Luciano Garofalo

Stampa PDF email

Informazioni personali

Tipo di inquadramento presso UNINT: professore a contratto
SSD: SECS/S04
Telefono: 0645651145 - 3333927278
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Insegnamenti

DEMOGRAFIA E SVILUPPO

Orario di ricevimento

tutti i giorni al termine delle lezioni.

Appartenenza ad associazioni

Membro del gruppo di Analisi delle Serie temporali della Società italiana di Statistica.

Ambiti di specializzazione

Matematica generale ed applicata; storia della matematica; demografia investigativa; statistica e biometria; econometria e tecniche di previsione economica.

Eventuale altro tipo di attività

libero professionista nella gestione di immobili ed esperto di contabilità aziendale e amministrativa; già docente di matematica applicata (classe di concorso A048) presso l’ISS via Copernico di Pomezia fino al 31/08/2015.

Altri incarichi

docente a contratto di Statistica medica (MED 01) nel corso di laurea triennale in Scienze Infermieristiche e nel master di 1° livello in Management infermieristico presso la facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata sede di Ostia.

Lingue conosciute oltre l’italiano

Inglese.

Attività di ricerca

  • nel settore della storia della matematica: sulle relazioni tra le equazioni della cicloide e le coordinate geografiche nella proiezione di Mercatore;
  • nel settore della ricerca operativa: sull’uso combinato di metodi parametrici e non per la stima delle frontiere della funzione di produzione;
  • in ambito matematico: nella ricerca di formule generalizzate di simmetria.

Principali pubblicazioni

  • "I campi di applicazione della statistica attraverso l'analisi di 530 fra titoli e sunti delle tesi di laurea discusse in un trentennio negli atenei italiani" pubblicata in "Atti del congresso" e sul periodico Lo Statistico (1996);
  • "Ada Byron e i numeri di Bernoulli" su argomenti di matematica, storia delle matematiche e calcolo delle probabilità, in Atti del IV Congresso Nazionale degli Statistici, Palermo, settembre 2000;
  • “L’influenza della preparazione psicologica e dell’informazione preoperatoria sulla qualità dell’assistenza percepita dall’utente. I risultati di una ricerca”; pubblicato in gdp anno 4, numero 2, ottobre 2001;
  • “Considerazioni intorno all’alfa di Cronbach per la stima dell’attendibilità di un questionario. Il problema della numerosità campionaria”; pubblicato in gdp anno 5, numero 2, novembre 2002;
  • “Cause storiche e socio-demografiche dell’insediamento dei Sardi ad Ostia e suo circondario. Effetti sulla linguistica” “Nike, rivista delle scienze politiche”, n° 2/3 popoli e popolazioni, novembre 2005, editrice E_Learning, Foggia
  • “I metodi di calcolo alle origini della scienza moderna”, ed E_Learning, Foggia, novembre 2006 cod. ISBN 88-95259-00-9;
  • “Istria e Dalmazia: quale memoria per i giovani d’oggi?” saggio sulla questione demografica ed etnica delle popolazioni di confine del nordest, “Nike, rivista delle scienze politiche”,“From Italy” n° 2 sept 2006, ed. E_Learning, Foggia
  • “Complementi di matematica applicata”, unità didattiche: Calcolo combinatorio, Elementi di calcolo delle probabilità, Fondamenti di Statistica descrittiva, pubblicato su “Matematiche” di Campitelli, Campodonico, Galdi, società editrice Dante Alighieri, maggio 2007;
  • “Aspetti applicativi di modelli previsionali in campo sociale”, Treccani scuola,3/2006;
  • “Immanuel Kant: dai primi scritti alla conoscenza matematica nell’estetica trascendentale” , ilqu@dernonline n°1 gennaio 2007, sezione filosofia;
  • “L’equivoco dei numeri di Bernoulli”, ilqu@dernonline n°4 aprile 2007, sezione matematica;
  • “Stima del valore comparativo dell’usufrutto e della nuda proprietà di beni immobili” ilqu@dernonline n°6/2007, sezione economia;
  • “Affinità tra i numeri di Stirling di prima specie e i coefficienti binomiali generalizzati” ilqu@dernonline n°9 agosto 2007,sezione matematica;
  • “Considerazioni matematiche sul concetto di elasticità della domanda”, ilqu@dernonline n°9 agosto 2008, sezione economia;
  • “Lezioni di statistica descrittiva ed inferenziale”, Giunti O.S. editore, Firenze; gen 2011 

Breve profilo biografico

Luciano GAROFALO è nato a Roma nel 1949. Si è laureato nel 1973 in Scienze Statistiche Demografiche presso l’omonima facoltà dell'Università di Roma "La Sapienza", dove per alcuni anni è stato assistente volontario presso la cattedra di Analisi di Mercato. Per oltre un decennio ha svolto attività di consulenza nel settore creditizio, assicurativo, immobiliare e marketing, iscrivendosi contemporaneamente all’Associazione Nazionale Statistici, di cui ricoprirà più volte, e fino alla fine degli anni ’90, le cariche di Consigliere Nazionale, di Sindaco e di Revisore dei Conti.  Opta definitivamente per l’insegnamento nel 1987. Docente di ruolo in Matematica applicata presso l’ISS via Copernico di Pomezia (RM),   collaboratore del Dirigente Scolastico e membro del Comitato di valutazione (in congedo dal 31/08/2015). Dall’anno accademico 1995/96 è anche docente a contratto di Statistica medica e biometria (MED 01) nei corsi di laurea in Scienze Infermieristiche e nei master di 1° livello in Management infermieristico presso la facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata, sede di Ostia. Ha iniziato la sua collaborazione con la UNINT nell’anno accademico 1998/99, dove è stato docente a contratto di Tecniche di previsione economica (SECS P/01), di Matematica Finanziaria e di  Matematica per le scienze economiche (SECS S/06), di Informatica avanzata (INF/01), di Demografia investigativa (SECS/S04) e di Matematica applicata nei corsi PAS A048. Dal 2012 esercita la libera professione nel settore della gestione di immobili, occupandosi di contabilità aziendale e cura degli adempimenti fiscali.  Membro del gruppo di Analisi delle Serie temporali della Società italiana di Statistica, è un appassionato cultore di Storia della Scienza, che ha insegnato per alcuni anni in un liceo romano. Ha tenuto svariate conferenze sull’argomento ed è autore di  numerosi saggi e ricerche sulle matematiche del diciassettesimo e diciottesimo secolo.

 

TORNA SU