Genesi e descrizione del progetto 

    L'idea del torneo sportivo nasce dall’esigenza di vivere il mondo universitario al di là della didattica. L’intento è quello di rafforzare la comunità d’ateneo attraverso il gioco di squadra visto come un metodo di facile interazione per gli studenti. Il torneo è suddiviso in due giornate: la prima, giorno 4 ottobre, è dedicata alla sfide interne (ping-pong, calcio-balilla, pallavolo); la seconda, giorno 10 ottobre , è dedicata, invece, alle sfide con studenti provenienti da altri atenei(ping-pong, calcio-balilla, pallavolo e calcio-tennis).

    Obiettivi 

    Il torneo interno ha lo scopo di agevolare le relazioni tra gli studenti formando un gruppo esteso e forte che condivida gli stessi obiettivi. In particolare, lo scopo ultimo è quello di rafforzare il capitale umano dell’università visto come base e punto di forza dell’ateneo stesso. Il torneo interuniversitario ha lo scopo di facilitare la conoscenza tra studenti provenienti da diversi atenei che abbiano in comune interessi ed obiettivi per il futuro. Si reputa importante costruire una fitta rete di contatti tra coetanei che si troveranno a collaborare un domani nel mondo del lavoro. Inoltre il torneo è visto come “prima edizione” con l’intento di essere replicato in più occasioni o fungere da spunto per nuove iniziative ad esso affini.

    Ambiti di attività

    Le discipline selezionate sono: calcio-balilla, ping-pong e calcio-tennis e pallavolo. 
     

    Descrizione del team 

     

    Ilaria Montanino
    Allegra, ottimista, testarda e intraprendente. Amo viaggiare e mettere costantemente alla prova i miei limiti. Sono efficiente nel lavoro individuale ma credo nella forza dei gruppi. Critica rispetto alla realtà che ci circonda, ma allo stesso tempo grande sostenitrice della mia generazione.  

    Promotore e direttore 
    Responsabile della parte organizzativa, burocratica e di acquisto del materiale. 

    Denise Lattanzi
    Grazie alle esperienze nel mondo del lavoro sono una persona determinata, creativa, motivata ad apprendere e con un grande spirito di iniziativa. Colgo le opportunità che mi si presentano con entusiasmo  e perseveranza non lasciandomi scoraggiare dalle difficoltà. 

     

     

    Vice-direttore 
    Co-responsabile della parte organizzativa, burocratica e di acquisto del materiale.

    Elisa Pagliaroli
    Mi considero una persona metodica e scrupolosa ma anche innovativa e flessibile, con buone competenze linguistiche in inglese, francese e spagnolo e un forte interesse verso lo scenario internazionale, con i suoi attori, strategie, partnerships e sfide che oggi si trova ad affrontare. In particolare, vorrei dare il mio contributo nel settore dell'eco-sostenibilità e dell'ambiente, promuovendo il rispetto e una riscoperta del giusto rapporto tra gli uomini e la terra che ci ospita.

    Responsabile prima giornata
    Accredito prima giornata. Supervisione delle squadre prima dell’ inizio delle partite. 
    Irene Cencelli
    Responsabile, creativa, solare, disponibile e versatile. Amo lavorare in gruppo e fare nuove esperienze.

    Responsabile prima giornata
    Accredito prima giornata.  Supervisione  delle squadre prima dell’inizio delle partite. 

    Francesca Massaro
    Dinamica, solare, perfezionista e un pò sognatrice, aspiro sempre al massimo come nello sport che è una costante della  mia vita e che  mi ha aiutato nella concentrazione e nella disciplina.Lavorare in team è uno degli aspetti che preferisco. Aspiro ad essere un leader determinato e promettente che riesca a far raggiungere gli obiettivi nella miglior maniera possibile. Lavorare nel campo internazionale è il sogno di una vita, così come poter avere l'occasione di fare qualcosa che possa lasciare il segno e cambiare il mondo.
     

    Responsabile contatti esterni 

    Figura di riferimento per contatti, informazioni e punto di accredito per la seconda giornata.

     

     

    Elena Littoria Corradi
    Determinazione, costanza, impegno, capacità di adattamento e di coordinamento sono le mie principali caratteristiche; mi trovo perfettamente a mio agio nel ricoprire ruoli di responsabilità, sia a livello individuale sia all'interno di un team. 

    Arbitro calcio-balilla

     

    kamagra mumbai erfahrungen Elena Ciuca

    Determinata , responsabile, energica, solare ed instancabile. Lavorare in team è sempre stato importante, motivo di continua crescita e perfezionamento personale. Fiera ed orgogliosa delle mie potenzialità e pregi, tanto quanto delle debolezze che cerco costantemente di migliorare. Una volta prefissato un obiettivo nulla me ne ostacola il raggiungimento. Il mondo è la mia casa : conoscerlo, studiarlo ed apprezzarlo nelle sue sfaccettature e anche nelle sue difficoltà e, se possibile, migliorarlo.

    viagra eu rezeptfrei com erfahrung Arbitro pallavolo

    http://guvenerbekinsaat.com/erbekapt/topic/viagra-ohne-rezept-an-packstation-ac.pdf viagra ohne rezept an packstation Armando Veneziano
    Intraprendente ed ambizioso. Amante dello sport e del lavoro di squadra. Credo che la cooperazione sia l’ arma vincente per raggiungere qualsiasi obiettivo. Essendo uno studente  in Direzione e Consulenza Aziendale, nell’ immediato ho l’ obiettivo del dottorato post laurea e per il futuro sogno di entrare a far parte del mondo dell’ imprenditoria.  

    http://interiorsndecor.com/styles/potenz/cialis-super-active-plus-kaufen-80.pdf cialis super active plus kaufen Arbitro calcio-tennis 

    http://grupolibano.com/layouts/view/24-7-kamagra-shop-erfahrungen-b4 24 7 kamagra shop erfahrungen Ilenia Testa
    Amo la natura e gli animali. Sono testarda e determinata, affronto le sfide con tenacia ed ottimismo. Mi piace stare a contatto con gli altri e per questo nei lavori di gruppo do il massimo. 

    http://e-fotopolis.com/layouts/potenzmittel/sildenafil-100mg-erfahrungsberichte-6f.pdf sildenafil 100mg erfahrungsberichte Rapporteur 
    Aggiornamento timetable e coordinamento con la radio

    http://guvenerbekinsaat.com/erbekapt/topic/beste-alternative-zu-viagra-73.pdf beste alternative zu viagra Chiara Scaccia
    Divertente, allegra e disponibile. Mi impegno in tutto ciò che faccio cercando ti ottenere sempre il miglior risultato possibile.

    http://salmorejomerida.com/docs/rezeptfrei/hilft-viagra-gegen-impotenz-02.pdf hilft viagra gegen impotenz Fotografa
    Foto e video

    in welchen l ndern ist cialis rezeptfrei Sheila Fidelio
    Ho avuto in molte occasioni la possibilità di collaborare in prima persona all’organizzazione di eventi internazionali. Amo lavorare dietro le quinte, so essere flessibile e diplomatica ma anche molto caparbia. Non mi tiro mai indietro davanti a nuove sfide e metto tutta me stessa in quello che faccio.
     

    http://przedszkoleelf.pl/pdf/max/cialis-kopen-belgie-6a.html cialis kopen belgie Arbitro ping-pong
     

     

    Allegati 

    Regolamento

    Timetable 4 ottobre 2017

    Timetable 10 ottobre 2017

    Tutti i giocatori di pallavolo e calcio-tennis dovranno munirsi di un certificato medico sportivo non agonistico (deve essere originale e deve avere il timbro e il codice regionale del medico) o agonistico (può essere anche fotocopiato), con validità fino al 20/10/2017. Per le altre discipline è fatto obbligo di autocertificazione di buona salute e di firma dello scarico di responsabilità dell’università.

    Autocertificazione stato di buona salute

    Form di registrazione

    Studenti UNINT

    Form iscrizione singola studenti unint

    Form iscrizione squadra pallavolo studenti unint

    Form iscrizione squadra calcio-tennis studenti unint

    Form iscrizione squadra calcio balilla studenti unint

    Form iscrizione squadra ping-pong studenti unint

     

    Studenti esterni 

    Form iscrizione singola studenti esterni

    Form iscrizione squadra pallavolo studenti esterni

    Form iscrizione squadra calcio-tennis studenti esterni

    Form iscrizione squadra calcio balilla studenti esterni

    Form iscrizione squadra ping-pong studenti esterni

    Iniziativa autonoma degli studenti UNINT che si avvale del finanziamento dell'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT. 
     
     
     
     
     

    Genesi e descrizione del progetto 

    Il programma Radio e/o Web Radio propone un format variegato, in modo da risultare coinvolgente e mai noioso. Si prevede una scaletta che comprende diverse sezioni, tra cui: notizie di attualità da commentare insieme, interviste a studenti e personalità competenti in diversi settori, newsletter e bacheca annunci radiofonica dell’università in generale, organizzazione di eventi ricreativi a tema, una sezione dedicata all’umorismo/parodia, una sezione di istruzione e approfondimento con adeguati intervalli e sezioni che tratteranno di letteratura e cinema. 
     

    Obiettivi
     

    Intrattenimento, informazione, promozione dell’Ateneo e formazione.

     

    Ambiti di attività

    Divulgazione, informazione.
     

    Rubrica Film e Serie TV - "Binge Watchers"

    Speakers: Alice Carlizza e Martina Di Giovanni Se anche tu preferisci trascorrere il tuo tempo libero a guardare serie tv o film piuttosto che passeggiare nel parco, questa è la rubrica che fa per te. "Binge watchers" unisce la musica al piccolo e grande schermo. L'obiettivo principale è stimolare il confronto e la critica personale attraverso un  programma ricco di contenuti in grado di mettere in risalto i diversi punti di vista. Tutti coloro che abbiano voglia di discutere del proprio film o telefilm preferito sono i benvenuti.

    Rubrica Viaggi

    Speakers: Claudia Rizza e Giulia Tiberi Se anche voi amate viaggiare, andare alla scoperta di luoghi nuovi, conoscere persone, culture e storie di altri paesi, non potete perdere la nostra rubrica a tema viaggi. Scopriremo volta per volta curiosità di paesi diversi. La rubrica si terrà sia in italiano sia in lingua straniera. Chiunque voglia raccontare la propria esperienza è il benvenuto.
     

    Rubrica letteraria "Immortalità all'indietro"

    Speaker: Paolo Andrea Pandolfi Come osservò Umberto Eco, tramite la lettura si può trascendere il limite della singola esistenza. Nella rubrica letteraria "l'immortalità all'indietro" recensiremo e discuteremo i grandi classici ma anche le nuove uscite. In ogni puntata parleremo di alcuni importanti titoli selezionati per genere e copriremo più generi possibile andando a rotazione puntata per puntata. Se avete scritto un libro e volete presentarlo o avete dei suggerimenti o degli interventi che vorreste fare vi aspettiamo in redazione!

     

    Rubrica di intrattenimento "L'utile e il dilettevole"

    Speakers: Chiara Dello Russo e Alessandro Bonifazi

    Questa sezione è sia ludica sia culturale. Infatti, alternativamente si parlerà di temi del giorno, che possono spaziare dalla politica internazionale allo sport, con interviste a persone interne all'Ateneo e ospiti esterni, a seconda dell'argomento di competenza. Mentre la fase ludica comprenderà scherzi telefonici, parodie e imitazioni, la discussione divertente delle notizie più strambe dal mondo e così via.

    Rassegna stampa

    Speakers: Alessandro Bonifazi, Paolo Andrea Pandolfi, Chiara Dello Russo 
    La Rassegna stampa del progetto Radio Younint si pone come obiettivo quello di analizzare le principali notizie che compaiono sui quotidiani nazionali, riservando anche uno spazio al panorama locale capitolino. Le notizie verranno esaminate in primo luogo nella lingua italiana dagli speaker principali, in secondo luogo in lingua straniera. Quest'ultima fase vedrà protagonisti gli studenti della facoltà di interpretariato e traduzione, i quali si esibiranno nella traduzione orale delle notizie nelle loro lingue di studio e competenza.
     

    Descrizione del team 

     

    Chiara Dello Russo
    Intraprendente, ambiziosa e dinamica. Colgo al volo ogni iniziativa che sia stimolante e mi permetta di allargare i miei orizzonti, in particolar modo di viaggiare, conoscere nuove persone, nonché di mettere in gioco le mie capacità. Porto avanti con determinazione ed impegno ogni incarico intrapreso senza tirarmi indietro di fronte alle eventuali difficoltà.

    Responsabile e organizzatore generale dell'iniziativa 
    Speaker e gestore rubriche
     

    Carlizza Alice
    Sono una persona dinamica, ambiziosa e tenace. La timidezza non è mai stata il mio punto debole, perché la mia intraprendenza mi ha sempre permesso di misurarmi con me stessa e di affrontare le sfide con il giusto spirito. Questa esperienza in radio sarà l’ennesima dimostrazione che superare i propri limiti è possibile, basta solo volerlo.

     

     

    Speaker radiofonico
    Rubrica a tema Film e serie TV dal titolo "Binge Watchers"

    Elisa Onorati 
    Forza di volontà, forte curiosità e affidabilità. Queste sono le caratteristiche con le quali mi descriverei e che ritengo siano fondamentali per raggiungere grandi obiettivi. Mi piacerebbe lavorare in un ambiente sempre stimolante e ricco di nuovi spunti, proprio come quello di una radio, per poter crescere dal punto di vista personale e professionale. Il nuovo e il diverso non mi spaventano.

    Coordinatore "dietro le quinte"
    Coordinazione tra le varie attività, supporto agli speakers e alle rubriche, contatto con esterni e ospiti, lavoro di segreteria, proposta di idee 

    Alessandro Bonifazi
    Porto in questo progetto le competenze che ho acquisito nel corso degli anni e con i titoli ottenuti: la passione per le lingue e l’interpretariato, la conoscenza del panorama politico internazionale unita al mio carisma e allo sguardo positivo al futuro che mi ha sempre caratterizzato. Come rappresentante degli studenti intendo dar voce e mostrare alla capitale chi siamo e cosa possiamo fare.

    Speaker 
    Responsabile comunicazione notizie dai consigli di amministrazione e di facoltà
    Responsabile reclutamento studenti della facoltà di interpretariato e traduzione
     
    Rassegna stampa
    Rubrica ludica
     
     
    Martina di Giovanni
    Mi definisco una persona solare, intraprendente, socievole ma allo stesso tempo sognatrice con la testa fra le nuvole. Viaggio con la mente e con il corpo alla ricerca di nuove avventure e esperienze e penso che la Radio sia una di queste.
    Speaker 
    Rubrica a tema “Film e serie tv” dal titolo: “Binge Watchers”
     
    Paolo Andrea Pandolfi
    Curioso, creativo, pragmatico e versatile. Lettore accanito, amante della tecnologia, cinefilo ed amante della letteratura e del mestiere di scrivere in generale. Da sempre incuriosito da tutto ciò che si trova oltre ogni tipo di confine, amo informarmi sugli argomenti più disparati, viaggiare e studiare altre culture.
    Speaker, tecnico, content manager
    Rassegna Stampa
    Rubrica Ludica
    Rubrica letteraria 
    Manutenzione/gestione impianto
     
    Claudia Rizza
    La mia determinazione, curiosità e altruismo unite al mio background in lingue e culture straniere e al forte interesse per le relazioni internazionali e i diritti umani, mi hanno permesso di raggiungere tutti gli obiettivi finora prefissati. Un aspetto fondamentale della mia vita sono i viaggi, modo migliore per conoscere me stessa e il mondo che mi circonda. L’esperienza in radio? Un’altra sfida da vincere.
    Speaker radiofonico
    Rubrica a tema “Viaggi”
    Giulia Tiberi
    Mi ritengo una persona con grande spirito di collaborazione, voglia di mettersi alla prova e di superare i propri limiti. Amo le sfide ma ancor di più vincerle. Sono questi i motivi che mi hanno spinto a partecipare a questa entusiasmante iniziativa, colma di buoni propositi e grandi possibilità di crescita personale, affinché possa darmi modo di conoscere persone e cose nuove. Voglio mettermi alla prova perché credo che questa esperienza possa contribuire ad accrescere il mio background culturale ed individuale.
    Speaker radiofonico
    Rubrica a tema “Viaggi”

     

     

    Iniziativa autonoma degli studenti UNINT che si avvale del finanziamento dell'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT. 
     
     
     
     
     
     

     

    Genesi e descrizione del progetto 

    UNINTalks nasce da un’idea di Giulia Costella, studentessa della facoltà di Economia e Management Internazionale, in collaborazione con le sue colleghe Noemi Maiorana e Sheila Fidelio. L’iniziativa prevede tre conferenze da svolgersi nei mesi di aprile, maggio e giugno 2018, dedicate a:
     
    Sviluppo Sostenibile;
    Diritti Umani;
    Il ruolo dell’Italia e dell’Europa nel panorama internazionale
     
    Alle conferenze prenderanno parte esponenti di Organizzazioni Internazionali Governative e non, Istituzioni Finanziarie Internazionali, Ambasciatori, Docenti Unint, nonché studenti del corso magistrale. 
     
    Le giornate saranno articolate in due sessioni: 
    Mattina 10-13: panel tematici
    Pomeriggio 14.30-16.30: attività tecnico-pratiche (workshop, case studies, progetti)
     
    Al termine di ciascuna giornata avrà luogo un evento di networking all’interno del quale verrà offerto un rinfresco ai partecipanti, con la possibilità di interagire e discutere direttamente con le personalità invitate all’evento.
     
     

    Obiettivi 

    UNINTalks nasce con l’intento di creare un ponte tra l’università e la realtà lavorativa, per introdurre noi studenti e la nuova figura professionale offerta dal nostro ateneo nella comunità internazionale. L’iniziativa si fonda sulla spinta delle nostre aspirazioni future e sulle mire del corso di laurea in sé. Grazie alle competenze offerte dal corso di laurea in Relazioni Internazionali crediamo che il nostro futuro sia nell’ambito della diplomazia e delle organizzazioni internazionali, pertanto riteniamo di massimo interesse l’organizzazione di eventi di questo genere.

    Ambiti di attività

    Conferenze, workshop, seminari, eventi di networking.
     

    Descrizione del team 

     

    Giulia Costella

    Ottimismo e positività sono ciò che reputo essenziale per affrontare nuove sfide. 
    Sono in grado di adattarmi a qualsiasi contesto e non mi do per vinta se qualcosa va storto. Amo relazionarmi con le persone ed ascoltare diverse idee, perché credo che l’unione sia sempre una forza.
     

      

    Project manager, Social Media Manager

    Direzione, ottimizzazione e coordinazione del ciclo del progetto. Cura dei profili social del progetto su piattaforme virtuali – Facebook, Instagram, Twitter.

     
     
    Noemi Maiorana
    Ciò che mi caratterizza è la determinazione, il portare a termine qualsiasi attività mi venga proposta, trovando soluzioni alternative in caso di problemi.  

     

     

     

    Operations & Logistics Manager 
    Design e controllo del processo di implementazione del progetto. 
    Dirigere, ottimizzare e coordinare il ciclo del progetto, negoziare on suppliers, vendors.
     

    Sheila Fidelio
    Sono la “veterana” del gruppo. Ho avuto in molte occasioni la possibilità di collaborare in prima persona all’organizzazione di eventi internazionali. Amo lavorare dietro le quinte, so essere flessibile e diplomatica ma anche molto caparbia. Non mi tiro mai indietro davanti a nuove sfide e metto tutta me stessa in quello che faccio.

    External Relations Manager
    Gestione e cura delle relazioni esterne, facilitazione dei contatti tra studenti, personale accademico e istituzionale, gestione attività di networking.
    Paolo Andrea Pandolfi
    Curioso, creativo, pragmatico e versatile. Lettore accanito ed amante della letteratura e del mestiere di scrivere in generale. Da sempre incuriosito da tutto ciò che si trova oltre ogni tipo di confine, amo informarmi sugli argomenti più disparati. Amo studiare le culture straniere ed analizzare il funzionamento della sfera internazionale.

    Content Manager
    Attività di gestione dei contenuti del progetto. Supporto all’implementazione ed alla realizzazione del progetto e revisione testi in italiano o in inglese.

    Ludovica Mondati
    Programmatica, ambiziosa, gentile. Mi sento a mio agio nei lavori di squadra, so essere molto organizzata e decisa. Per raggiungere un obiettivo che ho a cuore, riesco a dare il 100% di me stessa. 
     
    Consulting Activities
    Supporto nella realizzazione, implementazione del progetto.
     
    Chiara Scaccia
    Divertente, allegra e disponibile. Mi impegno in tutto ciò che faccio cercando di ottenere sempre il miglior risultato possibile.
    Consulting Activities
    Supporto nella realizzazione, implementazione del progetto.
     
    Eugenia Aguilar Jáuregui
    Creativa, affidabile e intraprendente. Se decido di realizzare un progetto mi impegno a 360 gradi  per garantire un risultato gratificante per tutti
    Consulting Activities
     
    Supporto nella realizzazione, implementazione del progetto.

     

    Contatti

    Giulia Costella: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
    Noemi Maiorana: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Sheila Fidelio: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
     
    Iniziativa autonoma degli studenti UNINT che si avvale del finanziamento dell'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT. 
     
     
     
     
     
     
    news ateneo

Camillo De Camillis

Stampa PDF email

Informazioni personali

Tipo di inquadramento presso UNINT: Professore a contratto
SSD: SECS-P/13
Telefono: 347.7783065
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Insegnamenti

FOOD QUALITY MANAGEMENT

Appartenenza ad associazioni

International Society for Industrial Ecology
Society of Environmental Toxicology and Chemistry (SETAC)
Accademia Italiana di Scienze Merceolgiche
Rete Italiana LCA

Ambiti di specializzazione

Strumenti di valutazione, gestione, certificazione ed etichettatura della qualità di prodotti, servizi e organizzazioni
Valutazione del ciclo di vita di prodotti e servizi, impronta ambientale, water footprint, carbon footprint, eco-labelling
Economia circolare, eco-efficienza delle filiere agroalimentari, strumenti a supporto di politiche di produzione e consumo sostenibile
Valutazione della sostenibilità delle produzioni di alimenti e bevande. Valutazione ambientale di pratiche agricole e zootecnia
Valutazione delle criticità ambientali e della sostenibilità del turismo
Analisi di scenari futuri legati all’implementazione di misure politiche su ambiente, agricoltura, biocombustubili e turismo

Altri incarichi

Consulente tecnico FAO, manager del partenariato internazionale LEAP (Livestock Environmental Assessment and Performance)
Co-chair del gruppo di lavoro su turismo, sistemi di trasporto e biocombustibili della Rete Italiana LCA

Lingue conosciute oltre l’italiano

Inglese

Attività di ricerca

Sviluppo di metodologie e indicatori a supporto della valutazione ambientale e della sostenibilità degli allevamenti e delle relative filiere

Principali pubblicazioni

  • Boulay, A.-M., Bare, J., De Camillis, C., et al. (2015) Consensus building on the development of a stress-based indicator for LCA-based impact assessment of water consumption: outcome of the expert workshops. The International Journal of Life Cycle Assessment, 20 (3): pp. 577-583.
  • Pelletier, N., Ardente, F., Brandão, M., De Camillis, C., Pennington, D. (2015) Rationales for and limitations of preferred solutions for multi-functionality problems in LCA: is increased consistency possible? The International Journal of Life Cycle Assessment, 20 (1): pp. 74-86.
  • Tuomisto, H., De Camillis, C., Leip, A., Nisini, L., Pelletier, N., Haastrup, P. (2015) Development and testing of a European Union –wide farm-level carbon calculator, Integrated Environmental Assessment and Management, 11(3): 404-416.
  • Roma, R., Corrado, S., De Boni, A., Forleo, M.V, Fantin, V., Moretti, M., Palmieri, N., Vitali, A., De Camillis, C. (2015), Life Cycle Assessment in the Livestock and Derived Edible Products Sector. In: Life cycle Assessment in the Agri-food Sector - Case studies, Methodological Issues and Best Practices, Publisher: Springer International Publishing, Editors: Notarnicola B., Salomone R., Petti L., Renzulli P.A., Roma R., Cerutti A.K. Eds, pp. 252-332.
  • Petti, L., Arzoumanidis, I., Benedetto, G., Bosco, S., De Camillis, C., Fantin, V. et al. (2015), Life Cycle Assessment in the wine sector. In: Life cycle Assessment in the Agri-food Sector - Case studies, Methodological Issues and Best Practices, Publisher: Springer International Publishing, Editors: Notarnicola B., Salomone R., Petti L., Renzulli P.A., Roma R., Cerutti A.K. Eds, pp.123-184
  • Allacker, K., Mathieux, F., Manfredi, S., Pelletier, N., De Camillis, C., Ardente, F., Pant R. (2014) Allocation solutions for secondary material production and end of life recovery: Proposals for product policy initiatives, Resources, Conservation and Recycling, 88: pp. 1-12.
  • De Camillis, C. and Góralczyk, M. (2013) Towards stronger measures for sustainable consumption and production policies: proposal of a new fiscal framework based on a life cycle approach, The International Journal of Life Cycle Assessment, 18(1): pp. 263-272.
  • De Camillis, C., Bauer, C, Schenker, Martin, N., King, H., et al. (2013) ENVIFOOD Protocol. Environmental assessment of food and drink products Protocol. The European Food Sustainable Consumption and Production (SCP) Round Table, Brussels, Belgium.
  • Bochu, J.-L., Metayer, N., Bordet, C., Gimaret, M, Tuomisto, H., Haastrup, P., Constantin, A. L., Pelletier, N., De Camillis, C., Leip, A. (2013) Development of Carbon Calculator to promote low carbon farming practices - Methodological guidelines (methods and formula), Technical guidelines for the European Commission’s Joint Research Centre, Ispra, Italy
  • De Camillis, C., Brandão, M., Zamagni, A., Pennington, D.(2013) Sustainability assessment of future-oriented scenarios: a review of data modelling approaches in Life Cycle Assessment - Towards recommendations for policy making and business strategies. Publications Office of the European Union, Luxemburg.
  • Fazio, S., Recchioni, M., De Camillis, C., Mathieux, F., Pennington, D. (2013) Roadmap for the European Platform on Life Cycle Assessment: facilitating data collection and sustainability assessments for policy and business, Publications Office of the European Union, Luxemburg.
  • Sala, S., Bianchi, A., Bligny, J.-C., Bouraoui, F., Castellani, V., De Camillis, C., Mubareka, S., Vandecasteele, I., Wolf, M.-A., (2013) Water footprint in the context of sustainability assessment - Report on the application of life cycle based indicators of water consumption in the context of integrated sustainability impact analysis, European Commission, Joint Research Centre, Ispra, Italy. Publications Office of the European Union, Luxemburg.
  • Mancini, L., De Camillis, C., Pennington, D., (2013) Security of supply and scarcity of raw materials: a methodological framework for sustainability assessment, European Commission, Joint Research Centre, Ispra, Italy. Publications Office of the European Union, Luxemburg.
  • De Camillis, C., Peeters, P., Petti, L., Raggi, A. (2012) Tourism Life Cycle Assessment (LCA): proposal of a new methodological framework for sustainable consumption and production, in Kasimoğlu M. (ed.) “Visions for global tourism industry", InTech-Open Access Publisher, Rijeka, Croatia: pp. 247-268.
  • De Camillis, C., Bligny, J.-C., Pennington, D., Palyi, B. (2012) Outcomes of the second workshop of the Food Sustainable Consumption and Production Roundtable: preliminary rules for a commonly agreed sector-specific methodology, The International Journal of Life Cycle Assessment, 17(4): pp. 511-515.
  • Sven Lundie, Alexander Stoffregen, Neil O’Souza, Jeff Vickers, Helmut Schütz, Mathieu Saurat, Malgorzata Góralczyk, Marc-Andree Wolf, David Pennington, Ugo Pretato, De Camillis, C., Simone Manfredi et al. (2012) Life cycle indicators framework: development of life cycle based macro-level monitoring indicators for resources, products and waste for the EU-27. Luxemburg: Pubblications Office of the European Union.
  • Notarnicola B., Puig R., Raggi A., Fullana P., Tassielli G., De Camillis C. and Rius A. (2011). “Life Cycle Assessment of Italian and Spanish bovine leather production systems”, Afinidad LXVIII: International Journal, 553 (3): pp. 167-180.
  • Peacock, N., De Camillis, C., Pennington, D., Aichinger, H., Parenti, A., Brentrup, F., Raggi, A., Rennaud, J., Sara, B., Schenker, U., Unger, N. and Ziegler, F. (2011) "Towards the Harmonised Framework Methodology for the Environmental Assessment of Food and Drink Products." The International Journal of Life Cycle Assessment 16(3): pp. 189-197.
  • De Camillis, C., Raggi, A. and Petti, L. (2010) "Life Cycle Assessment in the framework of sustainable tourism: a preliminary examination of its effectiveness and challenges." Progress in Industrial Ecology, An International Journal 7(3): pp. 205-218.
  • De Camillis, C., Raggi, A. and Petti, L. (2010) "Ecodesign for services: an innovative comprehensive method." International Journal of Sustainable Economy 2(3): pp. 277-292.
  • De Camillis, C., Raggi, A. and Petti, L. (2010). "Tourism LCA: state-of-the-art and perspectives." The International Journal of Life Cycle Assessment 15(2): pp. 148-155.
  • Wolf, M.-A., Chomkhamsri, K., Brandão, M., Pant, R., Ardente, F., Pretato, U., Manfredi, S., De Camillis, C., Góralczyk, M. and Pennington, D. (2010). International Reference Life Cycle Data System (ILCD) Handbook: General guide for Life Cycle Assessment - Detailed guidance. European Commission, Joint Research Centre, Ispra, Italy. Publications Office of the European Union, Luxemburg.

Breve profilo biografico

Laureato in Economia Ambientale nel 2004 presso l’Università degli Studi “G. d’Annunzio” con una tesi sperimentale sugli strumenti a supporto della progettazione della qualità di servizi turistici, Camillo De Camillis inizia da subito a lavorare nel team tecnico dell’Organismo di Certificazione C.D.Q. Italia srl. Dopo aver acquisito le competenze necessarie per l’attività di audit di sistemi di gestione per la qualità e sistemi di gestione ambientale, Camillo viene coinvolto nel 2005 in un progetto di ricerca co-finanziato dall’UE sulla valutazione degli impatti ambientali dei prodotti della zootecnica e sul recupero dei sottoprodotti animali. Dal 2006 al 2009, Camillo collabora con l’ Università degli Studi “G. d’Annunzio” continuandosi ad occuparsi del progetto sulle fieliere animali, di un progetto sulla valutazione ambientale del vino, e di un progetto di dottorato sullo sviluppo metodologico legato agli strumenti di progettazione, valutazione ed etichettatura ambientale dei prodotti turistici. Nell’ambito di quest’ultimo progetto, Camillo si occupa della segreteria tecnica del gruppo di lavoro della sul turismo della Rete Italiana LCA e stringe una collaborazione con l’NHTV Breda University of Applied Sciences in Olanda dove trascorre sei mesi per approfondimenti scientifici. Camillo viene anche incaricato come revisore tecnico di ECOINVENT, database svizzero sui dati d’inventario di life cycle assessment (LCA). Nel 2011, Camillo vince il premio della Rete Italiana LCA come migliore giovane ricercatore dell’anno. Il profilo scientifico del docente viene subito apprezzato dal Centro Comune di Ricerca (CCR) della Commissione Europea che coinvolge Camillo prima in un progetto per lo sviluppo di un nuovo strumento economico capace di modulare l’IVA di prodotti e servizi sulla base della relativa impronta ambientale e poi, in qualità di ricercatore post-dottorato ed esperto della metodolgia di life cycle assessment (LCA), come segretario tecnico per la stesura del protocollo tecnico ENVIFOOD sviluppato nell’ambito di un partneriato multi-stakeholder europeo. Il docente viene coinvolto nella redazione di diversi prodotti tecnici tra cui: le linee guida LCA ILCD Handbook, il quadro metodologico a supporto dell’analisi ambientale dell’economia dei Paesi europei, la metodologia di carbon footprint delle produzioni agricole commissionata dal Parlamento Europeo, la metodologia di impronta ambientale richiesta dal Consiglio Europeo, il database di riferemento europeo LCA ELCD. Dal 2013, Camillo guida il progetto del CCR sulla caraterizzazione degli approcci metodologici LCA a supporto dell’analisi della sostenibilità ambientale e socio-economica di scenari futuri. Nel CCR, Camillo viene anche coinvolto in progetti su: eco-label, eco-efficienza delle produzioni alimentari, water footprint, sviluppo di scenari prospettici per analizzare la sostenibilità di possibili diete alternative nel 2050, fino alla classificazione di materie prime critiche nell’ambito di politiche europee tese a sostenere la continuità dell’operatività economica attraverso la sicurezza degli approvigionamenti. Dal 2014, il docente collabora con la FAO guidando la gestione del partenariato internazionale LEAP e contribuendo a diverse attività istituzionali.

 

TORNA SU