). “I modi di parlare del futuro in spagnolo: dal sistema codificato alle interpretazioni contestuali". In: Gli insegnamenti linguistici dell'area economico-giuridica in Europa. Il concetto di futurità nella codificazione linguistica. Milano, 6 novembre 2005, p. 253-281. Traduzione in spagnolo a cura di P. Hernández Mercedes in marcoEle, n. 5, 2007.

MATTE BON, F. (2005). "Comparaciones entre lenguas y gramática: algunos ejemplos". BOLETÍN DE LA ASOCIACIÓN PARA LA ENSEÑANZA DEL ESPAÑOL COMO LENGUA EXTRANJERA, vol. 33, p. 11-34.

MATTE BON, F. (2005). "Comparar lenguas y fenómenos lingüísticos en la enseñanza de lenguas extranjeras". BOLETÍN DE LA ASOCIACIÓN PARA LA ENSEÑANZA DEL ESPAÑOL COMO LENGUA EXTRANJERA, vol. 32, p. 11-28.

DI SABATO, MATTE BON, F. (2005). "Chi ha paura delle lingue straniere? Riflessioni sulla didattica delle lingue all'università". In: E.LI.C.A.: Educazione linguistica e conoscenze per l'accesso. Università degli Studi di Salerno, novembre 2003, p. 51-62, PERUGIA: Guerra Edizioni.

MATTE BON, F. (2004). “Los contenidos funcionales y comunicativos”. In: SANCHEZ LOBATO J., SANTOS GARGALLO I.. Vademécum para la formación de profesores - Enseñar español como segunda lengua (L2) o lengua extranjera (LE). p. 811-834, MADRID: SGEL.

MATTE BON, F. (2002). "Il congiuntivo spagnolo: alla ricerca di una teoria unitaria". In: SCHENA L., PRANDI M., MAZZOLENI M.. Intorno al Congiuntivo. p. 123-147, BOLOGNA: Clueb.

MATTE BON, F. (2001). “Il congiuntivo spagnolo come operatore metalinguistico di gestione delle informazioni”. RIVISTA DI FILOLOGIA E LETTERATURE ISPANICHE, vol. IV, p. 145-179. Traduzione in spagnolo a cura di T. Martín Sánchez, "El subjuntivo español como operador metalingüístico de gestión de la información", rivista e aggiornata dall'autore, in marcoEle, n. 6, 2008. (http://marcoele.com/numeros/numero-6/).

MATTE BON, F. (2000). "Español para la empresa y lenguajes específicos: enfoques lingüístico-metodológicos y definición de objetivos y contenidos". In: GARZONE G.. Quale curriculum linguistico per l'azienda?. p. 315-341.

MATTE BON, F. (2000). "Las herramientas del traductor: concepciones de la lengua y diccionarios bilingües español-italiano". In: MELLONI A., CAPANAGA P., LOZANO R.. Interpretar traducir textos de la(s) cultura(s) hispánica(s). p. 345-377.

MATTE BON, F. (1999). “Lingua, analisi della lingua e bilogica". In: ONEROSO F., BRIA P.. L'Inconscio antinomico. Sviluppi e prospettive dell'opera di Ignacio Matte Blanco. p. 88-132.

MATTE BON, F. (1999). "¿Cómo debe ser una gramática que aspire a generar autonomía y adquisición?". In: Noveno Congreso Internacional de ASELE. El Español como Lengua Extranjera: enfoque comunicativo y gramática. Santiago de Compostela, 23 - 26 settembre 1998, p. 57-79, SANTIAGO DE COMPOSTELA: Univ. Santiago de Compostela - Instit. de Idiomas.

MATTE BON, F. (1998). “Gramática, pragmática y enseñanza del español como lengua extranjera”. CARABELA, vol. 43, p. 53-79.

MATTE BON, F. (1998). “Análisis de la lengua y enseñanza del español en Italia”. In: CALVI M. V., SAN VICENTE F.. La identidad del español y su didáctica. p. 67-84, VIAREGGIO: Baroni.

MATTE BON, F. (1997). “Lingua, analisi della lingua e bilogica”. In: BUSSI G. E., BONDI M., GATTA F.. Understanding Argument. La logica informale del discorso. p. 153-168, BOLOGNA: Clueb.

MATTE BON, F. (1997). Llengua espanyola III. p. 1-248, BARCELONA: Universitat Oberta de Catalunya.

MATTE BON, F., BLINI L. (1996). “Osservazioni sui meccanismi di formazione dei sottotitoli". In: HEISS C., BOLLETTIERI BOSINELLI R. M.. Traduzione multimediale per il cinema, la televisione e la scena. p. 317-332, BOLOGNA: Clueb.

MATTE BON, F. (1995). Gramática comunicativa del español. Tomo I: De la lengua a la idea. vol. 1, p. iii-386, MADRID: EDELSA.

MATTE BON, F. (1995). Gramática comunicativa del español. Tomo II: De la idea a la lengua. vol. 2, p. iii-369, MADRID: EDELSA.  

TORNA SU