Marino Freschi

Stampa PDF email

Informazioni personali

Tipo di inquadramento presso UNINT: professore ordinario supplente
SSD: L-LIN/13
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Insegnamenti

LETTERATURA TEDESCA

LETTERATURA E DIDATTICA DELLA LETTERATURA TEDESCA

Orario di ricevimento

I semestre su appuntamento

Ambiti di specializzazione 

Goethezeit
Letteratura austriaca ed ebraico-tedesca: Jung-Wien, Joseph Roth, 
Letteratura tedesca di Praga: Kafka, Rilke
Letteratura del Primo Novecento: Thomas Mann, Hermann Hesse
Letteratura ed esoterismo: Massoneria nel Settecento; Rudolf Steiner

Lingue conosciute oltre l’italiano 

Tedesco,
Buona conoscenza: francese, inglese. 
Elementi di: jiddisch, ebraico, polacco 

Attività di ricerca

Direttore della rivista semestrale : ‹‹Cultura Tedesca››
Fellow of FRAIS- Freiburg Institute for Advanced Studies
Fellow of : Weimarer Stiftung Klassik

Principali pubblicazioni 

Autore di numerosi volumi e saggi. Tra i suoi libri principali: Il Werther e La crisi dello” Sturm und Drang” (Bulzoni 1973), L’utopia del Settecento Tedesco (1974, Liguri 2001), Dall’occultismo alla Politica. L’itinerario illuministico di Knigge (Istituto Universitario Orientale 1979), Il silenzio del principe. Saggi di letteratura austriaca (Bibliopolis 1981), Introduzione a Kafka (Laterza 1993), La letteratura del Terzo Reich (Editori Riuniti 1997), La Vienna di fine secolo (Editori Riuniti 1997), Goethe. L’insidia della modernità (Donzelli 1999), Praga. viaggio letterario nella città di Kafka (Editori Riuniti 2000), Thomas Mann (Il Mulino 2005), La letteratura tedesca (Il Mulino 2007), Joseph Roth (Liguori, 2013), Hermann Hesse (Il Mulino 2015)

Ha curato per la casa editrice Utet i due volumi della Storia della civiltà letteraria tedesca(1998). 

Elenco completo delle pubblicazioni

Breve profilo biografico 

Marino Freschi, tre giugno 1942, germanista triestino, si è formato a Roma (dove vive), Zurigo con Emil Staiger, a Berlino con Peter Szondi e Wilhelm Emrich. Soggiorni di ricerca a Friburgo, Zurigo, Lucerna, Monaco, Strasburgo, Vienna e Berlino. 
Ha insegnato all’Università l’Orientale di Napoli, all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e, dal 1990 a Roma Tre. 
Dal 2015 Professore Emerito di Letteratura Tedesca, Università degli Studi di Roma Tre.
Dal 2015 Nomina ministeriale a “Professore Straordinario” di Letteratura Tedesca all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.
Dal 2011 “fellow” del FRIAS, Freiburg Institute for Advanced Studies – Albert-Ludwigs-Universität Freiburg.
Dal 2015 “fellow” della Stiftung Weimarer Klassik , Weimar.

Insegna dal 1982 “Lingua e Letteratura Tedesca” alla Facoltà di Lingue dell’ Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, dove coordinata il settore della germanistica di ateneo.
Insegna dal 2005 “Letteratura Tedesca” alla Facoltà di Interpretariato e Traduzione dell’Università degli Studi Internazionali di Roma (ex Luspio)
Autore di numerosi volumi e saggi. Tra i suoi libri principali: Il Werther e La crisi dello” Sturm und Drang” (Bulzoni 1973), L’utopia del Settecento Tedesco (1974, Liguri 2001), Dall’occultismo alla Politica. L’itinerario illuministico di Knigge (Istituto Universitario Orientale 1979), Il silenzio del principe. Saggi di letteratura austriaca (Bibliopolis 1981), Introduzione a Kafka (Laterza 1993), La letteratura del Terzo Reich (Editori Riuniti 1997), La Vienna di fine secolo (Editori Riuniti 1997), Goethe. L’insidia della modernità (Donzelli 1999), Praga. viaggio letterario nella città di Kafka (Editori Riuniti 2000), Thomas Mann (Il Mulino 2005), La letteratura tedesca (Il Mulino 2007), Joseph Roth (Liguori, 2013), Hermann Hesse (Il Mulino 2015)
Ha curato per la casa editrice Utet i due volumi della Storia della civiltà letteraria tedesca(1998).
Dirige la rivista semestrale «Cultura Tedesca», che ha fondato nel 1994, (Napoli, ‹‹University Press dell’ Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli››, valutazione : A), nonché la collana bilingue «Vineta» (Liguori).
Membro del Consiglio di Presidenza della “Goethe-Gesellschaft” di Weimar, dell’«Adalbert-Stifter-Institut» di Linz.
Membro del consiglio scientifico dell’ «Istituto italiano per gli studi filosofici» di Napoli, nonché è membro di redazione della rivista «Recherches germaniques» e «Oxford German Studies».
Membro del Comitato Scientifico della «School of Literatures and Languages» del «FRIAS - Freiburger Institute for Advanced Studies», Centro d’Eccellenza dell’Università di Friburgo.
Membro dell’ “Editorial Board” di “linguae & litterae”. Publications of the School of Language & Literature. Freiburg Institute for Advanced Studies.
Membro del „Beirat“ dei «Weimarer Beiträge»
Membro del Comitato Scientifico degli «Anuari de Filologia. Literatures Contemporànies», Università di Barcellona
Condirettore della collana di saggi “Cultura Tedesca”, Editore Bonanno, Aci Reale-Roma
Membro del Comitato scientifico della Collana di Testi “Wunderkammer” , Editore Bonanno, Aci Reale-Roma.
Collabora alle pagine culturali de ‹‹L’Avvenire››, «Il Giornale», «Il Mattino››, «Il Messaggero».
Luglio 2015 : “Gast” „Guest“ der Weimarer Klssik Stiftung in dem “Pogwischhaus”

1973 Fondatore dell’ ADILT - Associazione dei Docenti di Lingua e Letteratura Tedesca
1992 Fondatore dell’ AIG - Associazione Germanistica Italiana
1996 Fondatore e attualmente Presidente Onorario della “Goethe-Gesellschaft”, Italia

Onorificenze:
2000: Träger des Österreichischen Ehrenkreuzes für Wissenschaft und Kunst I. Klasse (Austria)
2015: Ritter des Verdienstkreuzes am Bande des Verdienstordens der Bundesrepublik Deutschland (Cavalierato dell’Ordine al Merito della Repubblica Federale di Germania)
   

TORNA SU